Nave Audace  D 551
Nave Audace D 551
i

CONTATORE OSPITI

 

COMANDANTE CERCASI

C O M A N D A N T I

I S C R I Z I O N I

C O M U N I C A T I

L I B R O di B O R D O

NAVI  MILITARI  (doc)

  RADUNI

MISSIONE  GOLFO  2

N A V E    A U D A C E

A R M I  e  S E N S O R I

A U D A C E    R A D I O

DOCUMENTI SCHEMI

V I D E O

LISTA  EQUIPAGGIO

FOTO  EQUIPAGGIO

D O C.   M A R I N A

C O L L E G A M E N T I

M O D E L L I N I

O P E R E 

VECCHI  GIORNALI

ULTIMO   AMMAINA

D E M O L I Z I O N E

V E C C H I A   A U D A C E

NAVE CASTORE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Le ultime novità

 
   

Tabella tecnica - Nave Audace - D 551 -

Classe Audace

2 unita ( Audace - D 551 ) ( Ardito - D 550 )

Motto Gloria Audaciae Comes

Impostata

27-04-1968

Varata

02-10-1971

Entrata in servizio 16-11-1972

Bandiera combattimento

09-06-1974

Cantiere navale

Cantieri Navali Riuniti del Tirreno - Riva Trigoso -

Nome internazionale

IARU

Distintivo ottico

D 551

Base

La Spezia

Dislocamento max

4.554 ton

Lunghezza max

140,70 m

Larghezza max

14,70 m

Immersione

4,60 m

Propulsione

4 caldaie Foster-Wheeler - 2 Turbine CNR-Westinhouse

Potenza

53.676 kW

Eliche

2

Velocità max

33 nodi

Autonomia

4.000 mg a 25 nodi

Equipaggio

30 ufficiali + 350 marinai

 

Armamento

1 cannone da 127-54 mm

3 cannone da 76-62 mm

6 tubi lanciasiluri ASW 324 mm

2 lanciarazzi SCLAR da 105 mm

1 lanciamissili MS-1MR

1 lanciamissili Teseo Mk2

1 lanciamissili Albatros/Aspide

Velivoli

2 elicotteri AB-212 ASW Augusta Bell

Radiata

28-09-2006

Ammaina bandiera

Il 29 Settembre 2006 nell’Arsenale di La Spezia

 

 

Note:

Lo scafo era ripartito in 16 compartimenti stagni, con prora a bulbo e accentuata insellatura. Nel 1987-90 i due caccia furono ampiamente rimodernati con notevole potenziamento dell'armamento, a fronte dello sbarco del pezzo prodiero sopraelevato da 127/54 mm, furono imbarcati in posizione centrale i lanciatori per i missili di superficie "Teseo", e al posto del cannone rimosso un lanciatore ottuplo del sistema Albatros per missili Aspide. I cannoni da 76/62 mm della serie "compatto" furono sostituiti con il modello più avanzato "super-rapido".