Colesterolo: le cose da sapere

Per sapere il motivo di queste integrazioni, oltre la mia esperienza, clicca QUI
Per sapere cosa è il PRIMO FLAGELLO umano che si chiama CAFFE'
clicca
QUI Leggi quanto riporta il sito PAGINE MEDICHE "area medica" della CAFFEINA Clicca QUI inoltre è un INSETTICIDA Clicca QUI e lo ZUCCHERO: dannoso e tossico come il CAFFE', l'ALCOOL ed il TABACCO Clicca QUI

COLESTREROLO, la malattia inventata: Clicca QUI Ed ora vuoi la verità sul COLESTREROLO? vediti questo video: Clicca QUI
Per TUTTI gli articolo correlati: Clicca QUI

L'importanza del RIBOSIO per il cuore. clicca QUI

Con mia grande sorpresa ecco la mia CARENZA di vitamina D riscontrata nel 2014 con valore 22.9  clicca QUI

Una spiegazione logica e reale fatta su facebook sul COLESTEROLO FALSO clicca QUI

In seguito a ricerche fatte con i nostri contatti è risultato che chi è CARENTE di questa vitamina D è in eccesso di COLESTEROLO.
Sembra che il corpo che NON E' STUPIDO e dato che si AUTOPRODUCE entrambi dica:
"...io ti produco più COLESTEROLO, tu ESPONITI AL SOLE che HO BISOGNO DI vitamina D", poichè questa è l'AUTOPRODUZIONE di questa vitamina.
COLESTEROLO + RAGGI UV = vitamina D
Personalmente ne sono un esempio lampante con questi valori datati 21 gennaio 2014 di cui:
VITAMINA D TOTALE (25-OH D)                   22.9            valori di riferimento [30.0 - 74.0]
COLESTEROLO TOTALE                                223             valore ottimale 110-200 mc/dl
rilevabili dall'esame sopra.

Oggi 17 settembre 2014 dal mio esame avendo ingoiato 40 gocce al giorno, risulta:
VITAMINA D TOTALE (25-OH D)            36.7   ng/ml    con valore di riferimento (30.0-74.0)
http://digilander.libero.it/genfranco2/Immagini/esame14a.htm

Ora in data 17-07-2015 i valori rilevati sono questi:
VITAMINA D TOTALE (25-OH D)                  124              valori di riferimento [30.0 - 74.0]
COLESTEROLO TOTALE                               176              valore ottimale 110-200 mc/dl
clicca QUI

QUESTA E' LA CONFERMA CHE IL COLESTEROLO E LA VITAMINA D SONO LEGATI A DOPPIO FILO.
...e per altra conferma aggiungo la testimonianza di Luciano che SMENTISCE l'uso delle statine o di un qualsiasi altro prodotto CHIMICO.
Ma alla fine mi chiedo
"Ma perchè gli SPECIALISTI non vogliono fare gli esami della vitamina D3, e quando non possono farne a meno, riscontrando la CARENZA ne consigliano dosi IRRISORIE tipo 20-25 gocce alla settimana pari a circa 890 UI al giorno, oppure 25000 UI al mese pari a 833 UI al giorno?
Mentre noi ingoiamo almeno 10000 UI al giorno e anche di più per averne dei RISULTATI visibili col tempo.
Certo loro sanno che con i RISULTATI NON abbiamo più bisogno di statine, quindi una perdita di guadagno CERTA.
Su questo link un'altra conferma:
http://digilander.libero.it/genfranca/Immagini/esamiluciano15.htm

La tabella a cui mi riferisco e che giudico valevole è riportata da molti articoli, uno di questi è quello a cui mi riferisco che dice:
BAROMETRO DELLA VITAMINA D
meno di 20 ng/ml Deficienza
tra 21 e 29 ng/ml Insufficienza
tra 30 e 100 ng/ml Sufficienza
sopra i 150 ng/ml Intossicazione

Sulla vitamina D legata a questo COLESTEROLO clicca QUI

Su questo link sono riportate le PROVE SCIENTIFICHE fatte su persone arteriosclerotiche a cui per questi studi hanno fatto ingoiare ACIDO ASCORBICO come descritto, arrivando a delle conclusioni molto importanti da conoscere poichè sono molto esplicative.

Sotto le scritte senza le tabelle descrittive.
http://digilander.libero.it/genfranco/Immagini/arteriosclerosiacidoascorbico.pdf

www.internetwks.com/pauling/study.htm
Risultati degli studi clinici su vitamina C e cardiopatia
ARTERIOGRAFIA SERIALE NELL’ATEROSCLEROSI
negli esseri umani
G. C. Willis, MD; A. W. Light, MD; W. S. Gow, MD
Canad. M. A. J.; dic. 1954, vol. 71
[Dallo studio] Le ricerche con arteriografia sui pazienti sono state selezionate dagli ospedali Queen Mary Veterans e St. Anne. Erano tutti uomini, di età variabile tra i 55 e i 77 anni, con un’età media di 64, e ognuno presentava molte delle
manifestazioni cliniche comunemente associate all’aterosclerosi.
In tutti i casi venne eseguita un’arteriografia femorale bilaterale. [Questa tecnica è descritta nello
studio, insieme a eccezionali immagini di placca nelle arterie umane.]  clicca
QUI

Scopri dalle tue analisi del sangue che il livello del colesterolo è a 300. Ti viene il panico mentre ascolti le istruzioni del tuo medico riguardo la necessità di abbassare immediatamente il livello dell’LDL, il colesterolo “cattivo”! Medicine? Esiti, perché hai sentito parlare degli effetti negativi delle statine sulla salute, ad esempio sul cuore, sul fegato, poi della perdita di memoria ….. forse dovresti evitare di mangiare le uova ed i grassi saturi, poi forse andrà meglio….? Magari pensi di dover prendere anche degli integratori che abbassino il colesterolo.
La realtà è che questa convinzione deve FINIRE ! Dopo tutto, si tratta della TUA SALUTE. Al centro della questione non ci deve essere né il tuo medico, nè l’industria alimentare nè le aziende farmaceutiche. I dati scientifici riguardo al colesterolo testimoniano una storia diversa da quella che hai probabilmente sentito dal tuo medico. Ecco ciò che è più importante sapere quando hai il livello di colesterolo alto:
“ La questione è: perché il sangue di alcune persone contiene più colesterolo rispetto al sangue di altre persone e perché i livelli di colesterolo delle prime variano più volte durante la giornata ? Perché i livelli cambiano secondo le stagioni ? Perché in inverno i livelli salgono ed in estate scendono ? Perché il livello del colesterolo sale a dismisura nei pazienti appena dopo un’operazione chirurgica ? Perché il livello di colesterolo sale quando è in atto un infezione ? Perché sale dopo un trattamento dentale ? Perché sale quando siamo sotto stress ? Perché si normalizza quando siamo rilassati e ci sentiamo bene ?
La risposta a tutte le domande è la seguente: Il colesterolo è un agente curativo prodotto dal corpo.” (Natasha Campbell–McBride)
Il legame tra colesterolo e infiammazione
Il corpo produce più colesterolo di riflesso quando insorge una infiammazione. Quindi il problema non è il colesterolo: è invece la soluzione che sta usando il corpo per cercare di guarirsi. Il vero pericolo è l’infiammazione delle pareti delle arterie e se questo viene ignorato, crea gonfiore che potrebbe ostacolare il flusso del sangue verso il cuore o verso il cervello, cosa che puo’ causare un attacco cardiaco o un’ictus.
Quali sono le fonti di infiammazione nel corpo ?
Quando nel corpo c’è un livello alto di ossidazione, contemporaneamente si avvia, nei tessuti, l’attività dei radicali liberi. Il colesterolo LDL si ossida nel corpo per via del consumo di grassi artificiali, oli parzialmente idrogenati, oli vegetali, cibi geneticamente modificati, una dieta con molti zuccheri raffinati , alcool e tabacco. Il colesterolo dannoso si trova nelle uova polverizzate, latte polverizzato (aggiunto al latte scremato per creare densità) e nelle carni e grassi cotti ad alte temperature attraverso friggitura o altri procedimenti ad alta temperatura. Livelli elevati di colesterolo LDL possono essere anche causati da tossicità da metalli pesanti, da tossicità o stress epatico, ipotiroidismo e malfunzionamento dei reni.  clicca QUI

Le NEFANDEZZE sulle LINEE GUIDA del COLESTEROLO. Questo è un AVVISO MOLTO IMPORTANTE alle persone che si dice che HANNO IL COLESTEROLO ALTO e a quelle persone che questo se lo sentiranno dire.

