home        presentazione     opere         recensioni       eventi       contatti      link amici 

 

La cosa pi¨ difficile oggi sembra sia diventato fermarsi un attimo, pensare, guardarsi intorno con occhi nuovi, di conciliazione, di tenerezza.

Anche gli artisti, quelli quotati alle grandi mostre internazionali ci mostrano la realtÓ dal lato pi¨ turpe, violento, triste o ne fanno oggetto di comicitÓ.

I mass- media usano come fenomeno da baraccone tutto quanto fa audience, cose belle, brutte, intime, dolorose, banali .

Ma c 'e qualcuno che per fortuna non ha perso la voglia di gustare la vita nelle cose pi¨ semplici, guardare un tramonto, fermarsi davanti ad una vecchia foto dei nonni, riscoprire la poesia delle antiche vie, apprezzare un volto, rivolgere un pensiero a Dio.

Di tutto questo ci rende partecipe Giuseppe Zirino con le sue tele, realizzate nel silenzio della casa di campagna, nello scorrere delle stagioni della vita, con la spontaneitÓ della sua arte semplice e sincera .

                                 al mio papÓ, Chiara