Il Santo Eremita

San Charbel Makhlouf

Insegnamenti

Questi scritti contengono segreti di verità, di semplicità, di saggezza e di bellezza senza uguali.

Sono parole intrise di verità e di amore.

Rifletti

Alcuni messaggi che Raymond Nader attribuisce a San Charbel:

«L'uomo più misero della terra è più felice di un peccatore. Nel giorno del giudizio il peccatore desidererà essere stato il più misero degli uomini, non per timore del giudizio di Dio, ma per la vergogna di non avere corrisposto al suo amore infinito, che ha creato l'universo, la vita e che governa il mondo. Ogni uomo che è fuori dall'amore è fuori da Dio, è fuori dall'universo, è fuori dalla vita. L'amore è l'unico tesoro che si può accumulare in questo mondo e portare con sé nell'altro. Tutta la fama, il successo e le ricchezze che l'uomo pensa di possedere resteranno sulla terra. Egli porterà con sé solo l'amore, ma chi si presenterà davanti a Dio senza amore, se ne pentirà amaramente questa sarà l'ora della sua vera morte».

«Non puoi affrontare Satana se non t'inginocchi davanti a Dio. Satana non entra dalle finestre che hai chiuso bene, entra dalla porta che hai aperto per accoglierlo».

«Non vendere l'anima al mercato del mondo, perché è troppo preziosa. Qualunque prezzo che il mondo la paghi è sempre irrisorio in confronto al suo valore. Non venderla, perché il mondo non può pagare il suo prezzo che è il sangue di Cristo sparso sulla croce».

«Bisogna sempre distinguere tra desideri e bisogni. L'uomo desidera molte cose che non ha bisogno e gli mancano molte cose che non desidera. Ciò che credi di possedere in questo mondo, in realtà ti possiede. Ciò che pensi di dominare, in realtà ti domina; sei in questo mondo per donare e servire, non per possedere o comandare».

«Prima di parlare rifletti bene sulle parole da dire, come chi mette il sasso nella fionda e lo lancia solo quando ha preso bene la mira. Le parole della tua bocca sono come il sasso nella fionda. Se lo lanci, non potrai più recuperalo. Se sbagli mira o è inopportuno farà del male».

«Non iniziare nulla su questa terra che non trovi compimento in cielo; non camminare per una strada che non conduce al cielo».

«Vi affannate tanto per il vostro avvenire e per quello dei vostri figli, ma il vostro futuro non sono gli ultimi giorni trascorsi in questo mondo, ma i primi istanti nell'altro. Vi sarete assicurati il vostro futuro e quello dei vostri figli, quando garantirete loro il paradiso. Dovete dare loro la vita e non c'è vita fuori di Cristo. Perciò offrite loro Cristo, ma se non vive in voi, sarà difficile donarlo ai vostri figli».

Ti potrebbe interessare