Chiedo scusa ma avendo certezza che la CAUSA DELLA PRIMA MORTE AL MONDO sono gli:
INFARTI
ICTUS
avendo capito l'inghippo così ben architettato e così ben coperto da chi ha lo scopo di ridurre la popolazione da SETTE MILIARDI a DUE MILIARDI, guadagnando, se possibile, un mucchio di denaro, che sinceramente non riesco a capre cosa possano farsene se non leggere delle cifre spaventose su dei resoconti bancari, carta straccia.
Ma non voglio fiscalizzarmi su quanto di più degradante possa esserci al mondo: di un tipo di carta che sono certo neppure i topi mangerebbero, in quanto un PRODOTTO CHIMICO.
A questo punto, chiedo scusa se mi permetto, ma per farvi capire come la penso riporto una frase del Dalai Lama che recita:
“Quello che mi ha sorpreso di più degli uomini dell’occidente è che
perdono la salute per fare i soldi e poi
perdono i soldi per recuperare la salute.
Pensano tanto al futuro che
dimenticano di vivere il presente, in modo tale che
non riescono a vivere né il presente né il futuro.
Vivono come se non dovessero morire mai e
muoiono come se non avessero mai vissuto”.
Un detto molto significativo e che condivido pienamente.
Ora, prima di tutto riguardo ai miliardi di popolazione da ridurre, vorrei riportare quanto scrive  il grande Maurizio Blondet:
"""ELIMINARE 4 MILIARDI DI UOMINI clicca QUI

Parlando della NIACINA o vitamina B3 è bene ed IMPORTANTISSIMO capire il concetto della frase:
"Riduce il colesterolo nel sangue."
riportato sull'articolo sotto.
Noi sappiamo che il COLESTEROLO è AUTOPRODOTTO dal fegato, quindi la quantità di produzione di questo è sicuramente a suo FABBISOGNO.
Avendo la certezza che il COLESTEROLO è un grasso, quindi adibito alla MANUTENZIONE del corpo, ritengo che la sua produzione sia non solo NECESSARIA ma INDISPENSABILE per la salute del corpo. clicca QUI

Abbiamo anche certezza che per far abbassare la AUTOPRODUZIONE  di questo INDISPENSABILE COLESTEROLO, si impiegano le STATINE (prodotti CHIMICI dell'Homo Sapiens) che hanno un compito ben preciso: INIBIRE AL FEGATO questa AUTONOMA AUTOPRODUZIONE.
Le CONTROINDICAZIONI? basta leggere il relativo BUGIARDINO il quale dichiara che questa INIBIZIONE può causare dei danni all'apparato produttore:
IL FEGATO.
Ma allora per levare un danno, se ne causa sicuramente un altro probabilmente ancora maggiore, ma solo un altro?
A questo punto mi permetterei di dichiarare che in questo modo si dichiara apertamente che il corpo sia STUPIDO, vero?
Come si può pensare un fatto così DELETERIO?
E' come dichiarare che il corpo è AUTOLESIVO.
Non riesco ad immaginare un fatto così STUPIDO, poichè se lo immaginassi dovrei ammettere che Madre Natura prima e la EVOLUZIONE poi NON HANNO CAPITO NULLA del corpo di LORO PRODUZIONE.
Mi chiedo: POSSIBILE CHE ABBIANO SBAGLIATO?

"Ciao, prima di tutto vorrei fissare delle BASI CERTE per proporti poi un ragionamento molto importante ed inizio col farti una domanda:
"Come ritieni il tuo corpo? FURBO o STUPIDO?"
E' vero che la prima risposta è STUPIDO, poichè consideri nel suo complesso CORPO e CERVELLO, ma ti specifico che mi riferisco al SOLO CORPO.
Ecco che allora ti correggi e mi rispondi
"E' FURBO"
Non posso che appoggiartelo pienamente, ma non solo, ecco che a conferma ci cito addirittura la storia che nessuno può contestare, con le tre erre ed una lupa:
Romolo
e Remo
di Roma
ai quali è bastato che un essere vivente diverso dalla specie, ed addirittura da una lupa, quindi senza appoggio nè affettivo nè mentale, li alimentasse con un CIBO NATURALE anche se diverso da quello materno, ed ecco che il loro corpo è cresciuto SANO e RIGOGLIOSO fino al giorno in cui il loro CERVELLO ha iniziato a gestire questo loro corpo.
Questo è incontestabile, vero?
Ma ecco che a questo punto convieni con me che da quel momento per il loro corpo sono iniziati i guai, poichè pare normale che questo CERVELLO voglia provare di tutto, come di solito si dice, "VIVERE":
FUMARE, BERE, ingoiare AVIDAMENTE di TUTTO, bere CAFFE', DROGARSI ecc., ma questo è un discorso che con quanto voglio proporti, al momento non è pertinente.
A noi è bastato accertare senza ombra di dubbio che il nostro corpo come quello di OGNI ESSERE VIVENTE è FURBO.
Questa BASE CERTA dovremo tenerla presente in ogni occasione poichè il corpo di OGNI ESSERE VIVENTE è stato progettato per coniugare due parole:
AUTOGUARIGIONE ed
EVOLUZIONE
parole INDISPENSABILI che coniuga il corpo di ogni essere vivente per la SUA SALUTE senza dover ricorrere all'intervento del suo simile MAI, in NESSUNA OCCASIONE fino alla morte.
Ora abbiamo informazione da più decenni dalla medicina ortodossa che l'Homo Sapiens, secondo i parametri INVENTATI da questa medicina, superandoli considera il COLESTEROLO ALTO e quindi MOLTO PERICOLOSO, anzi pericolosissimo per la salute e specialmente per l'apparato circolatorio che di conseguenza può provocare gli infarti e quindi la morte.
Vediamo ora insieme se questo può essere vero?
Abbiamo certezza che a produrre questo COLESTEROLO è il fegato e si dice che ne produca per circa l'80%.
Il restante 20% si dice che il corpo se lo estragga dal cibo ingoiato.
Inserisco il "SI DICE", in quanto  chè se l'individuo per un periodo ingoia cibi da cui non è possibile al corpo estrarre quel 20%, la produzione autonoma diventa di conseguenza il 100%.
Questo è altrettanto incontestabile, vero? clicca QUI

Ora invece leggendo dall'articolo che la NIACINA o vitamina B3 "RIDUCE IL COLESTEROLO" posso solo capire che questa AUTOPRODUZIONE venga diminuita (NATURALMENTE di Madre Natura) in quanto questa NIACINA aiuti il COLESTEROLO nel suo compito di MANUTENZIONE e quindi ne permetta al corpo di ridurne la produzione.
Avendo CERTEZZA che ogni produzione richiede ENERGIA ecco che posso anche capire che il corpo ne tragga BENEFICIO e abbia riduzione della STANCHEZZA che molte persone lamentano.

La NIACINA o vitamina B3
RIEPILOGO VITAMINA B3, o PP, o NIACINA
IMPORTANZA:Necessaria per il metabolismo dei carboidrati, dei grassi e delle proteine. Contro i disturbi circolatori degli arti inferiori. Mantiene in buone condizioni la pelle, la lingua, e l'apparato digerente. Mantiene uno stato mentale ottimale. Riduce il colesterolo nel sangue. Elimina i danni causati da veleni e tossine in genere. Riduce ed elimina, se usata in modo appropriato, i danni causati dalle radiazioni.
SINTOMI DI CARENZA:Pellagra. Disordini nervosi. Dermatiti, acne, eruzioni cutanee. Debolezza. Dolori addominali. Insonnia ed irrequietezza. Emicrania. Turbe psichica, emotiva e depressiva. Alito cattivo e disturbi intestinali. Turbamenti neurologici e tremori.
FONTI ALIMENTARI PRINCIPALI: Lievito di birra. Piselli. Farina di grano integrale. Nocciole, noci e frutta secca. Semi e germogli di soia. Germe di grano. Fegato, rognone, pollame e pesce.
PRINCIPALI ALLEATI: Tutte le vitamine del complesso B, C, Minerali.
PRINCIPALI ANTAGONISTI: Alcolici. Droghe. Contraccettivi orali. Sonniferi e farmaci che contengono zolfo. Consumo eccessivo di zucchero. Tabacco e caffè.
La testimonianza riportata di Raffaella dice:
raffaella scrive:
un,05,mag,2010 alle 10:13 :21
Ho autonomamente deciso, quasi tre mesi fa, di usare la niacina per combattere la mia iperlipidemia familiare, di tipo eterozigote, che mi ha già portato ad un infarto tre anni fa. Ho rifiutato le statine pochi mesi dopo l’infarto, perchè mi indebolivano, mi davano dolori muscolari e mi deprimevano. Mi sono mossa da sola nel mare magnum delle erbe e dell’omeopatia, che mi hanno aiutata solo un poco, fino a che, sulla base di un ragionamento semplice, quello per cui bisognava “aggiungere per togliere”, ho cominciato ad assumere B3, tra le risate dei dottori. Oggi la mia lipoproteina alfapiccolo è improvvisamente rientrata nel range normale, come tutti gli altri valori. Fine di una brutta storia di medici incapaci e inizio di una bella, la mia. clicca QUI

