GIOVANNI DAMIANI

opere che definiscono altezze o suoni con procedimenti matematici:
    v. l'intervento Esperienze esatte e intuizione, immersione e distacco, Musica/Realtà n.98, Luglio 2012


Opere su numeri periodici e funzione Phi:

    a livello di generazione melodica e ritmica:

   Studia, invoca:


    anche a livello di generazione sonora sintetica:
    Invisibili -vivibili -rappresentazioni di rapporti

            – per supporto elettronico e proiezione su 8 altoparlanti (2016-2018)


opere basate su serie o matrici quadrate di armonici e/o subarmonici
         Salve follie precise - Atto I  (1996-98)
per 6 cantanti (sopr.legg. ms., 2 tenori, barit. e basso), fl./ottav., ob., cl., cl.b., sax ten., cr., tr., 2 perc., campionatore/cel, 7 vl., 4 vle, 3 vcl., 2 cb e nastro a 5 tracce
NB: la composizione del II Atto è in gran parte ultimata.
per Adalgisa Badano (I es. Palermo 1998)
66’
estratto a solo-a sei
 

          Semmelweis-suite  (1996-97)
per vocalista e orchestra da camera, su testi di Celine, Zamyatin, Andrea Cusumano
fl., ob, cl., cl.b., cr., 1 perc., 12-11 vl., 4 vle, 3 vcl., 2 cb
16’ circa (I es. Catania1997)
a Marco Crescimanno

        Matrice-Organon (1994-95)
per orchestra, elettronica dal vivo (solista) e nastro magnetico
30'
I es. parziale Palermo 1995 (EAOSS, D.Fedeli)

congruenze, numeri triangolari, figurati ecc. :
           Presto sarà adagio (1999)
per pf. (I es. A. Badano, Vienna 2000)
20’-25


  1, 3, 6, 10... battiti/misure a mano libera (2012)
per un sixxen (o pianoforte preparato, o altro srumento non temperato)

30'

Cori d'ogni distanza/attrazione (2014-15)
per pianoforte

Apparati di sordità (2015) per fl., oboe, cl.basso, perc., pf., vl., vla., vcl., cb. (I esecuz. Festival Traiettorie, Teatro Regio di Parma, Ens. Prometeo, dir. Marco Angius)
a Martino Traversa (numeri figurati applicati ai quarti di tono)

Numeri di Fibonacci e Lucas:

Perché Fibonacci?
per clarinetto, violino, violoncello e pianoforte (2004)
12'
 

             Perché Fibonacci?
per flauto, clarinetto, violino, violoncello e pianoforte (2004)
15'

quadrati magici:
3X3: Melanconia generosa (da Dürer) (2003)
per percussione e pianoforte 20’

4X4:   Melancolia generosa III (2016)
per sax (soprano e tenore), contrabbasso e pianoforte con celesta
Macchina per salutare l'aurora (2017) per voce femminile e pianoforte

        testo di Bruno Munari

rappresentazione di numeri periodici o irrazionali in varie basi
  Studia, invoca: (2016)


Sistemi binari, rappresentazione di frazioni, triangolo di Pascal, ecc.
  Floating duo(x) (2013-14)
per flauto e chitarra
per Flavio Virzì e Sonja Horlacher
25'


Permutazioni e loro organizzazione in grafi 3D:
Doni tra un risveglio (2011)

per clarinetto e clavicembalo 20'


Tramuta. Riaffiora:  (2009) per corno inglese, sax soprano, mescitore con damigiane di vino, pianoforte, flauto basso, clarinetto in la, viola e percussione


Change ringing (2017)
attraverso campane, per flauto in sol, clarinetto, sax tenore o contralto e viola

canoni tradizionali con procedimenti intensivi: 

The well convoluted Prelude (2017)

canone doppio per tre strumenti melodici e due strumenti gravi
dal preludio n.6 in Re minore del Clavicembalo ben temperato I

          Veglia su ‘La muse endormie’ (2001)
contrappunto a 5 voci, strum. consigliata cl.,fag.,vl.,vla,vcl., oppure 2 vl., vla, 2 vcl. (o multipli) (6’)
in memoria di Francesco Pennisi (I es. Palermo 2001)
completo

         Marriage in all keys (“the last bier”) (1999, Cambridge)
canone cromatico per 5 archi (2 vl., vla, vcl, cb. o 2 vl, 2 vle, vcl) o 10 fiati
5’ (I es. Palermo 2001)

        Altri canoni sulle prime 8 note del basso delle Variazioni Goldberg (1999)
per 2 Pianoforti o altre tastiere (in appendice a una realizzazione dei Canoni di Bach)
5’
 
 

 opere sui divisori (rispettivamente di 525 e 105):
        Senza voce... che cosa sarà l'io, se l'unità è il suo dividendo (1994)
per pf.
a Giuseppe Scotese
10'
I es. Darmstadt 1994 (G.Scotese)
esecuzione dell'autore

         Numeri composti - erzahl- (1993- incompiuto)
per sintetizzatore, con diffusione quadrifonica
30'

ritmi in accelerazione progressiva, ecc.:
           Quel suono mi ascolta IV  (1997)
per flauto dolce basso/flauto traverso, sax tenore, contrabbasso, fondo bombato e pianoforte
8’ circa

armonici del violino ossia numeri di Farey (scoperti dopo):
         I fenomeni sono la teoria (1991)
per vl. e ott./fl. in sol
15' (L'ordine non lineare degli armonici naturali su una corda segue appunto la serie di Farey, il cui limite acuto dipende dalla risoluzione e bravura dell'esecutore
Un rodinamento simile adoperato in una sezione di Tratto di bocca come tratto su corda per fare un rapido catalogo di timbri FM, il cui catalogo completo si ottiene appunto dalle frazioni di Farey che definiscono il rapporto portante/modulante).