HOME PAGE
MAPPA DEL SITO
LINK PREFERITI

 

LE METRO'
LINEA 1 LINEA 2
LINEA 9 LINEA 10 linea 11 LINEA 12 LINEA 13
LINEA 14 METEOR RER A RER B RER C RER D
RER E EOLE TRENI CURIOSITA'

"NAVIGAMETRO" di PARIGI (in Allestimento - 2017)


PAGINE
delle Linee
Paris m 1 jms Paris m 2 jms Paris m 3 jms Paris m 3bis jms Paris m 4 jms Paris m 5 jms Paris m 6 jms Paris m 7 jms Paris m 7bis jms Paris m 8 jms Paris m 9 jms Paris m 10 jms Paris m 11 jms Paris m 12 jms Paris m 13 jms Paris m 14 jms Paris RER A icon Paris RER B icon Paris RER C icon Paris RER D icon Paris RER E icon
NAVIGAMETRO
Paris m 1 jms Paris m 2 jms Paris m 3 jms Paris m 3bis jms Paris m 4 jms Paris m 5 jms Paris m 6 jms Paris m 7 jms Paris m 7bis jms Paris m 8 jms Paris m 9 jms Paris m 10 jms Paris m 11 jms Paris m 12 jms Paris m 13 jms Paris m 14 jms Paris RER A icon Paris RER B icon Paris RER C icon Paris RER D icon Paris RER E icon

 

   La Metropolitana , un' invenzione contesa

Sembra ufficialmente che la Metropolitana abbia la paternità nel Sindaco di Londra Pearson, eppure ancora oggi la questione pare aperta : la contesa addirittura è tra tre Città :

- Londra come sappiamo ritiene il primato dall' Apertura, il 10 Gennaio 1863

- Budapest con l'apertura nel 1896 si ritiene inventrice del sistema moderno del Metrò con la Linea
denominata Foldalatti. Si fa notare da alcuni la definizione di MetroTramvia da parte di alcuni.

- Ed Ecco Parigi, che molti ritengono potenziale di Primato per i Progetti antecedenti al 1860 creati da un Ingegnere geniale, Fulgence Bienvenue.

Parigi, primato o no a parte, ha dedicato due Stazioni ai Due Padri del Metrò : L' Architetto Hausemann che riprogettò Parigi dopo la metà dell' 800 con le Strrade, i Palazzi ed i Boulevards che conosciamo Oggi, permettendo a Fulgence Bienvenue di costruire con grande potenziali fatti le linee.
Il 19 Luglio 1900 Viene aperta la Prima Linea del Metrò : collegava Porte Maillot a Porte de Vincennes (Oggi la Linea 1) . Il Successo fu enorme, soprattutto se si pensa che già allora c'era il traffico seppur con le carrozze e poche auto, ed andare da un capo all'altro della città impiegava troppo tempo. La Crescita del Metrò sotto la guida di Bienvenue fu a dir poco Esponenziale : basta vedere il riquadro riportato sotto sull' apertura delle linee.

LINEA 1
1900
1908
1911
RER B
1935
LINEA 2
1900
1909
1913
RER A
1969
1904
LINEA 12
1910
LINEA 10
1913
RER C
1981
1905
LINEA 13
1910
LINEA 9
1922
RER D
1989
1906
1910
linea 11
1932 1998

13 Linee Sotterranee del Metrò Aperte in 13 Anni .
C' è proprio da Riflettere.

 



19 Luglio 1900: Il Primo Metrò


La tipica entrata ad opera di Hector Guimard



La Vettura storica Sprague della CMP

     La Catastrofe di Couronnes

Illustrazione della Catastrofe di Couronnes ed i soccorsi all'uscita.


