I Ravioli
(per sei persone). Torna all'inizio
I ravioli sono composti di sfoglia di grano tenero con un ripieno di carni e verdure. Cominciamo dalla sfoglia: 1 kg di farina, 2uova, vino bianco, acqua e sale sono gli ingredienti che nonna Giulia adopera per la sfoglia. Mescolate la farina con le uova e il vino bianco, quest'ultimo ingrediente serve per ridurre il numero delle uova di solito usate per questo tipo di sfoglia e a renderla pi¨ leggere, aggiungere un pizzico di sale ed amalgamare con l'aiuto di un poco d'acqua per formare un unico composto.
Il ripieno: 2 etti di carne macinata di vitello, 2 etti di salciccia, borragine (erba selvatica della riviera ligure simile alla pianta d' ortica) in alternativa le erbette, 2 uova, maggiorana, formaggio parmigiano, olio extravergine di Volastra, mortadella, sale. Lessare le verdure, poi soffriggere la salsiccia la carne e la mortadella con un filo d 'olio, amalgamare il tutto con l'aggiunta delle due uova e del formaggio sino a formare un unico composto. Stendere la sfoglia, considerando che il raviolo Ŕ un quadrato di circa 4 cm X 4 cm, distribuire circa mezzo cucchiaio di ripieno ad idonea distanza, (se in questa operazione siete in difficoltÓ suggeriamo l'acquisto di apposite forme per ravioli) , terminata l'operazione coprire con un'altra sfoglia, pigiare leggermente con le dita i contorni del ripieno e tagliare con l'apposita rotella a stella.
Rag¨ di carne per il condimento: 1 carota, 1cipolla, 1 spicchio di aglio, prezzemolo, rosmarino, maggiorana 2 etti di carne macinata, 750 g. di sugo di pomodoro, olio e sale. Soffriggete le verdure dopo averle mondate e tritate, assieme all'olio d'oliva, aggiungete il sugo di pomodoro e cuocete a fuoco medio. Formare tre palline con la carne macinata e infarinatele unitele poi al sugo per la cottura, saranno schiacciate solo al termine della stessa cottura per evitare che soffriggano. Cuocere i ravioli in abbondante acqua salata 3 - 4 minuti e in ogni modo quando salgono in superficie, condire con il rag¨ ed il formaggio.

 


Trenette al pesto
(per 4 persone). Torna all'inizio
Le trenette di grano duro sono prodotte da diverse pastifici e facilmente reperibili sul mercato, ci˛ premesso, ci limiteremo a dare suggerimenti sulla preparazione del condimento.
Il pesto:
basilico ligure 4 mazzetti, 8 spicchi di aglio, pinoli, olio extravergine di Volastra, Parmigiano, pecorino sardo, sale. Lavare il basilico e l 'aglio, assieme ai pinoli pestarli nel mortaio, aggiungere man mano olio, formaggio e sale (Se non siete in possesso di un mortaio di marmo provate con il frullatore) si verrÓ a formare una poltiglia ben amalgamata con olio abbondante. Lessate la pasta contemporaneamente a 3 patate medie tagliate a fette grandi, scolatela al dente e condite con il pesto, formaggio parmigiano, guarnite il piatto con un ramoscello di foglie di basilico.

 


Torta di riso
(per sei persone). Torna all'inizio
Mezzo kg. di riso, 4 uova, un etto di parmigiano, un etto di pecorino, olio d'oliva extravergine, farina, acqua e sale. Bollire il riso con una cottura al dente, stenderlo su di un tagliere e lasciarlo raffreddare, in seguito unire le uova, il formaggio, il sale, l'olio e amalgamare il tutto. Preparare una sfoglia sottile con farina e acqua, stenderla su una teglia di 30 cm. di diametro, versare il composto di riso ed infornare per circa 60 minuti a 180 gradi. Otterremo una torta di circa 4 cm. D'altezza, consumabile nell'arco di una settimana, da sola o con contorno di verdure.

 


Torta di patate
(per sei persone). Torna all'inizio
Mezzo kg di farina, 4 uova, due etti di Parmigiano reggiano, un etto di pecorino sardo, olio extravergine, 6 patate, bietole e/o erbette, zucchine con il loro fiore, cipolle. Bollite le patate passatele al setaccio e raffreddatele. Tagliate a pezzetti tutte le verdure, coprite con del sale e per circa un ora lasciate che diventino morbide. In seguito lavate bene le verdure dall'acqua che hanno formato, unitele alle patate con tutto il resto degli ingredienti e amalgamate il tutto. Preparate una sfoglia (come per la torta di riso) infornare per 60 minuti a 180 gradi

 


Stoccafisso con le patate
(per sei persone). Torna all'inizio
Ingredienti: uno stoccafisso medio, 1 Kg. di patate, due spicchi di aglio, alcune foglie di alloro, olio extravergine di Volastra, sale. Tenete a bagno lo stoccafisso fino che diventi tenero (almeno 3/4 giorni) Lessatelo in acqua con due spicchi di aglio e le foglie di alloro, lessate a parte le patate poi unitele allo stoccafisso giÓ cotto e condite con olio.

 


Acciughe in umido con patate
(per 4 persone). Torna all'inizio
Mezzo kg. di acciughe, 4 o 5 patate medie, due pomodori maturi, sale, pepe olio extravergine di Volastra. Mondare i pomodori e stenderli in una pentola con due abbondanti cucchiai di olio e uno strato di patate crude tagliate ad uno spessore di un dito, adagiare su questo primo strato le acciughe prive della testa e delle interiore, continuare con strati alternati fino all'esaurimento degli ingredienti. Regolare di olio sale e pepe, coprire con acqua e con pomodori tagliati a pezzettini. Fare cuocere a fuoco medio per 30/40 minuti. Servire anche fredde.