Home

COME PUOI CONTATTARMI
How you could contact me

COMUNICAZIONI DI SERVIZIO

ARGOMENTI:
Points:

RADIO SCHEMI
Radio's electric diagrams

LA MIA COLLEZIONE
MY collection

INFORMAZIONI
Informations

MERCATINO
Little used market (things wanted and things on sale)

CERCO
What I look for

Technical Manuals

Advertising booklets

Laboratory

LINKS


COME restaurare

le vecchie scale parlanti



...LA MIA COLLEZIONE...


.....MY COLLECTION.....



Sulla quinta edizione del II volume de "Il radiomeccanico" dell'Angeletti si legge: "Il 577 uno dei pi piccoli apparecchi costruiti dalla grande industria...".
Se si pensa che si tratta di una radio prodotta nel 1946 con 2 tubi a vaschetta e 3 octal GT, che le sue dimensioni sono limitate a 23x12x14cm e che non sembra per niente sacrificata come prestazioni n in quanto a "dotazione" (ha ben 3 gamme d'onda + fono, oltre alla presa per altoparlante esterno, terra, antenna, e l'antenna "automatica", sul tipo della Marcucci, incorporata), ci si accorge del buon lavoro di razionalizzazione dello spazio svolto dai tecnici Fimi. Per la prima volta mi era capitata in versione standard (foto sotto - adesso non pi in mio possesso): a prima vista pensai ad un'apparecchietto equipaggiato con una serie di valvole Rimlock, ma l'idea fu messa subito in discussione nel momento in cui la presi in mano... quasi 4Kg!.
L'apparecchio che f parte della mia collezione il fratello "ricco" del 577, ovvero il 577a:
si tratta dello stesso circuito montato in un mobile dai medesimi ingombri del precedente. I due si differenziano per il colore della bakelite usata in manopole e mobile, oltre alla presenza accessoria per il 577a di una custodia in compensato rivestito in finta pelle (come del resto rifinito il mobile della radio stessa).
Il gioco di colori della bakelite presenti nel 577a costituito da rosso e bianco avorio, differentemente nel 577 il nero prendeva il posto del rosso (non ho idea per se la Fimi proponesse in catalogo diverse soluzioni cromatiche per il modello 577). Purtroppo il bel colore del 577a nascosto sotto un rivestimento in finta pelle che copre ogni parte del mobile accessibile alla vista.
Ultimo arrivo un altro esemplare di 577a in bachelite bianca.




<< GO BACK <<



[Home]WHATEVER COMMENT IS WELCOME!
Send an E-Mail to Luca Rossi

This page hosted byGet your own Free home page
(C) 1996-2000 by Luca Rossi