La Metropolitana Oggi è sicuramente il mezzo più affidabile che esista : se gli incidenti aerei sono pochi, ancor di meno sono quelli delle Metropolitane , per le quali recentemente eventi nefasti hanno avuto in maggior parte per cause attentati e non errori umani. Ciò è anche dovuto al fatto che ogni volta che si verificò purtroppo qualche tragedia si è posto subito ai ripari non solo dove verificatosi, ma anche nelle altre città del Mondo, senza distinzioni. Così nessuno nel 1903 andava ad immaginare che le carrozze di legno con trazione elettrica sarebbero state devastanti. Un Giorno sulla linea 2 un convoglio ebbe un corto circuito : malgrado il fumo e le fiamme sotto il carrello il treno continuò la corsa , fino a che alla Stazione di Couronnes la situazione del Fumo si fece più pericolosa: la Gente scese, ma di sua iniziativa, e siccome non c' era un' Autorità Centrale che coordinasse come in questo caso delle emergenze si verificarono fatti assurdi : molti passeggeri fecero la fila per farsi rimborsare il biglietto mentre il fumo e le fiamme generarono gas mortali per chi era nella stazione. Quando ci si accorse della mancanza d' aria era ormai troppo tardi : 89 Persone morino asfissiate. La Reazione a questa assurda catastrofe è ancora oggi visibile sulle Metro: Solo materiale Ignifugo e nessun componente di legno per carrozze e stazioni , e cosa più importante l' obbligo di un' Autorità Centrale di Controllo per tutta la Rete del Metrò con comunicabilità da ogni Stazione. Oggi Logico, allora non previsto.

   Nord contro Sud


La Vettura Sprague Privata e logo della Nord-Sud


La Vettura Sprague sulla CMP di colori Verde e Rosso



In Quell' Epoca era possibile vedere il nascere di compagnie private per ogni mezzo : e proprio in quel periodo nacque una Compagnia Privata, con un Progetto Ambizioso. Una Metropolitana Privata progettata dall' Ingegnere Berlier chiamata Compagnia Nord-Sud, in concorrenza con la CMP. Bienvenue vide con scetticismo i Progetti a lunga Durata del rivale, perchè sebbene le 2 linee A e B vennero create presto (ed avevano un punto d' incontro a St. Lazare, dove oggi c' è una biglietteria con sala rotonda) ed avevano stazioni profonde e ben gestite con treni Sprague, ben presto arrivarono i debiti insostenibili per la compagnia, che venne assorbita in fallimento dalla CMP nel 1930. La Linea A divenne Linea 12, mentre la B divenne Linea 13. Venne costituita in pieno un 'unica azienda di trasporto pubblica : la RATP (oggi gestore unico del metrņ parigino)
   Il Dopoguerra : Nascita della Metro su Gomma


Nel Dopoguerra la voglia di ricominciare e ricostruire fu enorme: mentre ogni tanto si prolungavano dei Tratti verso il 1950 l'RATP studiò un'invenzione davvero incredibile: per diminuire i rumori e le vibrazioni si sarebbero costruite Vetture con Pneumatici !!!

Il Principio è semplice : le Ruote montano pneumatici che poggiano su rotaie speciali larghe, mentre altri pneumatici poggiano perpendicolarmente per tenere stabile la marcia. Qualora poi si debba cambiare binario o alla peggio una ruota si sgonfia entrano in azioni delle normali ruote con scartamento normale che guidano normalmente il treno. Su queste linee potrebbero circolare anche i Treni su Ferro.

Il Successo fu enorme, anzi, tuttora è sotto gli occhi di milioni di passeggeri e turisti , eppure si decise di limitare questa tecnologia solo alle linee 1, 4, 6, 11 e 14 perchè i costi da sostenere rispetto alle rotaie e treni su ferro sono molto alti.

Vennero costruite le Vetture apposite, e venne creato un codice ad hoc per riconoscerle, ad esempio :

MP59 sta per Materiel Pneumatique - 1959

MF67 sta per Materiel Ferrè - 1967 e così a seguire.

Poco prima di inventare la metro su Gomma, la RATP creò da vecchie vetture la Prima Metro Articolata chiamata MA : era un piccolo convoglio che però fece da apripista a numerosi modelli simili, anche attuali