Prima di procedere con questo ragionamento voglio farti presente che un AMINOACIDO chiamato OMOCISTEINA che viene ingoiato con gli alimenti o prodotto dal corpo con uno stile di vita sbagliato, che se presente ne sangue oltre misura è la CAUSA MAGGIORE di quanto attribuito FALSAMENTE a questo COLESTEROLO.
"Ti vengono a dire che il COLESTEROLO causa danni all'apparato circolatorio, ma NON ti dicono che: L'OMOCISTEINA prodotta anche dal CAFFE': "Se presente in eccesso nel circolo sanguigno (iperomocisteinemia o HHcy)
l'OMOCISTEINA CAUSA DANNI ADDIRITTURA SUPERIORI RISPETTO AL COLESTEROLO"................ingoi le STATINE per abbassare il COLESTEROLO?
"L'omocisteina viene considerata un fattore di RISCHIO INDIPENDENTE poiché DA SOLA E' IN GRADO di aumentare l'incidenza di MALATTIE CARDIOVASCOLARI indipendentemente dalla presenza di altri fattori predisponenti. Già valori superiori a 10-12 µmoli per litro si correlano ad un aumentato rischio di aterosclerosi, ictus ed infarto del miocardio."
Clicca QUI
OMOCISTEINA, il nome può sembrare minaccioso, in realtà si tratta di un semplice aminoacido: un “mattone”, coinvolto in numerosi processi fisiologici come quelli enzimatici, utile per costruire le proteine. In altre parole ne bastano quantità anche piccole nel nostro organismo, mentre un livello alto può creare problemi. L’omocisteina deriva da un altro aminoacido, la metionina, presente soprattutto nei cibi proteici: carne, latte e latticini, uova, leguminose.
Insufficienza di vitamine del gruppo B e rischio cardiovascolare (Iperomocisteinemia)
Chi è a rischio?
Allo stato attuale delle conoscenze la misurazione dei livelli di omocisteina nel sangue è consigliabile solo nelle persone che hanno avuto un evento quale infarto, ictus, arteriopatia periferica o trombosi venosa in assenza di altri fattori di rischio atti a giustificarlo e nei loro familiari di primo grado (genitori, fratelli, figli) o nel corso di indagini volte ad approfondire le cause di aborti spontanei ripetuti nella donna o di osteoporosi nell'uomo. Non è invece raccomandato il dosaggio routinario di omocisteina in assenza di sintomi e segni di malattia o di familiari affetti. La maggioranza dei soggetti anche se predisposti geneticamente ha in realtà livelli normali di omocisteina in quanto assume quotidianamente con l'alimentazione livelli sufficienti di acido folico, vitamina B6 e B12.
E' tuttavia da sottolineare come il rischio di copertura insufficiente dei fabbisogni con l'alimentazione è maggiore:
In chi non assume abitualmente due/tre porzioni di frutta e due/tre porzioni di verdura al giorno, o in chi assume prevalentemente verdura e frutta a basso tenore in acido folico (vedi sotto).
In chi beve più di un bicchiere di vino (o birra piccola o bicchierino di amaro o superalcolico) al giorno (l'alcool aumenta il fabbisogno di acido folico).
Nei vegani, vegetariani che non assumono formaggi, uova od alimenti di origine animale (carenza di vitamina B12).
Nei forti fumatori (vi è una relazione tra livelli di omocisteinemia e numero di sigarette fumate).
Nell'assunzione cronica di alcuni farmaci che possono influenzare l'assorbimento o il metabolismo delle vitamine sopraccitate.
Clicca QUI
La Vitamina b12 - in quali alimenti si trova?
La vitamina B12 si trova solo negli alimenti di origine animale. Le principali fonti alimentari sono rappresentate da carne da organi (fegato ecc.), molluschi, pesci in genere, carni in genere, formaggi, uova. Il fabbisogno nei bambini da 1 a 10 anni varia da 0.7 a 1.4 mcg al giorno, sopra gli 11 anni e negli adulti è di 2.0 mcg al giorno (2.2 mcg nelle gravide e 2.6 mcg in corso di allattamento). Sia nei bambini che negli adulti, per coprire il fabbisogno giornaliero di vitamina B12 è sufficiente assumere una porzione di latte o yogurt al mattino e nel corso della giornata una porzione a scelta tra Grana Padano Dop, uova, pesce, o carne.
Clicca QUI
Come dalla RGR (Razione Giornaliera Raccomandata) si rileverà che vengono fissate delle dosi per ognuno di questi "ALIMENTI ESSENZIALI" ed è fatto a tavolino, ma vorrei sapere con quale metro queste decisioni sono state prese. Questo perchè le dosi sono veramente IRRISORIE rispetto al compito effettivo nel corpo di ogni animale che hanno questi singoli ALIMENTI, benchè nell'aprile 2013 il valore dell'ACIDO ASCORBICO sia stato raddoppiato dispetto al valore precedente senza contare che dal 2007 ad oggi questo valore è passato da 60 mg. a 1000 mg., quindi 17 volte maggiore. Questo dovrebbe dire molto, vero?. Clicca QUI

L’unica terapia accettata era prescrivere farmaci per abbassare il colesterolo e una dieta che limita fortemente l'assunzione di grassi. La limitazione di quest'ultimo, naturalmente, abbiamo creduto potesse far abbassare il colesterolo e quindi le malattie cardiache. Deviazioni da queste raccomandazioni sono sempre state considerate eresia e potrebbero apparire come negligenza medica.
Non funziona!
Queste raccomandazioni non sono più scientificamente e moralmente difendibili. La scoperta pochi anni fa che l'infiammazione della parete arteriosa è la vera causa delle malattie cardiache, sta lentamente portando ad un cambiamento di paradigma nel modo in cui le malattie cardiache e altre malattie croniche saranno curate.
Le raccomandazioni dietetiche, a lungo termine, hanno creato epidemie di obesità e diabete, le cui conseguenze fanno impallidire qualsiasi piaga storica in termini di mortalità, sofferenza umana e disastrose conseguenze economiche.
.
.
Senza l'infiammazione, il colesterolo è libero di muoversi in tutto il corpo come natura vuole. E' l'infiammazione che causa l’accumulo di colesterolo.
L'infiammazione non è una cosa complicata - è semplicemente una difesa naturale del corpo ad un invasore estraneo, come tossine, batteri o virus. Il processo di infiammazione è perfetto nel modo in cui protegge il corpo da questi invasori batterici e virali. Tuttavia, se esponiamo frequentemente il corpo ai danni da tossine o alimenti che il corpo umano non è stato progettato per elaborare, si verifica una condizione chiamata infiammazione cronica. L'infiammazione cronica è nociva tanto quanto l'infiammazione acuta è benefica.
Quale persona ragionevole vorrebbe intenzionalmente esporsi ripetutamente ad alimenti o altre sostanze che sono note per causare lesioni al corpo? Beh, forse i fumatori, ma almeno hanno fatto questa scelta volontariamente.
Clicca QUI

Dopo circa tre ore di sole, il ritorno, ma ho notato che eravamo tutti stanchi, pareva che avessimo lavorato per tutte le ore. Avrei capito questa stanchezza se fossimo entrati in mare, ma data l'aria freddina, questo non l'abbiamo potuto fare. Sono certo che l'entrare in acqua ci avrebbe stancati come ci succede quando andiamo in piscina.
Dato che di questa stanchezza ne abbiamo parlato tra di noi, ecco che questo mi ha fatto riflettere.
Il mattino seguente, a mente riposta, mi è venuta l'idea che ora vi espongo e spero che mi comprendiate. Questa mi è venuta date le informazioni al riguardo a questa vitamina D, appena conosciute.
Dato che sappiamo che esponendoci al sole, il corpo con l'incontro con i raggi UV, sotto pelle e per merito del COLESTEROLO (chiamato cattivo) lo trasmuta in vitamina D.
Questo perchè questo COLESTEROLO è AUTO PRODOTTO dal fegato per almeno l'80% e prodotto in ogni momento della giornata, poichè il resto è ricavato dai cibi di cui ci siamo nutriti. Come sopra detto sappiamo che Madre Natura ha fatto questo per alleggerire il corpo da un lavoro eccessivo cui sono necessarie molte ENERGIE che date le ore diurne possono essere utili per la salvezza dai nemici o per la caccia del cibo.
Per produrre qull'80% però ha bisogno di ENERGIE che il corpo rende disponibili allo scopo perchè il COLESTEROLO che Madre Natura ha reso INDISPENSABILE dall'inizio della vita nel mondo, DEVE essere prodotto anche lasciando spossato l'individuo in caso di carenza di queste ENERGIE.
Ecco perchè per la produzione della vitamina D, importantissima per lo scheletro degli animali e per molti altri compiti BASILARI, ecco che Madre Natura per questa produzione ha usufruito del SOLE come innescatore di questa produzione AUTONOMA.
Questo lo ha fatto per non rubare altre preziose ENERGIE che già servono per la produzione continua di COLESTEROLO.
Da questo devo dedurre che Madre Natura e la EVOLUZIONE non hanno lasciato NULLA AL CASO ed hanno preventivato ogni possibilità, come si fà nella PROGRAMMAZIONE DEI COMPUTER..
Clicca QUI

Ora ti consiglio caldamente di leggere attentamente questo RAGIONAMENTO poichè CAPIRLO ti aiuterà sicuramente a difendere il tuo corpo se non addirittura a salvarti la vita. Prima però devo farti una domanda: PENSI CHE IL TUO CORPO SIA "STUPIDO" ED "AUTOLESIVO" causandosi volontariamente dei DANNI?

