San Francesco

Preghiere di San Francesco

Fidelis Dei - Universo cattolico
San Francesco
Siti da visitare
monastero invisibile
Gruppo di preghiera.
Maria Vergine
Un richiamo irresistibile.
San Giuseppe
Un grande Patriarca.
San Benedetto
Contro malattie e malefici
Santa Rita da Cascia
Una tra le più amate.
San Antonio da Padova
Un grande Taumaturgo.
Santa Elisabetta
La principessa Santa.
Santa Gemma Galgani
affascina nel misticismo.
S. Teresa di Lisieux
Ha accettato pene di amore.
San Antonio Galvao
Un fraticello fatto Santo.
Santa Lucia
Un grido d'amore.
Santa Caterina Labouré
Una storia commovente.
S. Giovanni Bosco
L'apostolo della gioventù.
Caterina Emmerick
Narra la via Crucis.
Amore e passione
La passione di Gesù Cristo
Miracoli Eucaristici
Le Ostie in carne viva.
Gli Angeli
Esseri che ardono di amore.
Accendi la speranza
La vera gioia.
Lectio divina
La Parola vivifica il cuore.
Viaggio interiore
Un cammino nella psiche.
Essere cristiani
Aspirazione per ogni cuore.
I primi venerdì
Al Sacro cuore di Gesù.
Decalogo
I dieci comandamenti.
Maria Valtorta
La Passione.
La Misericordia di Dio
Padre d'infinita pazienza.
La fede
Una virtù soprannaturale
La carità
Amore operante
Anima
Incredibile energia
La preghiera
Un mezzo efficace
Il Demone
Un seduttore.
  italiano español english Precedente  

Preghiere

Preghiera davanti al Crocifisso
Alto e glorioso Dio,
illumina le tenebre del cuore mio,
e dammi fede retta,
speranza certa e carità perfetta,
umiltà profonda,
saggezza e conoscimento,
o Signore,
affinché io faccia
il tuo santo e verace comandamento.

Preghiera semplice
OH! SIGNORE, fa di me uno strumento
della tua Pace:
Dove è odio, fa ch'io porti l'Amore.
Dove è offesa, ch'io porti il Perdono.
Dove è discordia, ch'io porti l'Unione.
Dove è dubbio, ch'io porti la Fede.
Dove è errore, ch'io porti la Verità.
Dove è disperazione, ch'io porti la Speranza.
Dove è tristezza, ch'io porti la Gioia.
Dove sono le tenebre, ch'io porti la Luce.

OH! MAESTRO, fa ch'io non cerchi tanto:
Ad essere consolato, quanto a consolare.
Ad essere compreso, quanto a comprendere.
Ad essere amato, quanto ad amare,

POICHE';
Si è: Dando, che si riceve:
Perdonando che si è perdonati;
Morendo che si risuscita a Vita Eterna.

Facci giungere a Te
Dio onnipotente, eterno, giusto e misericordioso, giungere concedi a noi, miseri, di fare, per la tua grazia, tutto quello che sappiamo che tu vuoi e di volere sempre ciò che a te piace, affinché, purificati dal male, illuminati e accesi dal fuoco dello Spirito Santo, possiamo seguire le tracce del Figlio tuo, Signore nostro Gesù Cristo. E fa che, attratti unicamente dalla tua grazia, possiamo giungere a te, Altissimo; tu che vivi e regni glorioso nella Trinità perfetta e nella semplice unità, o Dio onnipotente, per tutti i secoli dei secoli. Amen.

Lodi al Dio altissimo
TU sei santo, o Signore, unico Dio, che compi opere meravigliose.
TU sei forte, TU sei grande, TU sei l'altissimo onnipotente,
TU, Padre santo, Re del cielo e della terra.
TU, unico Dio in tre Persone, Signore Iddio degli dei.
TU il bene, ogni bene, il sommo bene, Signore, Dio vivo e vero.
TU sei amore, carità, TU sei sapienza, TU sei umiltà,
TU sei pazienza, TU sei bellezza, TU sei riposo, TU sei sicurezza,
TU sei gioia e letizia, TU sei la nostra speranza,
TU sei giustizia, TU sei comprensione,
TU ogni nostra sovrabbondante ricchezza.
TU sei splendore, TU sei mansuetudine,
TU sei protettore, custode e difensore,
TU sei fortezza, TU sei sollievo.
TU sei la nostra speranza, TU sei la nostra fede,
TU sei la nostra carità, TU sei la nostra dolcezza,
TU sei la nostra eterna vita, Dio onnipotente,
misericordioso, Salvatore.

Che io muoia
L'ardente e dolce forza del tuo amore,
distolga, te ne scongiuro, o Dio,
la mia mente da tutte le cose che non sono del cielo
e la rapisca in te,
perché io muoia d'amore per te,
che per l'infinito amore di me
ti sei degnato morire.

Il Cantico delle Creature
Altissimu, onnipotente bon signore,
tue so' le laude, la gloria e l'honore
et onne benedictione.
Ad tè solo, altissimo, se konfano
et nullu homo ène. dignu tè mentovare.

Laudato sie, mi signore,
com tucte le tue creature,
spetialmente messor lo frate sole,
lo qual (è) iorno et allumini noi per loi.
Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore,
de tè, altissimo, porta significatione.

Laudato si, mi signore, per sora luna e le stelle,
in celu l'ai formate clarite et pretiose et belle.

Laudato si, mi signore, per frate vento
et per aere et nubile et sereno et onne tempo,
per lo quale a le tue creature dai sustentamento.

Laudato si, mi signore, per sor acqua,
la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta.

Laudato si, mi signore, per frate focu,
per lo quale ennallumini la nocte,
ed ello è bello et iocundo et robustoso et forte.