Schema della Metro su Gomma: 6 Ruote di Gomma + 4 di Ferro


MP51, Prototipo di tutte le Metro su Gomma


MP59 Classica vettura su Gomma di Parigi


la MA, Prima Metro Articolata a 3 vagoni


     La RER , Massima Evoluzione del Metrò


Oggi molti pensano che la massima evoluzione delle Metropolitane sia quella Automatica tipo quella di Torino, o quella originaria di Lille per non parlare come in avanti della METEOR linea 14 di Parigi. Ma personalmente non è così . La Massima Evoluzione di questo mezzo è invece un progetto, di cui già dall' inizio 1900 si parlava, per il Quale le Metropolitane sarebbero state nella Ville Lumiere di due Tipi : una quella finora enunciata con capolinea in periferia e standard classici , ma l' altra, sotto gestione delle Ferrovie Nazionali Francesi , avrebbe non solo attraversato ancora più profondamente Parigi, ma sarebbe stata Regionale ! Per Fare un Paragone, immaginate per un attimo una Linea del Metrò (non la FR Attuale, una brutta copia) che a Doppio Binario da Roma Termini passa sotto la Capitale, ferma a Colosseo , e poi sempre a doppio binario va spedita con poche fermate fino a Viterbo, con tempi d' attesa assai piccolli rispetto a quelli Attuali, senza dimenticare che il tratto centrale ospita altre linee , per cui la frequenza dei trreni in ambo le direzione fa distanziarli di 30 Secondi ! Questa è la RER.

Il Progetto fu per Anni accantonato, ma fu proprio il Presidente e Generale Charles de Gaulle a volere riaprire il progetto, davvero impressionante in tutti i sensi. Si decise inanzitutto di fare una Co-Gestione tra le Ferrovie Francesi e la RATP. Nel 1961 prese l'idea di un Treno apposito denominato Materiel Suburban 61 , siglato come MS61. Intanto si progettò il Primo Tronco, denominato Nord-Ouest (Oggi RER A) , con il quale unire due ferrovie locali : una a Nord per St. Germain e l'altra invece per Vincennes. Nel 1969 venne aperto il primo Tronco, e nel 1977 con l'apertura della più grande Stazione del Metrò nel mondo, Chatelet les Halles, venne completata la RER (Servizio Espresso Regionale)

 


I Primi anni della RER con le MS61

     METEOR, una Metro per il Futuro



La Linea 14 Automatica METEOR

 

METEOR è stata l' ultima idea creata dalla RATP : una metro automatica su gomma che snellisce un tronco preciso della Metropolitana (che coinvolge sia la linea 1 che la RER A) decisamente sovraffollate nelle ore di punta. Aperta dal 1998, la metro ha un successo enorme, ed è un esempio per le metropolitane del futuro che verranno.

 

 

 

Le Linee del Metrò

E' la Prima Linea del Metrò di Parigi, inaugurata il 19 Luglio 1900 da Porte Maillot a Porte de Vincennes durante l' Esposizione Universale (la stessa che fece sorgere la Torre Eiffel) . Va da Nord-Ovest a Sud-Est e incrocia quasi tutte le linee principali. E' stata in seguito riadattata per il Sistema su Gomma.

- 1900

- Metro su Gomma

- Materiale : MP89 - MP59 - MP55

Seconda Linea del Metrò. Ha la peculiarità di essere il primo semicerchio cui confina ai capolinea con la Linea 1 (ad Etoile e Nation) . Seppur qui vista in sotterraneo, gran parte della linea è Sopraelevata, attraversando la parte Nord della Città.

- 1900

- Metro su Ferro

- Materiale : MF67 - MF2000

Questa Linea ha un caso curioso : si accorsero nel prolungarla che una Stazione era troppo arretrata, così cambiarono lì il tracciato creandone una mini-linea, la 3 Bis.

- 1904

- Metro su Ferro

- Materiale : MF67 - MF2000

Forse è la Linea del Metrò più corta del Mondo (oltre alla Waterloo & City Line, ma qui le vetture son più corte): lunga appena 1,7 Km! Oltre a 3 Stazioni piccole, anche i treni sono piccoli. Derivata dalla Linea 3 ha un Capolinea a Gambetta di Estetica deliziosa, derivante addirittura da una vecchia galleria verso la Linea 3.

- 1905

- Metro su Ferro

- Materiale : MA - MF67

Immagine non casuale : Il Punto più interessante di questa linea è la stazione di Citè , sita sull' omonima isola, costruita in acciaio e...praticamente subacquea ! Da vedere con molto interesse quando si visita la Catedrale di Notre Dame in superficie. Un impresa d' ingegneria quasi impossibile.

