Torna alla Home
 
Un format originale.
Biografia di un investigatore.
Professione detective.
L'avvocato Renz.
Un uomo venuto dall'Hessen.
L'erede.
Una storia breve.
Il Procuratore di Stato.
Il restauro.
La nuova leva.

Johannes Voss non gioca a biliardo ma ama la boxe e le belle ragazze. Il 13 Giugno 1997 ha debuttato nella serie come avvocato penalista ma ha lasciato la serie dopo un'avventura durata davvero poco. Il "Blick", quotidiano svizzero tedesco scrisse che Hermann si sentiva calato nei panni dell'avvocato ma che al fianco di Gärtner non avesse possibilità perchè era giovane e voleva fare carriera con un ruolo importante. Da qui, forse, la scelta di abbandonare il set del telefilm dopo soli tre anni e 33 puntate girate.

A differenza di quanto accaduto con i precedenti avvocati, per Voss gli sceneggiatori Johannes Dräxler e Remy Eyssen hanno voluto un finale tragico: il giovane muore sulle scale del tribunale, colpito al petto da un condannato durante il tentativo di evasione.

Mathias Herrmann è nato a Friedberg (Hessen) il 16 Luglio del 1962. Dopo la maturità ha studiato recitazione alla Otto-Falckenberg-Schule di Monaco di Baviera. Tra le sue attività ci sono il Judo, il Karate, lo sci ed il tennis. Suona flauto traverso e saxofono. Dal 1991 è sposato con l'attrice Nicole Averkamp (accanto a lui nell'episodio "Un salto nel vuoto") dalla quale ha avuto tre figli. Vive a Darmstadt.

Nel 2000 e nel 2001 ha preso parte a due episodi della «Bibbia»: "Giuda" e "Tommaso", sempre nei panni di Longinus. Nel 2015 ha preso parte a nove puntate di «Squadra Speciale Cobra 11» nel ruolo del Procuratore Thomas Sander.

Mathias Herrmann è anche membro dell'Accademia Tedesca per la Televisione

 

 

 

Mathias Herrmann. (Screenshot ZDF)
Helga.

Prima di lei l'avvocato Renz aveva un'altra segretaria, anch'ella di nome Helga.
Ma è con l'episodio 24 della serie «Un caso per due» che, nel 1984, Renate Kohn ha debuttato nel ruolo di Helga Bachmann (che riacquista il cognome Sommer dopo il divorzio), la segretaria dello studio legale. Un ruolo piccolo ma costante che ha accompagnato il pubblico fino al 257° caso.

Fu nell'ottobre 2008 che ZDF annunciò il "pensionamento" della sorridente segretaria sostituendola con la più giovane Caroline Grothar nel ruolo di Kristin Wernstedt.

Ma Renate Kohn non è stata negli anni solo la segretaria di «Un caso per due». L'attrice ha al suo attivo anche una ampia produzione come doppiatrice e voce narrante per diversi audiolibri pubblicati in Germania.

 

Renate Kohn Helga Sommer. (Screenshot ZDF)