같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같    

Immagini recenti e meno captate dai satelliti Meteo

Per altre immagini consultare la mia pagina "ARCHIVIO IMMAGINI METEO"

Per immagini incendi estate 2007 visitate la pagina "Meteo Curiosit e Meteo Documenti D'epoca" oppure pi semplicemente,
- Cliccare qui -

Per vedere le prime immagini del suolo  Marziano riprese dalla Sonda Phoenicx (cliccare qui)

  같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같    

Torna ai Contenuti Torna a immagini del giorno
 

 
APPELLO A TUTTI: Nell'intento di assecondare nei limiti del possibile i desideri di molti di voi che seguite con tanto interesse il mio sito, GRAZIE !, invito tutti ad esprimere liberamente eventuali desideri o pareri in modo che io possa apportare eventuali modifiche migliorative a questa pagina nella direzione da voi desiderata. Inoltre sar grato a tutti coloro che mi segnaleranno eventuali mie piccole o grandi sviste od inevitabili errori di scrittura ed useranno la cortesia di informarmi come si vedono le mie immagini meteo per cellulare dal vostro cellulare GRAZIE!.
Il mio indirizzo E-Mail lo trovate nella pagina:
Dati Personali .
 IMPORTANTE: Per una corretta visione grafica di tutte le pagine del sito consiglio di utilizzare Internet Explorer o Firefox a 800x600 o 1024x768 caratteri medi o piccoli trattandosi di un monitor con schermo 4/3, oppure a 1024x640 o 1280x800 se invece trattasi di un monitor con schermo Wide 16/10. Comunque a chi utilizza un monitor 17 pollici od inferiore consiglio decisamente di scegliere la definizione 800x600 e caratteri medi. Per scegliere la dimensione del carattere con Internet Explorer 6 cliccare su "Visualizza" poi su "Carattere" quindi scegliere "Medi" o "Piccoli".
Informo comunque che le pagine di questo sito sono state create ed ottimizzate su monitor 22"con schermo Wide16/10 a 1024x640 o a 1280x800 e caratteri medi.


Note varie:
La scritta "Copyright EUMETSAT" posta sotto a ciascuna immagine ricevuta dal Meteosat 8 o 9 resa opportuna dalla EUTMETSAT stessa in quanto tutte le immagini trasmesse dal Meteosat 8 e 9 ricevute via  DVB-Hot-Bird 6 sono coperte da Copyright ed assolutamente vietato il loro utilizzo a scopo commerciale o per qualsiasi altra forma di lucro ed pure vietato per ragioni opportune l'inserimento sul Web di qualsiasi immagine meteo EUMETSAT nella stessa giornata in cui stata ripresa.
Inoltre,
faccio personalmente divieto assoluto a chiunque di utilizzare sul proprio Web o per altro uso pubblico qualsiasi immagine presente su questo sito senza una mia diretta ed esplicita autorizzazione.
S
atelliti Polari APT attualmente ricevibili in banda VHF sono il NOAA15, il NOAA17, il NOAA18 e il NOAA19
Satelliti Polari AVHRR attualmente ricevibili attraverso EUMET-Cast>EuroBird 9 sono il NOAA17, il NOAA18, il NOAA19, il MetOp-A
NON OPPORTUNA = Orbita sfavorevole per una completa visione meteo dell'Italia
LT = Ora locale italiana (Solare o Legale secondo il periodo dell'anno a cui fa riferimento)

같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같  

IMMAGINE "HRV-VIS"

같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같  

ATTENZIONE: DOPO IL CAMBIO DI SATELLITE DA PARTE DI "EUMET-CAST" SE VOLETE CONTINUARE A RICEVERE DAL SATELLITE EUROBIRD 9 TUTTI I DATI RICEVUTI FINO AD ORA OCCORRE SEGUIRE ALCUNE PROCEDURE CHE POTETE TROVARE ANCHE SUL MIO SITO:
CLICCANDO QUI

같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같  

- Situazione "RSS-HRV-Canale 12" al mattino del 9 Luglio 2009 alle ore 10.00 LT vista dal satellite METEOSAT 9
(Riquadro Italia)

[ Immagine DVB ottenuta ed elaborata con il programma "SYS_DVB" di Roberto Fontana + PSP ]


- Copyright 2009 EUMETSAT -

-Riquadro ricavato dall'immagine globale "RSS-HRV-Canale 12" ripresa dal Meteosat 9 alle ore 10.00-LT del 9 Maggio 2010 e da me ricevuta via DVB attraverso EUMET-Cast>EuroBird 9 poi elaborata a colori con il programma SYS_MSG_DVB ver. 1.2.63a + PSP per meglio differenziare la diversa consistenza delle masse nuvolose ed alcune particolarit del terreno meno evidenti sull'immagine originale in bianco e nero, inoltre data la situazione meteo generale sono state riportate anche le tracce terra-mare e quelle dei confini di stato per meglio evidenziare le aree interessate da una eventuale copertura nuvolosa. Rammento anche che per una questione tecnica comune a tutti i sistemi di ripresa con Radiometro la massima definizione sulla immagine globale si ha soltanto lungo la fascia verticale al centro della stessa e peggiora gradualmente verso i lati destro e sinistro, pertanto la zona terrestre a cui si pu essere particolarmente interessati risulter ben definita solo se tale zona si trova lungo la verticale del centro dell'immagine globale ed a condizione che la luce solare sia ottimale e la zona sgombra da nubi o da foschie varie. Le diverse gradazioni in definizione dal centro verso i lati dell'immagine si notano soprattutto sulle immagini AVHRR per la loro maggiore ricchezza in particolari. (infatti, il pi piccolo particolare evidenziato al centro di un'immagine AVHRR ha dimensioni di circa 1 Km mentre nelle immagini APT-VIS di circa 3 - 4 Km).
NOTE VARIE:
Il Meteosat 9  stato lanciato nello spazio il 21 Dicembre 2005
HRV = High Resolution Visible
RSS = Rapid Scan Service
PSP = Paint Shop Pro (ben noto programma di grafica)
LT = Ora locale italiana (Solare o Legale secondo il periodo dell'anno a cui fa riferimento)

