KIWI THE CAT
THE WONDERFUL WONDERFUL CAT
LA PAGINA DELLA SALUTE
COMPORTAMENTO

COMPORTAMENTO
SIGNIFICATO

Fissa negli occhi l'avversario, le pupille sono a fessura.

MINACCIA

La pupilla è dilatata.

PAURA, SOTTOMISSIONE

Gli occhi sono chiusi.

CONTENTEZZA

Le orecchie piegate di lato...

MINACCIA

...avanti e verso l'esterno

SERENITA'

...appiattite indietro

PAURA

...puntate in avanti

CURIOSITA'

La bocca è aperta e mostra la dentatura.

MONITO A STARE ALLA LARGA

POSIZIONE DELLA CODA

SIGNIFICATO

A punto interrogativo.

CONFIDENZA, AMICIZIA

Orizzontale o un po' incurvata verso il basso.

RILASSATEZZA

Bassa e gonfia.

AGGRESSIVITA'

Rivolta verso l'alto.

ANSIA, INCERTEZZA

Con la punta che si agita nervosamente.

IRRITAZIONE

Rigida.

ATTACCO

Veloce da destra a sinistra.

STRESS

Ad uncino.

SPAVENTO


COSA VI DICE CON IL CORPO

INSICUREZZA
è accucciato a terra.

PAURA
ha la schiena inarcata e soffia.
Può attaccare.

FIDUCIA
è sdraiato sulla schiena, espone la pancia.

SALUTA
si inarca e si struscia.


IL COMPORTAMENTO SOCIALE

I gatti che vivono in gruppo hanno un atteggiamento tollerante e possono condividere uno stesso territorio.

  • La società dei felini non è a piramide come quella dei cani. Esiste un maschio dominante e gli altri sono tutti gregari.

  • I gatti formano gruppi sociali solo per la necessità e la convivenza è basata sul rispetto di aree territoriali.

  • I maschi marcano con le urine e con le ghiandole del muso o delle zampe i confini del territorio.
    E' un comportamento presente anche nei gatti domestici e lo si può osservare costantemente.

  • In casa il gatto delimita il territorio strofinando la testa contro oggetti e persone per imprimervi il proprio odore altrimenti, con lo stesso obiettivo graffia mobili e divani.

5 MOSSE PER EDUCARLO

  1. I gatti non riconoscono l'uomo come leader di un gruppo ed è per questo che è difficile addestrarli.
    E' però possibile modificare un comportamento non voluto insegnando loro un'attività alternativa.

  2. Quando il gatto mostra un atteggiamento inappropriato, è bene chiamarlo per nome con voce ferma, battere le mani, schioccare le dita, usare dei "No" decisi.
    Queste risposte negative lo scoraggeranno.

  3. E' utile anche spingere dolcemente il palmo della mano sul muso del gatto: scoraggia i morsi, intervenire con prontezza perché alcuni secondi di ritardo possono vanificare il risultato.

  4. Al contrario lodare il gatto quando ubbidisce agli ordini, accarezzarlo e dargli qualcosa di appetitoso da mangiare.

  5. Addestrando il gatto in giovane età si possono ottenere buoni risultati.
PERCHE'?

Batte i denti quando vede un passerotto sul davanzale? Simula il morso fatale che gli infliggerebbe se fosse in natura.

Corre a razzo nella stanza? Per sfogare l'energia in eccesso che accumula durante il giorno.

E' attratto dal legno di ulivo? L'ulivo rende euforici alcuni gatti che annusano e leccano oggetti realizzati con questo materiale.

Dopo avere annusato un oggetto spalanca la bocca? Spalancando la bocca sollecita l'organo di Jacobson che si trova dietro gli incisivi superiori.

E' attratto dalle persone che non amano i gatti? Le persone che non hanno paura lo ammirano: è una minaccia e lui va verso chi tenta di evitarlo.

Beve l'acqua sporca delle pozzanghere? Perché l'acqua del rubinetto ha un odore strano o perché la ciotola è stata lavata con qualche sapone.

Rosicchia le piante? In natura si ciberebbe anche di erbivori nelle cui viscere c'è una sostanza preziosa: l'acido folico. In casa, mangia le piante di casa.

Questa pagina è stata liberamente tratta da "Amici di Casa" - anno 1 - n 1 - Luglio 2000

DIZIONARIO

Gregari
Membri di un gruppo che obbediscono e dipendono da un leader.

Leader
Capo di un gruppo che si impone sugli altri componenti.

Sottomissione
Eseguire gli ordini ed ubbidire al padrone o al leader del gruppo.