Scout Terlizzi1Guestbook@mail

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

La storia di questa pregievole chiesa, costruita ai primi del 1500, si intreccia da un lato con quella dei Frati Minori Osservanti, dall'altro con il locale patriziato che la elev˛ a proprio panteon, erigendovi lussuose cappelle gentilizie, fra armi araldiche e lapidi commemorative quasi a consacrare un dichiarato bisogno di eternitÓ.

La chiesa, nel suo insieme, offre una visione di notevole valore artistico: al centro dell'abside presbiteriale la grande tela del Pordenone raffigurante la "Madonna in trono tra S. Francesco e S. Giovanni Battista";

Nell'ultima campata di sinistra la pala del Rosario racchiusa in una superba cornice di legno dorato;

L'altare detto dei de Pa¨, contrassegnato da un grande "Ges¨ in Croce" di legno policromo di ottima fattura e di un "Cristo Morto" disteso sul vano del paliotto di suggestivo verismo;

La cappella dell'Immacolata incorniciata da una mirabile "macchina d'altare" dorata e scolpita secondo canoni baroccheggianti;

Il pulpito di legno carenato, finemente elaborato e arricchito da cinque facce con riguardi di tele dipinte dedicate alla Vergine.

 

 

 

Eventi e Mete Turistiche Italiane

 

 


ę 2005 toalta@tiscali.it  ||  imposta pagina iniziale
Segnala questo sito ad un amico: