Per sapere il motivo di queste integrazioni, oltre la mia esperienza, clicca QUI
Per sapere cosa è il PRIMO FLAGELLO umano che si chiama CAFFE'
clicca
QUI Leggi quanto riporta il sito PAGINE MEDICHE "area medica" della CAFFEINA Clicca QUI inoltre è un INSETTICIDA Clicca QUI e lo ZUCCHERO: dannoso e tossico come il CAFFE', l'ALCOOL ed il TABACCO Clicca QUI  Per tutta la documentazione in nostro possesso clicca QUI
Per altra document. sui dottori clicca QUI e  QUI e  QUI e  QUI e  QUI e  QUI
Per altri documenti sugli antibiotici clicca QUI e   QUI e   QUI e   QUI  e   QUI e   QUI

Altro ragionamento riguardo a questo modo di dire: clicca QUI

 

Un detto di un dottore

William Osler (Bond head, 12 luglio 1849 – Oxford, 29 dicembre 1919) è stato un medico canadese, definito come il padre della medicina moderna.
Nel 1884 Osler ricevette improvvisamente un'inaspettata chiamata da Filadelfia: per il trasferimento del professor Pepper gli veniva offerta la cattedra di clinica medica presso l'Università di Pennsylvania. Nonostante gli sforzi dei professori della McGill, volti a trattenerlo nella sua università, Osler, allettato dalle più ampie prospettive e dai notevoli spazi d'azione offertigli, optò per una risposta affermativa all'invito. Alla McGill University rimaneva l'immane lavoro che Osler vi aveva compiuto; per citare le parole che Harvey Williams Cushing utilizza nella sua biografia di Osler, a loro volta utilizzate da Reid[12]: “[...]ha fondato e supportato un club per studenti di medicina; ha messo in collaborazione la Scuola Medica con l'Università; ha introdotto metodi innovativi per l'insegnamento della fisiologia; ha pubblicato i primi articoli di clinica e patologia di un ospedale canadese;ha operato circa un migliaio di autopsie e realizzato innumerevoli esposizioni al microscopio di campioni molto importanti; ha scritto infinite osservazioni, molte delle quali -bisogna ammetterlo- inutili, ma di cui assai su argomenti di vivo interesse per quel tempo e alcune di importanza capitale; […] ha mostrato il suo coraggio nell'occuparsi delle corsie infestate dal vaiolo, amore per il prossimo nei confronti dei suoi colleghi, dentro e fuori la sua scuola, generosità verso i suoi studenti e fedeltà nello svolgere i suoi compiti; infine le sue molte qualità fuori dall'ordinario gli hanno guadagnato una popolarità mai vista e di un larghezza davvero insolita.
La stampa americana, canadese e inglese non mancò di pubblicare uno "speciale Osler" per celebrare l'avvenimento[43]. Poco dopo i festeggiamenti Osler venne colpito da un acuto attacco di broncopolmonite. Scrive E.G.Reid[44]: "La fine venne per lui leggera e piena di pace, il pomeriggio del 29 dicembre. Egli ci lasciò nella fede assoluta di una gioiosa resurrezione. Molti possono non avere questa fede; e per coloro che lo conobbero fu egli stesso il loro lampo nell'oscurità." I funerali si tennero in gran pompa nella Cattedrale di Christ Church, con la partecipazione di moltissime persone. William OSler merita a pieno titolo di risiedere tra i grandi medici che hanno fatto la storia della moderna medicina, per il suo straordinario interesse verso ogni cosa, per la sua grande umanità, per il fatto che ha rivoluzionato l'insegnamento clinico e scritto un testo fondamentale per la medicina interna.
Il quale ha scritto anche questo detto che ritengo moltissimo importante e che quindi mi ha fatto capire la VERA REALTA':

La persona che prende una medicina deve guarire 2 (due) volte:
deve guarire dalla malattia e
deve guarire dalla medicina
William Oster  
 clicca
QUI

 

Ti propongo ora un ragionamento che ti farà capire il perchè il corpo NON si ABITUA ai FARMACI (CHIMICI), ma per la sua sopravvivenza con la EVOLUZIONE li ELIMINA non permettendogli più quell'effetto desiderato, dando la erronea sensazione di esservisi ABITUATO.

I FARMACI (CHIMICI) a cui il corpo, dopo un certo periodo si abitua, eccone spiegato il perchè questo  detto è FALSO.
E' vero che per una tua patologia, quando il tuo dottore ti prescrive una certa MEDICINA (CHIMICA) e la ingoi o te la fai iniettare per un certo periodo, passato il quale noti che questa MEDICINA NON fà più quell'effetto iniziale desiderato?
Sono certo che se non è successo a te, lo hai già sentito da molte persone e si dice:
QUELLA MEDICINA NON FA' PIU' EFFETTO POICHE' IL CORPO SI E' "ABITUATO" e quindi bisogna chiedere al dottore di farsene dare un'altra.
E chi non ha sentito questa espressione dandola per esatta?
Questo detto è completamente FALSO,
ed è facile spiegarne il perchè:
Allora, quando inizio ad ingoiare o a farmi iniettare quella MEDICINA (CHIMICA), il mio corpo che
NON E' STUPIDO, NON RICONOSCE
questo prodotto estraneo (considerandolo un NEMICO) e e come tale non è in grado di GESTIRE, quindi la prima cosa che fà è quella di sollecitare le DIFESE IMMUNITARIE onde neutralizzare ed eliminare l'intruso poichè considerato un nemico potenzialmente pericoloso alla sua vita.
Però non avendone le DIFESE IMMUNITARIE necessarie all'inizio soccombe a questo PRODOTTO CHIMICO che contenendo quel principio attivo MIRATO, ecco che questo fà il suo visibile effetto producendo quel benessere desiderato.
Però il corpo, rilevando la presenza continua di questo NEMICO per mezzo della AUTOGUARIGIONE e la EVOLUZIONE si dà da fare a produrre quelle difese necessarie e mancanti allo scopo, che però dopo un certo periodo riesce ad AUTO PRODURRE.
Questo SEMPRE con ogni essere vivente od ogni prodotto riscontri estranei al suo DNA, perchè sà benissimo come nel caso delle TOSSINE, PRODOTTO CHIMICO, queste possono portarlo alla morte e quindi la sua reazione è più che naturale in quanto questo corpo non è MAI AUTO LESIVO, ma cerca di conservarsi la vita fino all'ultimo respiro.
Naturalmente quando con la EVOLUZIONE ottiene le necessarie DIFESE IMMUNITARIE, NEUTRALIZZA queste TOSSINE e quindi ne passa l'effetto desiderato che pare benefico. ma che in realtà lo è solo in apparenza, in quanto queste TOSSINE levano SOLO IL SINTOMO e MAI LA MALATTIA.

IL CORPO PERO' PER FARE QUESTO HA DOVUTO IMPIEGARE DELLE ENERGIE, PRELEVANDOLE DALLE GIA' SCARSE CHE STA' IMPEGNANDO PER COMBATTERE CHI O COSA NE CAUSA LA MALATTIA STESSA, E CHE QUINDI NEL TOTALE HANNO INDEBOLITO ANCORA DI PIU' L'INDIVIDUO. ECCO QUINDI ANCHE SPIEGATO IL PERCHE' DI SOLITO IN QUESTO PERIODO EGLI SI SENTE STANCO.

Per noi che ingoiamo ACIDO ASCORBICO e gli "ALIMENTI ESSENZIALI" la stanchezza NON ESISTE PIU', in ogni caso, ed è facile capirne il motivo. Il corpo riceve ciò che è necessario per AUMENTARE le DIFESE IMMUNITARIE NECESSARIE e quindi di conseguenza anche le

ENERGIE. Questo lo ammette anche la medicina tradizionale.

Ad avvalorare questa tesi Linus Pauling riporta quanto dichiara Irwin Stone:

"pagina 107/340------dice Irwin: 1) battericida, 2) disintossica, 3) controlla, 4) è innocuo
Irwin Stone (1972) ha descritto l'ACIDO ACORBICO in relazione alle malattie batteriche nel modo seguente:
1) E' battericida o batteriostatico e uccide o previene la crescita di organismi patogeni.
2) Disintossica e rende innocui le tossine batteriche ed i veleni.
3) controlla e mantiene efficace la fagocitosi.
4) E' innocuo ed atossico, senza danno per il paziente, gli effetti sopramenzionati."

