Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 

LA MATURAZIONE E LA RACCOLTA DELL'UVA

home page

 

INTRODUZIONE

 

ENOLOGIA:

la pianta vitis vinifera

maturazione e raccolta

il mosto

torchiatura

effetti e controindicazioni

 

MITOLOGIA

la leggenda dell'uva

la leggenda del vino

riti dionisiaci

Bacco a Roma

Satiro danzante

 

BIBBIA

la benedizione di Noè

dal cantico dei cantici

parabola cattivi vignaioli

 

STORIA:

origine della viticoltura

il vino: la sua storia

il vino nell'antica Roma

come si beveva a Roma

Roma e le osterie

 

LETTERATURA

la locandiera

la vendemmia

er vino de li frati

er vino novo

er vino

la gabella del vino

canzone di bacco

ode al vino

 

MUSICA

carmina burana

canzoni da osteria

 

PAGINE DEI RAGAZZI

barzelletta

cruciverba classico

cruciverba

zig zag

elisa

francesca

giulia

giuliano

marzia

noemi

serafin

valentina

Lo sviluppo e l’accrescimento dell’acino avvengono subito dopo la fecondazione dei fiori. Trascorsi circa 40 giorni dalla fioritura, l’acino, ormai cresciuto, assume la colorazione gialla nelle varietà bianche, ed una colorazione roseo o violetta nelle varietà rosse o nere. Durante la maturazione avvengono dei complessi processi fisico-chimici per cui l’acino acquisisce le caratteristiche tipiche del vitigno. E’ in questa fase, infatti, che aumentano gli zuccheri, si formano gli aromi e l’acino prende il colore tipico della varietà.

Vi sembrerà ovvio, ma la vendemmia è fatta quando l’uva è matura. Tuttavia per sapere quando l’uva ha raggiunto il corretto grado di maturità non è per niente semplice, vengono perciò usati due indici:

·        Un indice scientifico, che usa degli strumenti per la misurazione del grado zuccherino.

·        Un indice pratico, basato sull’esperienza dell’agricoltore in relazione al colore degli acini, del rachide e dei pedicelli, all’odore di maturo, che si sente entrando nel vigneto, al sapore di dolce, alla rottura di qualche acino ecc.

Uno dei pericoli temuti dai viticoltori durante la vendemmia, visto il periodo, è la pioggia. L’agricoltore cerca quindi di anticipare la vendemmia per mettere il raccolto al sicuro e per evitare che la pioggia faccia marcire il raccolto o diminuisca  grado zuccherino dell’uva. La vendemmia è un’operazione che richiede molta manodopera concentrata in un periodo di 20-30 giorni. Un vendemmiatore può cogliere in media 70-120 Kg di uva all’ora.