Ora per capire il nostro RAGIONAMENTO sul COLESTEROLO iniziamo col chiederci:
Cosa è il COLESTEROLO ed a cosa serve?
Quando si parla di colesterolo si è portati a pensare a qualcosa di negativo, ma in realtà il colesterolo è un grasso che svolge diverse ed importanti funzioni nell’organismo. Questo lipide, infatti, è coinvolto nei processi di digestione , nella produzione di vitamina D e nella costruzione della parete cellulare, soprattutto a livello del sistema nervoso centrale, ove favorisce la formazione di ormoni come gli estrogeni ed il testosterone.
Esistono diversi tipi di colesterolo?
Sebbene si faccia una netta distinzione tra “colesterolo buono”(HDL) e “colesterolo cattivo” (LDL), il colesterolo è uno soltanto e la sua definizione in HDL ed LDL è data dal tipo di molecola che lo trasporta nel sangue e dal fatto che si depositi o meno sulle pareti delle arterie. 
Clicca QUI e QUI

Iniziamo con i VALORI del COLESTEROLO TOTALE sono dichiarati OTTIMALI: 110-200 mentre i VALORI dell' HDL - COLESTEROLO sono dichiarati VALORI DI ATTENZIONE < 45 mg/dl e sono dichiarati VALORI OTTIMALI > 60 mg/dl. Esistono  ALMENO TRE CASI CERTI ECLATANTI in cui questi VALORI sono una NEFANDEZZA poichè possono causare DISGUIDI ENORMI per il TUO CORPO.
Ecco cosa dice questo articolo sulle LINEE GUIDA imposte:
"Giusto a dimostrazione di quanto da me scritto lo scorso venerdi' nel provocatorio "Quanta scienza c'e' dietro la medicina moderna", d'oltre oceano arrivano le "Nuove linee guida per il colesterolo". (le attuali).
Ovviamente, data l'importanza, la notizia e' stata subito riportata dalla stampa italiana ed internazionale (usate Google News), eppure si sono dimenticati di riportare in italiano gli articoli relativi alla corruzione di ben 6 dei 9 membri della commissione che ha stabilito queste nuove linee guida. Su Google, ci sono ben 191 articoli relativi. Noi ne abbiamo collezionato qualcuno (1, 2, 3, 4)"
Clicca QUI
Per comprendere meglio il nostro RAGIONAMENTO devi proprio vedere questo video: Clicca QUI

Del video ora riporto:
"Questo filmato riassume le nuove conoscenze sulle cause delle malattie cardiovascolari. La calcificazione delle ARTERIE che stà all'origine dell'INFARTO CARDIACO e dell'ICTUS APOPLETTICO è una forma embrionale di una malattia che una volta colpiva i marinai:
lo SCORBUTO.
Per meglio comprendere guardiamo l'interno di un'ARTERIA in sezione trasversale. Possiamo riconoscere due importanti strutture, da un lato un rivestimenti esterno definito TUNICA ESTERNA della PARETE ARTERIOSA costituita perlopiù da COLLAGENE e altro tessuto connettivo. Questa TUNICA è rivestita da uno strato di cellule che fà da barriera tra il flusso sanguigno e la PARETE DELL'ARTERIA. Questo strato è chiamato ENDOTELIO. Una carenza di vitamine, in particolare di ACIDO ASCORBICO, provoca due importanti cambiamenti nella struttura della PARETE ARTERIOSA.
Da un lato la TUNICA di tessuto connettivo comincia a disgregarsi perchè a causa della mancanza di ACIDO ASCORBICO non si producono più abbastanza molecole di COLLAGENE, dall'altra vengono a mancare le vitamine che fungono da materiale bioenergenico per le cellule che diventano così più piccole e meno numerose.
Tra le singole cellule si creano milioni di microlacerazioni. Gli esseri umani, in caso di assenza TOTALE di ACIDO ASCORBICO in 4-6 mesi sono soggetti ad una rottura della PARETE ARTERIOSA ed alla fuoruscita di sangue dalle ARTERIE.
Ecco che possiamo capire il motivo della morte di tanti marinai nei secoli passati. Dopo 4-6 mesi di ALIMENTAZIONE priva di ACIDO ASCORBICO morivano letteralmente dissanguati. In questa sequenza di immagini mostriamo quanto il processo di calcificazione delle ARTERIE sia simile alle parti che canalizzano l'insorgere dello SCORBUTO. Oggi giorno la TOTALE CARENZA di ACIDO ASCORBICO è rara, tuttavia da secoli il genere umano soffre di una carenza di vitamine nella ALIMENTAZIONE.
La completa rottura delle PARETI ARTERIOSE ed il dissanguamento tipici dello SCORBUTO, sono un'eccezione, molto più ricorrente è invece il graduale indebolimento della PARETE ARTERIOSA nel corso dei decenni. Anche in questo caso si formano milioni di piccolissime striature nella parete arteriosa, poichè tutto ciò avviene molto più lentamente che in caso di SCORBUTO, ossia in diversi anni, il corpo ha il tempo di reagire, il FEGATO produce più sostanze per la riparazione come le LIPOPROTEINE raffigurate quì in giallo, piccole particelle destinate al trasporto dei LIPIDI nel sangue.
Queste LIPOPROTEINE penetrano fra le cellule della PARETE ARTERIOSA e tentano di ripararla (in sostituzione del COLLAGENE mancante data la CARENZA di ACIDO ASCORBICO).
Con l'avanzare di questo processo, si accumulano sempre più LIPIDI ed altre sostanze riparatrici ed infine si formano i temuti depositi:
LE PLACCHE.
Se queste PLACCHE si formano nei vasi coronarici le coronarie infine si occludono totalmente e sopraggiunge l'INFARTO CARDIACO.
Nelle ARTERIE che forniscono il sangue al cervello, tali depositi conducono all'ICTUS APOPLETTICO.
Nella prossima sequenza di immagini mostriamo l'effetto curativo dell'ACIDO ASCORBICO sulla PARETE ARTERIOSA. Una sufficiente somministrazione di ACIDO ASCORBICO che circola nel sangue, consente alle molecole di questo ACIDO ASCORBICO di inserirsi nelle parti danneggiate della PARETE ARTERIOSA e di ripararle.
L'ACIDO ASCORBICO stimola la produzione di molecole di COLLAGENE che permettono alla TUNICA di tessuto connettivo che conferisce solidità ai vasi sanguigni di rigenerarsi. Inoltre le microlesioni tra le cellule dell'ENDOTELIO si richiudono allo stesso modo in cui rientrano i danni da SCORBUTO mediante in ottimale somministrazione di ACIDO ASCORBICO, anche i depositi delle pareti arteriose possono essere eliminati. Ciò non porterà sempre in tutti i casi alla completa eliminazione del deposito, però saranno attivate quelle forze autocurative nelle zone ARTERIOSE capaci di rigenerarsi. Come nella fase di guarigione dello SCORBUTO per mezzo dell'ALIMENTAZIONE le molecole di ACIDO ASCORBICO nel sangue penetrano nella PARETE ARTERIOSA e la riparano, lo stesso avviene anche in caso di accumulo di diversi depositi, in tal modo naturalmente, anche i depositi di ulteriori LIPIDI e di altri materiali di riparazione nelle PARETI ARTERIOSE diventa superfluo, anzi le particelle di grassi già depositate vengono espulse dalla PARETE ARTERIOSA. Questa demolizione avviene lentamente, in molti mesi, molecola dopo molecola. E' un processo biologico, non meccanico.
A differenza dell'inserimento di un catetere di altri procedimenti di tipo meccanico durante i quali spesso frammenti causano l'occlusione del flusso sanguigno, la demolizione naturale con l'aiuto delle vitamine è un processo delicato e senza rischi.
Le molecole di LIPIDI eliminate, entrano nel sangue che le trasporta fino al FEGATO e lì sono bruciate. Quindi sono smaltite in maniera NATURALE.
Oltre l'ACIDO ASCORBICO anche gli aminoacidi di LISINA e PROLINA giocano un ruolo importante per la demolizione dei depositi dalle PARETI ARTERIOSE. Tali aminoacidi costruiscono una specie di strato di teflon intorno alle molecole di LIPIDI nel sangue contribuendo il loro allontanamento dei depositi. In tal modo i depositi delle PARETI ARTERIOSE si decompongono lievemente ed i maniera naturale. Nel frattempo studi clinici hanno accertato la naturale eliminazione delle calcificazioni ARTERIOSE. Da questi studi risulta che con una somministrazione ottimale dei programmi vitaminici da noi sviluppati si è ottenuto un arresto della calcificazione delle ARTERIE in un anno."