http://digilander.libero.it/genfraglo/Immagini/originalelp.pdf


Quindi questa è la VERITA', il corpo NON SI E' ABITUATO al PRODOTTO CHIMICO ingerito o iniettato, ma si è DIFESO da morte certa NEUTRALIZZANDO questo NEMICO, ma facendo questo ha tralasciato sicuramente la causa della malattia per cui gli hanno prescritto questo FARMACO.
Se in scarsità di ENERGIE egli non riesce a neutralizzare questo FARMACO (CHIMICO), ecco che questo fà sì che si sviluppino anche le altre malattie descritte sul BUGIARDINO. In caso contrario queste DIFESE IMMUNITARIE NECESSARIE riescono a neutralizzare queste TOSSINE potenzialmente pericolose per la sua vita, ma che a volte ne causano quella famosa PERICOLOSISSIMA DIARREA di cui TUTTI i dottori temono e ce ne hanno sempre dato informazione.
Certo questa DIARREA è quella causata dal corpo che ELIMINA queste TOSSINE non riconosciute e pericolosissime per la sua vita.
E quale altro modo potrebbe usare se non farle uscire dall'unico buco possibile?
Ora a differenza invece consideriamo la DIARREA causata dall'ACIDO ASCORBICO cercando il vero motivo di questa DIARREA perchè grazie al ragionamento fatto sopra si DEMONIZZA.
A differenza dei farmaci (CHIMICI) questo "ALIMENTO ESSENZIALE" ACIDO ASCORBICO è perfettamente riconosciuto dal corpo in quanto dentro questo è stato GENERATO, tanto che come si è visto sopra, è quello che AUMENTA LE DIFESE IMMUNITARIE NECESSARIE (questo nessuno lo può negare), ed ingerendolo ecco che queste difese aumentate vanno ad ELIMINARE quelle TOSSINE che essendo in carenza delle difese necessarie, soggiornavano impunemente in questo corpo causando quelle varie INFIAMMAZIONI (MALATTIE). Quindi il suo primo compito è quello di ELIMINARLE dando al corpo quel sollievo che porta alla salute causando anche, in caso, la DIARREA, unico modo plausibile di uscita per queste TOSSINE.
Ed è per questo motivo che la DIARREA, specialmente agli inizi o quando ci si ciba di CIBI contenenti dei prodotti CHIMICI, DEVE ESSERE CONSIDERATA la BENVENUTA e NON DEMONIZZATA come quella causata dai farmaci, prodotti CHIMICI.
Questo quindi è il vero ruolo dei FARMACI (CHIMICI) che col nostro corpo non hanno nulla a che fare e che allora non possono che essere nocivi, indebolendo ancora di più, le già CARENTI DIFESE IMMUNITARIE, lasciandolo in balia di malattie sempre più gravi che con gli "EFFETTI COLLATERALI" causa altre malattie il più delle volte anche più gravi di questo già lo sia la originale.
Questo fatto giustifica lo stato di indebolimento generale di chi assume questi FARMACI, per esempio durante una banale influenza, che per la guarigione sono richiesti almeno 6-10 giorni necessari alla AUTOGUARIGIONE ed alla EVOLUZIONE per produrre quelle DIFESE IMMUNITARIE necessarie al duplice scopo di neutralizzare sia i microbi invasori che i prodotti CHIMICI (TOSSINE) prescritti per la guarigione.
Mentre per chi ingoia ACIDO ASCORBICO, 3 dosi (10 grammi circa), ogni ora ai primi sintomi, per almeno 4-5-6 volte di seguito, nel giro di un giorno risolve il problema senza averne ridotto nemmeno il suo abituale comportamento, ma sopratutto senza alcun indebolimento, comprensibile nel fatto che il corpo non viene sollecitato a produrre il necessario per le difese ma le difese se le sente aumentare dall'ACIDO ASCORBICO che è preposto a tale scopo.
Ora per chi vuole mantenersi la salute quindi, questi FARMACI, deve evitarli in ASSOLUTO, prevenendo e mettendo il proprio corpo nelle condizioni di non doverli assumere MAI perchè SOLO LESIVI.

Al riguardo la conferma involontaria ci viene dal dottor William Osler (Bond head, 12 luglio 1849 – Oxford, 29 dicembre 1919) è stato un medico canadese, definito come il padre della medicina moderna, scrive:
La persona che prende una medicina deve guarire 2 (due) volte:
deve guarire dalla malattia e
deve guarire dalla medicina
William Oster 

http://digilander.libero.it/genfranco2/Immagini/williamoslerdottore.htm

 

                        Sai cosa è il CLORURO DA MAGNESIO ? vai su
                          
http://acidoascorbico.altervista.org/prova30/index.html

                                Ecco invece i siti che potrebbero cambiarti la VITA
                                                      www.dr-rath-foundation.org
                                                      www.massimopietrangeli.net
                                         www.aerrepici.org/forum/forum.asp?FORUM_ID=1

I link che NON ti devi perdere sono: cliccaci sopra poi te li leggi con comodo.

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lapelle.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/lettura.htm

http://acidoascorbico.altervista.org/VolontariWEB.com_files/esperienze.htm

Se NON hai ancora visitato il nostro sito ti consiglio di visitarlo e per capire cosa è l'ACIDO ASCORBICO devi leggere le pagine più importanti che sono: CHI SIAMO, LA DONNA,
SITO SECONDO, SITO TERZO, SITO QUARTO, SITO SESTO,
SITO DECIMO.

                           Quindi clicca per SAPERNE di più sull'ACIDO ASCORBICO
                         
oppure:
                                    http://acidoascorbico.altervista.org/index.html