Il sito è consultabile senza pubblicità all'indirizzo: www.comune.fe.it/vocidalsilenzio




Cies di Ferrara

Culture e letteratura della migrazione
Racconti:  Tahar Lamri, Undicizerotreduemilaquattro      Poesia:  Mia Lecomte, Autobiografie non vissute    - Barbara Serdakowski, Le voci           Narrativa:  Valentina A. Mmaka, Io... donna...Immigrata...   Kossi Komla-Ebri, All'incrocio dei sentieri          NovitÓ editoriali: Alberto Masala, Geometrie di libertÓ             

Le parole della letteratura, i nostri sguardi, rispecchiati in quelli degli altri, favoriscono il dialogo fra le persone e le culture. Particolarmente importante oggi, quando le parole come 'sicurezza' e 'stabilitÓ' nascondono chiusure razziste anche in una piccola realtÓ come Ferrara" - Francesco Argento

Chi siamo

Per contatti  e informazioni

Cies
Redazione


Racconti  

Poesie 

Letteratura della migrazione

- Indicazioni bibliografiche   

Letteratura sull'immigrazione
- Indicazioni bibliografiche

Culture della migrazione  

Eventi



Voci dalla scuola


"Culture della migrazione" - Esperienze didattiche


Scrittori contro la Legge Bossi-Fini


Interviste on line - Scrittori migranti


Link

    Parole di sabbia 

Sandra Ammendola, Cristiana de Caldas Brito, Yousif Jaralla, Tahar Lamri, Kossi Komla-Ebri

Con il contributo di Carmine Abate, Hawad, Jack Hirschman, Alberto Masala, Serge Pey

A cura di Francesco Argento, Alberto Melandri, Paolo Trabucco

Recensioni
La Nuova Ferrara L'UnitÓ Migra Il manifesto  News Italia Press Avvenire  Il Corriere del Mezzogiorno
El Ghibli

 

  Intervista a Julio Monteiro Martins


  Intervista a Valentina Acava Mmaka

    

Walid
Una storia di ordinaria ingiustizia italiana
Firma anche tu la petizione

La letteratura italiana ha/a pi¨ voci 
 Dibattito on line 
Intervengono:  Ron Kubati, Tahar Lamri, Alberto Masala,  Candelaria Romero, Piersandro Pallavicini, Dario Voltolini.
Domande di Davide Bregola



Oltre le barriere... Disegno di Luigi Zampini