Posso asserire allora che chi ha il COLESTEROLO TOTALE ALTO una causa può essere che il suo corpo ne ha bisogno per espletare quella famosa parola "AUTOGUARIGIONE" per evitare le fuoriuscite di sangue formando logicamente le famose ERRONEAMENTE ODIATE  "PLACCHE" che invece dovrebbero essere ringraziate perchè lo MANTENGONO IN VITA.

A conferma il dr. Dwight Lundell, che da cardiochirurgo con 25 anni di esperienza, dopo aver effettuato oltre 5.000 interventi chirurgici a cuore aperto, ha concluso che queste "striature" non sono altro che INFIAMMAZIONI che devono essere guarite:
"In poche parole, senza un’infiammazione presente nel corpo, non c'è modo che il colesterolo si accumuli sulla parete del vaso sanguigno causando così malattie cardiache e ictus.
Senza l'infiammazione, il colesterolo è libero di muoversi in tutto il corpo come natura vuole. E' l'infiammazione che causa l’accumulo di colesterolo.
L'infiammazione non è una cosa complicata - è semplicemente una difesa naturale del corpo ad un invasore estraneo, come tossine, batteri o virus. Il processo di infiammazione è perfetto nel modo in cui protegge il corpo da questi invasori batterici e virali. Tuttavia, se esponiamo frequentemente il corpo ai danni da tossine o alimenti che il corpo umano non è stato progettato per elaborare, si verifica una condizione chiamata infiammazione cronica. L'infiammazione cronica è nociva tanto quanto l'infiammazione acuta è benefica.
Quale persona ragionevole vorrebbe intenzionalmente esporsi ripetutamente ad alimenti o altre sostanze che sono note per causare lesioni al corpo? Beh, forse i fumatori, ma almeno hanno fatto questa scelta volontariamente.
Il resto di noi ha semplicemente seguito i consigli della dieta tradizionale a basso contenuto di grassi e ad alto contenuto di grassi polinsaturi e carboidrati, non sapendo che stavamo causando lesioni ripetute ai nostri vasi sanguigni. Queste lesioni creano un’infiammazione cronica che porta a malattie cardiache, ictus, diabete e obesità.
Lasciatemelo ripetere:
le lesioni e l'infiammazione dei nostri vasi sanguigni sono causate dalla dieta a basso contenuto di grassi raccomandata per anni dalla medicina tradizionale." leggilo
QUI e QUI e QUI

Grassi saturi e colesterolo: una demonizzazione infondata
Un importante articolo da poco pubblicato dal British Medical Journal (BMJ) fa un bilancio della presunta influenza negativa dei grassi saturi e dei livelli di colesterolo sui rischi di malattie cardiovascolari.
Sul BMJ viene constatato che, per quanto la raccomandazione di eliminare i grassi saturi dall’alimentazione sia ormai consolidata da decenni, questo non solo non ha inciso positivamente sui rischi cardiovascolari, ma li ha “paradossalmente incrementati”.
Un apparente paradosso, dunque, che meritava di essere analizzato e spiegato. Con questo obiettivo è stata passata in rassegna la letteratura scientifica sull’argomento.
Il primo dato che è emerso è di particolare interesse: tra concentrazione di colesterolo, alto consumo di grassi saturi e rischi cardiovascolari non esiste un rapporto di causa – effetto (mangio così e di conseguenza mi ammalo), né alcuna associazione significativa, ma solo una “correlazione”, spiegabile tenendo in considerazione molte altre variabili.
Altro elemento importante è che sono proprio i grassi saturi ad aver dimostrato particolari proprietà protettive, e ad apportare importanti vitamine tra cui la D, una cui carenza, a sua volta, determina un rischio cardiovascolare effettivamente più elevato.
Dalla rassegna degli studi pubblicati, si evince inoltre che alcuni tipi di grassi saturi possono contribuire in particolare a ridurre i rischi di insulino-resistenza e di insorgenza del diabete di tipo II. Una eccellente fonte di acidi grassi saturi è la carne rossa, che, viene ribadito, a differenza della carne lavorata non è associata a malattie cardiache o al diabete. clicca
QUI

La teoria, chiamata “ipotesi dei lipidi” in cui si definiva una relazione diretta tra la quantità di grassi saturi ed il colesterolo nella dieta e l'incidenza della malattia coronarica era stata proposta da un ricercatore di nome Ancel Keys alla fine degli anni 1950. Numerosi studi successivi hanno messo in dubbio i suoi dati e le sue conclusioni. Tuttavia, gli articoli del Keys ebbero un'eco molto superiore rispetto a coloro che presentano versioni alternative. Le industrie di produzione dell'olio di semi, principali beneficiarie delle ricerche che mettevano in cattiva luce i cibi tradizionali, iniziarono a promuovere e finanziare ulteriori iniziative per supportare l'ipotesi lipidica.
Il sostenitore più famoso della dieta a basso contenuto di grassi è stato Nathan Pritikin. In realtà, Pritikin sosteneva anche l'eliminazione dello zucchero, della farina bianca e di tutti gli alimenti trasformati nella dieta e raccomandava l'uso di alimenti freschi crudi, cereali integrali e un programma di attività fisica. Ma è stato il basso contenuto di grassi del suo regime che ha ricevuto la massima attenzione nei media. Coloro che avevano adottato la sua dieta, avevano scoperto che perdevano peso e che i loro livelli di colesterolo nel sangue e la pressione sanguigna erano diminuiti. Il successo della dieta Pritikin è stato probabilmente dovuto ad una serie di fattori che non avevano nulla a che fare con la riduzione di grassi alimentari. Per esempio, la dieta, ha determinato la forte riduzione dei livelli di colesterolo nel sangue, ma Pritikin ben presto scoprì che la dieta priva di grassi presentava molti problemi, non ultimo dei quali è stato il fatto che la gente non riusciva a mantenerla nel tempo. Coloro che avevano una forza di volontà tale da continuare la dieta senza grassi per un certo periodo sviluppavano una serie di problemi di salute tra cui la bassa energia, difficoltà di concentrazione, depressione, aumento di peso e carenze di minerali. Pritikin stesso può essersi salvato dalla malattia cardiaca ma la sua dieta senza grassi non lo risparmiò dal cancro. Morì, nel fiore della vita, suicidandosi quando si rese conto che il suo regime spartano non era in grado di curare la sua leucemia.
clicca QUI

Quindi ora ti elenco sotto i TRE casi più eclatanti: "ma in realtà il colesterolo è un grasso che svolge diverse ed importanti funzioni nell’organismo" di fabbisogno di questo LIPIDE:

Primo caso:
come hai visto dal video e letto dallo scritto "Se queste PLACCHE si formano nei vasi coronarici le coronarie infine si occludono totalmente e sopraggiunge l'INFARTO CARDIACO.
Nelle ARTERIE che forniscono il sangue al cervello, tali depositi conducono all'ICTUS APOPLETTICO"
vuol dire che il TUO FEGATO per EVITARE QUESTO stà producendo più COLESTEROLO TOTALE almeno fino a quell'80% che è di sua COMPETENZA per chiudere quei: "Da un lato la TUNICA di tessuto connettivo comincia a disgregarsi perchè a causa della mancanza di ACIDO ASCORBICO non si producono più abbastanza molecole di COLLAGENE, dall'altra vengono a mancare le vitamine che fungono da materiale bioenergenico per le cellule che diventano così più piccole e meno numerose.
"Tra le singole cellule si creano" milioni di microlacerazionì: "Gli esseri umani, in caso di assenza TOTALE di ACIDO ASCORBICO in 4-6 mesi sono soggetti ad una rottura della PARETE ARTERIOSA ed alla" (si formano le PLACCHE  a chiudere queste microlacerazioni, per evitare la) fuoruscita di sangue dalle ARTERIE
ed ecco che: "La completa rottura delle PARETI ARTERIOSE ed il dissanguamento tipici dello SCORBUTO, sono un'eccezione, molto più ricorrente è invece il graduale indebolimento della PARETE ARTERIOSA nel corso dei decenni. Anche in questo caso si formano milioni di piccolissime striature nella parete arteriosa, poichè tutto ciò avviene molto più lentamente che in caso di SCORBUTO, "
QUESTO SUCCEDE CAUSA LA TUA CARENZA DI ACIDO ASCORBICO, come detto dal video.
"ossia in diversi anni," 
ed in diversi anni INGOIANDO questo ACIDO ASCORBICO, questi ti elimina queste placche, giorno dopo giorno NATURALMENTE evitandoti OGNI FORMA DI MALATTIA:
"il corpo ha il tempo di reagire, il FEGATO produce più sostanze per la riparazione come le LIPOPROTEINE raffigurate quì in giallo, piccole particelle destinate al trasporto dei LIPIDI nel sangue".
Queste LIPOPROTEINE penetrano fra le cellule della PARETE ARTERIOSA e tentano di ripararla (in sostituzione del COLLAGENE mancante data la CARENZA di ACIDO ASCORBICO).
Con l'avanzare di questo processo, si accumulano sempre più LIPIDI (COLESTEROLO TOTALE) ed altre sostanze riparatrici ed infine si formano i temuti depositi:
LE PLACCHE"