Laudato si, mi signore,
per sora nostra rnatre terra,
la quale ne sustenta et governa
et produce diversi fructi con coloriti fiori et herba.

Laudato si, mi signore,
per quelli ke perdonano per lo tuo amore,
et sostengono infirmitate et tribulatione;
beati quelli kel sosterrano in pace,
ka da te, altissimo, sirano incoronati.

Laudato si, mi signore, per sora nostra morte corporale,
da la quale nullu homo vivente pò skappare;
guai acquelli ke morrano
ne le peccata mortali;
beati quelli ke trovarà
ne le tue sanctissime voluntati
ka la morte secunda nol farrà male,

Laudate et benedicete mi signore
et rengratiate et serviateli
com grande humilitate.

Saluto alla Vergine
Ti saluto, Signora santa, regina santissima, Madre di Dio, Maria, che sempre sei Vergine, eletta dal Santissimo Padre celeste e da Lui, col santissimo Figlio diletto e con lo Spirito Santo Paraclito consacrata.
Tu in cui fu ed è ogni pienezza di grazia e ogni bene.
Ti saluto sua palazzo. Ti saluto sua tenda.
Ti saluto sua casa.
Ti saluto suo vestimento.
Ti saluto sua ancella.
Ti saluto sua Madre.
E saluto voi tutte, sante virtù, che per grazia e lume dello Spirito Santo siete infuse nei cuori dei fedeli, affinché le rendiate, di infedeli, fedeli, a Dio.

Lodi per ogni ora
Santo, santo, santo il Signore Iddio onnipotente, che è che era e che verrà. Lodiamolo ed esaltiamolo in eterno Degno è il Signore Dio nostro di ricevere la lode, la gloria l'onore e la benedizione lodiamolo ed esaltiamo in eterno. Degno è l'Agnello, che è stato ucciso, di ricevere la potenza e la divinità e la sapienza e la fortezza e l'onore e la gloria e la benedizione.
Lodiamolo ed esaltiamo in eterno. Benediciamo il Padre e il Figlio con lo Spirito Santo.
Lodiamolo ed esaltiamolo in eterno. Benedite il Signore, opere tutte del Signore. Lodiamolo ed esaltiamolo in eterno. Date lode a Dio, voi tutti, suoi servi, e voi che temete Iddio, piccoli e grandi.
Lodiamolo ed esaltiamolo in eterno Lodino Lui glorioso i cieli e la terra e ogni creatura che è nel cielo e sulla terra, il mare e le creature che sono in esso. Lodiamolo ed esaltiamolo in eterno.
Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Lodiamolo ed esaltiamolo in eterno. Come era nel principio e ora e sempre e nei secoli dei secoli, Amen, Lodiamolo ed esaltiamolo in eterno.

Rendimento di grazia
Onnipotente, altissimo, santissimo e sommo Dio. Padre santo e giusto, Signore Re del cielo e della terra, per Te stesso ti rendiamo grazie, poiché per la tua santa volontà e per l'unico tuo Figlio nello Spirito Santo hai creato tutte le cose spirituali e corporali e noi fatti a immagine tua e a tua somiglianza hai posto in Paradiso; e noi per colpa nostra siamo caduti.
E ti rendiamo grazie, perché, come tu ci hai creato per mezzo del tuo Figlio, così per il vero e santo tuo amore, col quale ci hai amato, hai fatto nascere lo stesso vero Dio e vero uomo dalla gloriosa sempre Vergine beatissima santa Maria, e per la croce, il sangue e la morte di Lui ci hai voluti liberare e redimere.
E ti rendiamo grazie poiché lo stesso tuo Figlio ritornerà nella gloria della sua maestà per destinare i reprobi, che non fecero penitenza e non ti conobbero, al fuoco eterno e per dire a tutti coloro che ti conobbero e ti adorarono e servirono nella penitenza: e non ti conobbero, al fuoco eterno e per dire a tutti coloro che ti conobbero e ti adorarono e servirono nella penitenza.
Venite, benedetti dal Padre mio, entrate in possesso del regno, che vi è stato preparato fin dalle origini del mondo. E poiché tutti noi miseri e peccatori non siamo degni di nominarti, supplici preghiamo che il Signore nostro Gesù Cristo Figlio tuo diletto, nel quale ti sei compiaciuto, insieme con lo Spirito Santo Paraclito ti renda grazie, così come a te e ad essi piace, per ogni cosa, Lui che ti basta sempre in tutto e per il quale a noi hai fatto cose tanto grandi. Alleluia.


Rinnoviamo l'invito

Se senti nel cuore l'invito di Gesù, o semplicemente vuoi provare a pregare dalla tua abitazione, clicca qui e troverai un meraviglioso gruppo di preghiera. Potrai così unirti spiritualmente a tanti meravigliosi fratelli sparsi in tutti i continenti, e la tua vita cambierà.

Se desideri ricevere il libretto di preghiera compila il modulo e lo riceverai al tuo recapito senza sostenere né spesa, né obbligo di nessun tipo se non quello della preghiera. I dati inviati sono tutelati per legge e considerati riservatissimi.

  Da visitare:
Francesco Inferno - una terribile realtà Francesco Meditazioni - il respiro dell'anima
Francesco Il Peccato - non solo trasgressione Francesco Apparizioni Mariane - Maria segue l'umanità
Francesco Purgatorio - fratelli che ci tendono la mano Francesco Santuario di Oropa - il cuore di Maria
Francesco La speranza - Un vero sentimento Francesco L'amicizia - Aspirazione per ogni cuore
Francesco Paradiso - Vado a prepararvi un posto Francesco Miracoli - Segni della presenza divina
Per informazioni:  monastery@tiscali.it Numero accessi: visite  
San Francesco il poverello di Assisi - Tutti i diritti riservati