1908

- Metro su Gomma

- Materiale : MP59

 

- 1906

- Metro su Ferro

- Materiale : MF67 - MF2000

 

1909

- Metro su Gomma

- Materiale : MP73

 

- 1910

- Metro su Ferro

- Materiale : MF67 - MF77

Altra Mini-Linea con MiniTreni sperimentali MF88. Purtroppo per motivi tecnici quelli come nella foto, dopo solo 20 anni verranno accantonati. La Tratta ha un particolare: alcune stazioni, avendo il terreno cedevole al di sotto vennero 'sospese nel sottosuolo' con piloni sotterranei alti anche 30 Metri ! Ciò è dovuto ad un inatteso strato cedevole in quella zona di Parigi. Un' Opera ardita, purtroppo invisibile.

- 1911

- Metro su Ferro

- Materiale : MA - MF88

 

- 1913

- Metro su Ferro

- Materiale : MF67 - MF77

 

- 1922

- Metro su Ferro

- Materiale : MF67 - MF2000

Questa Linea è stupenda, specie nel tratto Ovest : oltre a molte gallerie di servizio e raccordi a volte aperti , ha questa stazione della foto, Mirabeau , che non potendo servire per ragioni tecniche ambo i lati 'separa' i due semitratti : chi attende sull'unica piattaforma vede così i treni dall'altro lato 'decollare' verso un'altra parte ! Mirabeau, di nome e di fatto...

- 1913

- Metro su Ferro

- Materiale : MA - MF67

 

- 1935

- Metro su Gomma

- Materiale : MP59

Il Numero inganna: questa era la 5a Metro di Parigi...ma Privata, in quanto la Linea A della Compagnia Nord-Sud. Un Opera Ardita, specie con stazioni Profonde come Abesses che necessitano di Maxi-Ascensori.

- 1910 (Linea A Nord-Sud)

- Metro su Ferro

- Materiale : MF67 - MF2000

era la Linea B della Compagnia Nord Sud, è la Linea più lunga di Parigi. Fino al 1976 da Montparnasse in giù è esistita una Linea 14 diversa da quella attuale, ma venne inglobata quell' anno in questa linea.

- 1910 (Linea B Nord-Sud)

- Metro su Ferro

- Materiale : MF67 - MF77

Nome Originale: METEOR. La Prima Metro Automatica di Parigi e per efficienza del Mondo. Proibito per chi va a Parigi perdersi questa linea e non mettersi alla testa del treno con la senzazione di guidarla. Sicurissima e piacevole come non mai.

- 1998 (METEOR)

- Metro Automatica su Gomma

- Materiale : MP89A


Le Linee RER

Gestita dalla RATP, è stata la Prima Linea RER. Deriva da due linee Ferroviarie suburbane:
- La Ferrovia Paris - St. Germain a Nord-Ovest
- La Ferrovia Paris - Vincennes a Sud-Est
Oggi tra le mete raggiunge EuroDisney.

 
Mentre si costruiva la Linea A , la RATP inglobò nel progetto RER anche la Linea di Sceaux, una Ferrovia Suburbana che terminava al Quartiere Latino. Oggi non solo ha una Stazione sotto Notre-Dame (St. Michel) , ma fa Capolinea direttamente all'Aeroporto Charles de Gaulle.  
1989: Viene aperto il Museo di Orsay, ricavato da una Stazione appena chiusa. Ma la linea omonima viene sotterrata lungo la Senna. Gestita solo dalla SNCF (Ferrovie Francesi) , essa collega da Est ad ovest, dalla Biblioteca Mitterand passando sotto la Torre Eiffel fino ad arrivare al Castello di Versailles.  
Altra linea SNCF, ricavata dal Completamento della Tratta da Gare du Nord, Chatelet les Halles e la Gare de lyon dove c'era già una stazione sotterranea per i treni locali.  
Ultima Nata in casa RER, chiamata EOLE (Est-Ouest-Liason-Express) supporta la zona Est fino all' altro capo della Città , dove nascono 2 grandissime stazioni sotterranee a 4 binari di cui una dedicata al Barone Hausemann. Questa Linea Lancia le vetture MI2N, a due Piani.  
       

 

 

HOME PAGE
MAPPA DEL SITO
LINK PREFERITI
Sito , Grafica e Contenuti scritti Realizzati da Giuliano - 2009 - 2010