Cosa sono i LIPIDI?
"Grassi o lipidi
I grassi, detti anche lipidi (dal greco lipos = grasso) sono un gruppo eterogeneo di sostanze che hanno in comune un basso grado di solubilità in acqua. Sono invece solubili in solventi organici come il benzene, l'etere o il cloroformio."
e
"I grassi sono formati da carbonio, idrogeno, ossigeno al pari dei carboidrati, ma il rapporto tra idrogeno ed ossigeno è molto più alto. Questa caratteristica li rende più energetici dei glucidi in termini assoluti ma ne riduce il rendimento energetico a parità di ossigeno consumato.
Si trovano soprattutto in alimenti di origine animale (grassi) ma sono abbondantemente presenti anche nel regno vegetale (oli)."
e
"LIPIDI DERIVATI: derivano dalla trasformazione di lipidi semplici o composti. Il più importante è il colesterolo, ma ricordiamo anche la vitamina D, gli ormoni steroidei, l'acido palmitico, oleico e linoleico."
Clicca QUI

e quindi per reagire a questo stato di cose causate dalla CARENZA di ACIDO ASCORBICO il tuo corpo si AUTOPRODUCE più COLESTEROLO TOTALE il quale in questo caso NON PUO' STARE nelle linee guida stabilite e descritte sopra, vero?

Secondo caso:
questo articolo dice:
"Il colesterolo è indispensabile per la vita animale. Le piante contengono colesterolo solo in lievi tracce e altre sostanze lipidiche strutturalmente simili (fitosterine o fitosteroli).
L'uomo produce per biosintesi autonoma la maggior parte del colesterolo necessario, negli adulti tra 1 e 2 grammi al giorno. Solo una piccola parte (in media 0,1 fino 0,3, massimo 0,5 grammi) viene assunta con l'alimentazione: la maggior parte del metabolismo del colesterolo avviene nel fegato. Il contenuto di colesterolo nell'organismo umano è di circa 150 grammi.

FUNZIONI
# Il colesterolo è un ingrediente essenziale della membrana cellulare di tutte le cellule animali: si inserisce fra i due strati di fosfolipidi orientandosi con il gruppo -OH vicino alle teste polari dei fosfolipidi, diminuendo così la fluidità del mosaico (vedi Modello a mosaico fluido) ma aumentando la stabilità meccanica e la flessibilità delle cellule. Così facendo però diminuisce la permeabilità a piccole molecole idrosolubili.
# Il colesterolo si aggrega con alcune proteine della membrana plasmatica per staccare pezzi di membrana stessa e formare vescicole che portano il loro contenuto ai vari organuli cellulari.[1]
# Assieme con molecole proteiche il colesterolo regola lo scambio di sostanze messaggere tramite la membrana cellulare.
# Crescita e divisione cellulare non sono possibili senza colesterolo.
# Il colesterolo è la sostanza base per la sintesi degli ormoni steroidei come aldosterone, cortisone, testosterone, estradiolo ecc. (vedi ghiandole surrenali e della vitamina D).
# Il colesterolo è essenziale per lo sviluppo embrionale: le malformazioni di neonati dopo la somministrazione di Contergan alle madri erano causate da un disturbo nella biosintesi di colesterolo.
# Il colesterolo prodotto nel fegato viene impiegato in buona parte per la produzione di bile, una sostanza secreta nel duodeno che serve a emulsionare i lipidi alimentari per renderli assorbibili dall'intestino tenue."
Clicca QUI

Cosa sono gli ORMONI STEROIDEI?
"Ormoni steroidei
Gli ormoni steroidei sono messaggeri chimici prodotti a partire dal colesterolo ed in grado, come tutti gli altri ormoni, di influenzare l'attività di gruppi più o meno ampi di cellule bersaglio. Per via di questa origine comune, gli ormoni steroidei presentano la struttura tetraciclica (ciclopentanperidrofenantrene) caratteristica del colesterolo." e
"ESTROGENI: ormoni steroidei che influenzano le caratteristiche e le capacità sessuali femminili; hanno azione anabolica soprattutto a livello del tessuto adiposo, osseo e muscolare. Nell'uomo sono secreti in quantità molto inferiori rispetto alla donna. Sono sintetizzati a partire dagli androgeni per opera dell'enzima aromatasi, soprattutto nell'ovaio, nella placenta durante la gravidanza e in misura inferiore in vari tessuti (specie in quello adiposo, che fornisce un contributo importante nell'uomo e nella donna dopo la menopausa). Il più noto ed attivo è l'estradiolo.
PROGESTINICI: ormoni steroidei che influenzano le caratteristiche e le capacità sessuali femminili; sono importanti per il corretto svolgimento del ciclo mestruale e della gravidanza. Il più noto ed attivo è il progesterone, sintetizzato in molti tessuti, perché precursore delle altre classi di ormoni steroidei."
Clicca QUI

Terzo caso:
questo articolo dice:
"VITAMINA D
Descrizione
La vitamina D è una vitamina liposolubile e può essere acquisita sia con l’ingestione che con l’esposizione alla luce solare. La forma previtaminica è anche detta “raggio di sole”, in quanto l’azione dei raggi ultravioletti attiva una forma di colesterolo (una delle molte funzioni positive del colesterolo) presente nella pelle e la converte in vitamina D. Prima che diventi attiva viene alterata dal fegato; poi i reni la trasformano di nuovo nella sua forma attiva, chiamata diidrossi. Altri nomi sono calciferolo, ergosterolo, colecalciferolo e ergocalciferolo.
Le provitamine D si trovano nel tessuto animale e nelle piante. La forma sintetica della vitamina D2 è conosciuta come ergocalciferolo ed è utilizzata per vitaminizzare gli alimenti. La vitamina D3, conosciuta col nome di colecalciferolo, è la forma naturale e la troviamo nell’olio di fegato di pesce. La vitamina D3 può essere prodotta sinteticamente dall’irradiazione ultravioletta del 7-deidrocolesterolo, un derivato del colesterolo."
Clicca
QUI

A questo punto, avuto informazione di cosa è il COLESTEROLO ed avendone capito le funzioni: "Quando si parla di colesterolo si è portati a pensare a qualcosa di negativo, ma in realtà il colesterolo è un grasso che svolge diverse ed importanti funzioni nell’organismo" ecco il ragionamento più importante che possiamo dedurre dal complesso delle informazioni.

Ora, mettiamo che oggi tu, per rimanere nelle LINEE GUIDA del COLESTEROLO TOTALE 110-200 NON HAI INGOIATO neppure un grammo di quegli alimenti che ti sono stati indicati come produttori di questo lipide, sapendo però per CERTO che il tuo corpo, per il suo fabbisogno ne produce più dell'80%, ti chiedo:

QUANTO COLESTEROLO HA PRODOTTO IL TUO CORPO OGGI?

E' vero che se tu non ne hai ingoiato neppure un grammo, quello che si è prodotto oggi il TUO CORPO è sicuramente il 100% e non l'80%, vero? ma come fai a sapere quanto ne ha prodotto oggi AUTONOMAMENTE? Il tuo corpo che NON sà dei VALORI OTTIMALI STABILITI ne avrà prodotto col suo 100% SOLO il necessario per stare nelle LINEE GUIDA, oppure ne ha prodotto di più? Ora rispondi alla domanda iniziale: quindi come puoi pensare che il tuo corpo sia così "STUPIDO" da "AUTOLESIONARSI" producendo più COLESTEROLO del necessario e che non sappia provvedere a gestire i surplus data l'AUTOPRODUZIONE? Si può essere così ingenui da credere un fatto simile, oppure questi dottori sono così scaltri da riuscire ad imbrogliarci in modo così plateale? In questo caso allora bisogna ammettere che è il nostro CERVELLO ad essere così "STUPIDO", poichè sono certo che se siamo ancora vivi questo non è per merito del nostro CERVELLO, ma del nostro CORPO che sà AUTOGESTIRSI di fronte ad ogni evento, anche in quello di subire le statine (CARE E CHIMICHE) che inibiscano il nostro FEGATO dal produrre questo COLESTEROLO causandone col tempo dei danni ENORMI con l'eventuale CARENZA, non visibili subito, ma che ci portano alla tomba prima del dovuto. Questo vale per TUTTE le MEDICINE (CHIMICHE), siatene certi. La dimostrazione pratica dell'INUTILITA' del CERVELLO rispetto alla salute del nostro corpo è CERTA per il fatto che quando si è in fasce ed il CERVELLO deve ancora imparare a gestirlo, questo corpo stà già combattendo per mantenersi la salute AUTONOMAMENTE (e sà farlo molto bene) e quindi come si può pensare che questo non possa essere per tutta la vita dell'individuo? Basta però dargli l'ALIMENTAZIONE GIUSTA. Dura da incassare da parte del CERVELLO, vero?
lL dottor Abram Hoffer ha detto:
"AWS: Le vitamine sono state accusate di essere in qualche modo realmente pericolose.
AH: Sono veramente impressionato della preoccupazione di alcuni scienziati rispetto a queste "pericolose" vitamine. Vorrei che fossero più preoccupati per quei pericolosi veleni chiamati farmaci. Ogni flacone di pillole dovrebbero avere una etichetta veleno con teschio e ossa, e "veleno" scritto a grandi lettere."
Clicca
QUI
a conferma di quanto sopra....

Ed ora ti faccio un'altra domanda, LEGGILA BENE, poichè da te vorrei una risposta certa:

Quanto COLESTEROLO TOTALE SI E' PRODOTTO oggi il tuo corpo se TU SEI IN CARENZA involontaria, ma DURATURA di ACIDO ASCORBICO, e che quindi nelle TUE ARTERIE, col tempo: "si sono formate milioni di piccolissime striature nella parete arteriosa", causa la mancanza di COLLAGENE e che per ovviare aveva bisogno di COLESTEROLO per: "ossia in diversi anni, il corpo ha il tempo di reagire, il FEGATO produce più sostanze per la riparazione come le LIPOPROTEINE che trasportano il COLLAGENE a formare le PLACCHE per TURARE le falle" e non solo, ma nel contempo tu inconsapevolmente ti esponi al sole per cui il tuo corpo ha bisogno di COLESTEROLO per tramutarlo in vitamina D, che come sappiamo la IMMAGAZZINA, "in quanto l’azione dei raggi ultravioletti attiva una forma di colesterolo (una delle molte funzioni positive del colesterolo) presente nella pelle e la converte in vitamina D", e ancora nel contempo sei femmina e quindi il tuo corpo ha bisogno di: "Il colesterolo è la sostanza base per la sintesi degli ormoni steroidei", che sono la base della tua vita femminile?
NON LO SAI?
Cosa? NON LO SAI? ma sei certa/o? ci hai pensato bene prima di rispondere?

Ma se NON LO SAI TU che sei nel tuo corpo e che si comporta in un certo modo, come può saperlo chi ha stabilito queste linee guida con i VALORI prestabiliti? e con quale criterio sono stati fissati? Solo con le dicerie di certi SCIENZIATI che come scopri ora sono in "CONFLITTO DI INTERESSE"?

E come fanno a farti ingoiare le PASTIGLIE, che sono le STATINE che paghi profumatamente per TUTTA LA VITA (con mille CONTROINDICAZIONI, vedi BUGIARDINO) le quali IMPONGONO al tuo FEGATO di NON PRODURRE: "Come funzionano le statine
Il diagramma nell fig 1 mostra la sintesi del colesterolo. Il processo inizia con l’acetyl-CoA, una molecola con due atomi di carbonio a volte definita come “il mattone della vita”. Tre molecole di acetyl-Coa si combinano per formare una molecola a sei atomi di carbonio, l’acido idrossimetilglutarico (HMG). Il passaggio da HMG a mevalonato richiede un enzima, l’HMG-CoA riduttasi. Le statine funzionano inibendo questo enzima — quindi il loro nome dovrebbe essere più precisamente “inibitori dell’HMG-CoA reduttasi”. E’ proprio da questo che potenzialmente nascono gli effeti indesiderati, perché le statine inibiscono non solo la produzione del colesterolo, ma tutta una classe di sostanze intermedie, molte delle quali, se non tutte, hanno importanti funzioni biochimiche." questo COLESTEROLO MOLTISSIMO NECESSARIO al BUON FUNZIONAMENTO DEL TUO CORPO, ed a dire che oggi il tuo corpo NON ha bisogno di COLESTEROLO?

Allora, ora tiriamo le giuste conclusioni?
Sapendo con certezza che il mio COLESTEROLO se lo produce il mio corpo secondo il suo FABBISOGNO (quanto sia oggi la quantità necessaria l'80% o il 100%, lo sà SOLO LUI che NON CONOSCE valori di riferimento, vero?), che questo COLESTEROLO: "che svolge SICURAMENTE diverse ed importanti funzioni nel MIO organismo", che tra le più importanti evita alle mie ARTERIE di perdere il sangue data la mia CARENZA di ACIDO ASCORBICO formando quelle DEMONIZZATE PLACCHE che chiudono queste falle che mi portano a morte CERTA se non RIPARATE: "evitando la completa rottura delle PARETI ARTERIOSE ed il dissanguamento tipici dello SCORBUTO" ma che se ingoio giornalmente il fabbisogno per il mio corpo di ACIDO ASCORBICO queste PLACCHE (formate in caso di bisogno, è il SUO LAVORO, data l'AUTOGUARIGIONE) non solo non le forma, ma addirittura me le ELIMINA NATURALMENTE, ma col tempo, nella eventualità che ci siano. Sò anche che è indispensabile per la produzione di vitamina D: "(una delle molte funzioni positive del colesterolo) presente nella pelle e la converte in vitamina D" quindi se INIBISCO il mio fegato con le PASTIGLIE a produrmene, cado dalla padella nella brace, in quanto come sò, la vitamina D è ESSENZIALE per il mio corpo, è quella del SOLE: "in quanto l’azione dei raggi ultravioletti attiva una forma di colesterolo"  dato che è la vitamina del sole. Altra cosa molto importante è la produzione di: "Gli ormoni steroidei sono messaggeri chimici prodotti a partire dal colesterolo ed in grado, come tutti gli altri ormoni, di influenzare l'attività di gruppi più o meno ampi di cellule bersaglio. Per via di questa origine comune, gli ormoni steroidei presentano la struttura tetraciclica (ciclopentanperidrofenantrene) caratteristica del colesterolo" che possono essere: "ESTROGENI: (specie in quello adiposo, che fornisce un contributo importante nell'uomo e nella donna dopo la menopausa), PROGESTINICI: ormoni steroidei che influenzano le caratteristiche e le capacità sessuali femminili; sono importanti per il corretto svolgimento del ciclo mestruale e della gravidanza."

Cosa è la PASTIGLIA per il COLESTEROLO, quella che mi tiene la produzione nei valori stabiliti?
"Esistono diversi farmaci in grado di abbassare il colesterolo, uno dei fattori fondamentali per la salute del cuore. Tra questi farmaci, i principali sono le statine.
Le statine (inibitori dell’HMG-CoA reduttasi) sono una categoria di farmaci usati per diminuire il colesterolo alto nel sangue, perché inibiscono la produzione di colesterolo nel fegato. Le statine bloccano l’enzima epatico responsabile della produzione di questa sostanza che, quando presente in quantità troppo elevate nel sangue, aumenta il rischio di soffrire di problemi cardiaci."
Clicca
QUI

ORA CHE SONO INFORMATA/O, sono certo che causando TUTTE QUESTE CARENZE senza contare quelle che NON conosco, queste PASTIGLIE mi mantengano la SALUTE? ed ora COSA DECIDO DI FARE? decido di prendere la pastiglia o non la prendo e ingoio ACIDO ASCORBICO che è la VERA CAUSA di questo problema?

Ora avendo la certezza dell'informazione giusta mi viene da chiedermi:
Ma il mio dottore non ha fatto questo ragionamento? e queste cose, le sà? certo che le sà, ma  allora è possibile che il suo ragionamento sia SOLO VENALE? ma dunque, da che parte stà? Non solo, ma se ne è consapevole, con quale coraggio mi prescrive queste pastiglie?
Lui sà benissimo che se il mio corpo produce meno COLESTEROLO il RISCHIO INFARTO ED ICTUS NON CAMBIA, non solo , ma se mi viene un INFARTO o un ICTUS così ha la giustificazione della malefatta. Ma poi se ne sono carente NON solo questo, ma il mio corpo NON riesce più a produrre la vitamina D, IMPORTANTISSIMA e NON solo, ma anche pochi ORMONI STEROIDI e chissà quanto altro NON MI PRODUCE PIU' causandomi danni all'infinito. In compenso LUI però ha le pastiglie da dare anche per queste altre MALATTIE.
E pensare che all'origine basta solo INGOIARE ACIDO ASCORBICO PURO e TUTTO viene risolto, ma di questo NON SE NE PARLA, ANZI. E' facile capirne il motivo, vero?

"L’ipercolesterolemia è IL problema salute numero uno del XI secolo. Di fatto è una malattia inventata, un “problema” che è comparso quando la medicina ha imparato a misurare i livelli di colesterolo del sangue. Alti livelli di colesterolo non provocano nel corpo altri sintomi - contriariamente a quello che succede in altre condizioni, come il diabete o l’anemia, che manifestano segni rivelatori come sete o debolezza — l’ipercolesterolemia necessita dell’intervento di un medico per essere scoperta. Molta gente che si sente prefettamente in salute ha un colesterolo alto — infatti, sentirsi bene è esattamente un sintomo del colesterolo alto!
I medici che curano questa nuova malattia devono prima di tutto convincere i loro pazienti che sono malati e che necessitano di una costosa medicina per il resto della loro vita, un farmaco che necessita regolari visite ed esami del sangue. Ma questi medici non lavorano da soli — il loro sforzo di convertire persone sane in pazienti è sostenuto a pieno peso del governo americano, dai media e da tutto l’ambiente medico, che hanno lavorato in concerto per diffondere il dogma del colesterolo e convincere la popolazione che alti livelli di colesterolo sono l’anticamera delle patologie cardiache e probabilmente anche di altre malattie."
Clicca
QUI

A convalidare questo RAGIONAMENTO ecco quanto scrive Irwin Stone già nel secolo scorso:
"pagina 53/127------COLESTEROLO E ACIDO ASCORBICO------
McCormick ha creduto che un livello ottimale nel corpo di acido ascorbico offerto la migliore naturale significa di effettuare di nuovo tessuto sano e sostiene che l'iniziale intimale emorragia, precipitante trombosi, non si sarebbe verificato se un'adeguata profilassi utilizzano di acido ascorbico sono stati fatti per mantenere l'integrità del sistema cardiovascolare.
C'è un vasto corpo di ricerca pubblicato mostrando l'intimo rapporto tra acido ascorbico e metabolismo del colesterolo. In realtà, la ricerca pubblicata sul soggetto del rapporto di acido ascorbico ad una malattia cardiaca è così ampia che è abbastanza
Impossibile recensirlo adeguatamente e ancora mantenere entro i limiti di dimensioni ragionevoli per
in questo capitolo.
Colesterolo è stato identificato come un importante costituente del deposito arterioso sopra un secolo fa (10). Già un 1913 fu dimostrato che colesterolo alimentazione per conigli portato in depositi ateroma in aorta (11). Nel 1953, un rapporto intimo
tra acido ascorbico e la sintesi del colesterolo nelle cavie è stati mostrati da C.G. Re e il suo gruppo (12). Acido ascorbico depravazione notevolmente aumentato sintesi del colesterolo. Questa osservazione è stata confermata su cavie alimentati un aterogeno dieta (13). Questo gruppo trovato che maggiore sarà la privazione di acido ascorbico, più il colesterolo accumulato nei tessuti. La somministrazione di colesterolo ai conigli e guinea suini abbassa i livelli di acido ascorbico (14) nel corpo, e sembra l'aterosclerosi coronarica essere in parte un risultato possibile di ingestione carenza di acido ascorbico (15). Maggiore assunzione di acido ascorbico abbattere i livelli di colesterolo in conigli (16), cavie (17), ratti (18), e
esseri umani (19).
Ulteriore conferma della capacità di acido ascorbico per ridurre i livelli di colesterolo è stato segnalati nel 1971 da R.O. Mumma e colleghe (20) e C.R. Spittle (20). Acido ascorbico solfato è stato trovato per essere un metabolita significativo di acido ascorbico nell'urina umana da E.M. Baker III e colleghe in 2971 (20). Saliva osservato che i livelli del siero di sangue di colesterolo potrebbe essere variata modificando l'assunzione di acido ascorbico. Ha suggerito che" l'aterosclerosi è un deficit a lungo termine (o saldo negativo) di vitamina C, che permette colesterolo livelli per costruire nel sistema arterioso e si traduce in cambiamenti in altre frazioni dei grassi".
pagina 59/127------"la reversibilità dell'aterosclerosi"------
Una carta più emozionante da G.C. Willis (20) apparve nel 1957 dal titolo "la reversibilità dell'aterosclerosi". In questo studio dell' aterosclerosi si è tolto alle cavie la possibilità di prodursi acido ascorbico. Alcune cavie sono state poi date grandi dosi di acido ascorbico e si è scoperto che in questi animali le lesioni aterosclerotiche inizio erano rapidamente riassorbito mentre le più avanzate placche aterosclerotiche sulle pareti delle arterie ha preso più tempo.
C'era un costante calo dell'incidenza delle lesioni in proporzione diretta per il durata della terapia di acido ascorbico. È il significato di queste osservazioni per uomo tremendo - hanno aperto la strada alla profilassi megascorbic di aterosclerosi - ma
essi mai sono stati testati ulteriormente.
Naturalmente avvenimento arteriosclerosi sono trovato in molti diversi mammiferi oltre uomo. Un recente studio (21) ha dimostrato che c'è una marcata differenza tra malattia aterosclerotica in vari mammiferi rispetto ai vari primati, tra cui
uomo. Depositi grassi svolgono un ruolo relativamente minore nelle lesioni che si verificano naturalmente osservate nelle arterie coronarie del cane, gatto, elefante e altri animali inferiori. In alcune delle questi animali ci sembra di non essere praticamente alcun coinvolgimento dei lipidi nelle arterie malate. Nei primati, deposizione di lipidi nella lesione arteriosclerotica è più marcata e distinta placche aterosclerotiche sviluppano nell'uomo. La differenza più significativa fisiologica tra il cane, gatto, elefante e altri animali inferiori e il gruppo di studi di primati e l'uomo è che l'ex gruppo di mammiferi è in grado di produrre acido ascorbico in loro fegati in grande quantità giornaliere mentre i primati utilizzati in questa indagine e l'uomo non può fare questo. Questo è solo un altro pertinente osservazione sull'importanza di questo sintetico enzima prodotto dal fegato  dei mammiferi e il coinvolgimento vitale di acido ascorbico nella Genesi di aterosclerosi una simile osservazione è stata fatta nel 1961 (22) per quanto riguarda la risposta di ratti e cavie per lo sviluppo dell'aterosclerosi. Ratti sono noti per essere
resistente alle modifiche aterosclerotiche, mentre non sono cavie. Qui ancora una volta la differenza tra queste due specie sono che il ratto è un buon produttore di acido ascorbico nel suo iter mentre la cavia, come l'uomo, è geneticamente incapace di farlo."
Clicca QUI     in inglese Clicca QUI

Dove dichiara che con l'ACIDO ASCORBICO c'è anche "la reversibilità dell'aterosclerosi"

Ti vengono a dire che il COLESTEROLO causa danni all'apparato circolatorio, ma NON ti dicono che: L'OMOCISTEINA ed il CAFFE': "Se presente in eccesso nel circolo sanguigno (iperomocisteinemia o HHcy)
l'OMOCISTEINA CAUSA DANNI ADDIRITTURA SUPERIORI RISPETTO AL COLESTEROLO"................ingoi le STATINE per abbassare il COLESTEROLO?
"L'omocisteina viene considerata un fattore di RISCHIO INDIPENDENTE poiché DA SOLA E' IN GRADO di aumentare l'incidenza di MALATTIE CARDIOVASCOLARI indipendentemente dalla presenza di altri fattori predisponenti. Già valori superiori a 10-12 µmoli per litro si correlano ad un aumentato rischio di aterosclerosi, ictus ed infarto del miocardio.
Così come il COLESTEROLO l'OMOCISTEINA si associa ad un aumentato rischio di MALATTIE CARDIOVASCOLARI, ma a differenza di questo AUMENTA IL RISCHIO di molte altre patologie sia del SISTEMA CIRCOLATORIO (TROMBOSI VENOSA, EMBOLIA POLMONARE) che non (malformazioni fetali, decadimento mentale, ALZAHAIMER, FRATTURE SPONTANEE)."
"Fattori che aumentano i livelli di omocisteina
sesso maschile (+)---------------------------------questo non lo posso EVITARE
invecchiamento (+)................................neanche questo
aumento della massa muscolare (+)..........neanche questo
fumo (+)..............................................ognuno fà come vuole
CAFFE' (+)................NON CI SONO PAROLE, visto che ci sono articoli che parlando del CAFFE' dichiarano il contrario, ma NON appoggiati da alcuno STUDIO, vero?..............quindi PUBBLICITA' INGANNEVOLE.....
deficit di folati (+++)
Fattori che diminuiscono i livelli di omocisteina
dieta equilibrata ricca di alimenti di origine vegetale (-)
Clicca
QUI

                      Sai cosa è il CLORURO DA MAGNESIO ? vai su
                                 
www.genfranconet.tk

                                Ecco invece i siti che potrebbero cambiarti la VITA
                                                      www.dr-rath-foundation.org
                                                      www.massimopietrangeli.net
                                         www.aerrepici.org/forum/forum.asp?FORUM_ID=1

I link che NON ti devi perdere sono: cliccaci sopra poi te li leggi con comodo.

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

http://digilander.libero.it/genfraglo/VolontariWEB.com_files/esperienze.htm

Se NON hai ancora visitato il nostro sito ti consiglio di visitarlo e per capire cosa è l'ACIDO ASCORBICO devi leggere le pagine più importanti che sono: CHI SIAMO, LA DONNA,
SITO SECONDO, SITO TERZO, SITO QUARTO, SITO SESTO,
SITO DECIMO.

                           Quindi clicca per SAPERNE di più sull'ACIDO ASCORBICO
                         
oppure:
                                    www.genfranconettt.tk