같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같  

 IMMAGINI "AVHRR-VIS" CAPTATE Il 25 MAGGIO 2009 ED ALTRE PRECEDENTI

같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같

- Situazione "AVHRR-VIS" delle ore 11.23*LT del 25 Maggio 2009 vista dal satellite Polare NOAA 17  
(Riquadro Italia)
[ Immagine DVB ottenuta ed elaborata con il programma SYS_DVB di Roberto Fontana + PSP ]


- Copyright 2009 EUMETSAT -

-Riquadro ricavato dall'immagine globale "AVHRR-VIS" ripresa dal satellite Polare NOAA17 durante il suo passaggio Nord>Sud delle ore 11.23*LT del 25 Maggio 2009 e da me captata attraverso EUMET-Cast>EuroBird 9. Il riquadro stato elaborato a colori con il programma SYS_MSG_DVB ver. 1.2.64 + PSP ed evidenzia come al solito molti particolari d'immagine che solitamente non vengono evidenziati dalle normali immagini trasmesse dai satelliti Polari in Analogico-APT ma anche raramente da quelle pur digitali ad alta definizione HRV riprese dai satelliti Geostazionari Meteosat 9 e Meteosat 8. La ragione sta principalmente nel fatto che le orbite dei satelliti Polari si trovano a distanze dalla Terra che vanno dagli 800 ai 1000 Km mentre quelle dei satelliti Geostazionari come il Meteosat 8 e 9 si trovano forzatamente a 36.000 Km dalla Terra oltre che dipendere naturalmente anche dalle caratteristiche delle apparecchiature di ripresa e trasmissione a bordo del satellite.
NOTE VARIE:
Avrete notato sulle immagini riprese nello spettro del visibile (VIS) che si fa sempre pi evidente la maggiore intensit di luce solare che raggiunge anche le latitudini pi settentrionali con il conseguente miglioramento in nitidezza dell'immagine, ci dovuto alla diversa angolazione dei raggi solari che raggiungono la Terra durante la stagione primavera-estate, purtroppo per tale processo gradualmente si invertir con con l'arrivo della stagione autunno-inverno.
NOAA17 lanciato nello spazio il 24 Giugno 2002 ed ora non pi attivo
AVHRR-VIS = Advanced  Very  High  Resolution  Radiometer - Visible
PSP= Paint Shop Pro (ben noto programma di grafica)
LT = Ora locale italiana (Solare o Legale secondo il periodo dell'anno a cui fa riferimento)
Vedi anche NOTA pi sotto.

같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같

- Situazione "AVHRR-VIS" del 25 Maggio 2009 alle ore 14.06*LT vista dal satellite Polare NOAA18
(Riquadro Italia)
[ Immagine DVB ottenuta ed elaborata con il programma SYS_DVB di Roberto Fontana + PSP ]


- Copyright 2009 EUMETSAT -

-Riquadro ricavato dall'immagine globale "AVHRR-VIS" ripresa dal satellite Polare NOAA18 durante il suo passaggio Sud>Nord del 25 Maggio 2009 alle ore 14.06*LT  e da me captata attraverso EUMET-Cast>EuroBird 9. Il riquadro stato elaborato con il programma SYS_MSG_DVB ver. 1.2.64 + PSP ed evidenzia come al solito molti particolari d'immagine che solitamente non vengono evidenziati dalle normali immagini trasmesse dai satelliti Polari in Analogico-APT ma anche raramente da quelle pur digitali ad alta definizione riprese dai satelliti Geostazionari Meteosat 9 e Meteosat 8. La ragione sta principalmente nel fatto che le orbite dei satelliti Polari si trovano a distanze dalla Terra che vanno dagli 800 ai 1000 Km mentre quelle dei satelliti Geostazionari come il Meteosat 8 e 9 si trovano forzatamente a 36.000 Km dalla Terra oltre che dipendere naturalmente anche dalle caratteristiche delle apparecchiature di ripresa e trasmissione adottate sul satellite stesso.
NOTE VARIE:
Avrete notato sulle immagini riprese nello spettro del visibile (VIS) che si fa sempre pi evidente la maggiore intensit di luce solare che raggiunge anche le latitudini le pi settentrionali con il conseguente miglioramento in nitidezza e ci dovuto alla diversa angolazione dei raggi solari che raggiungono la Terra durante la stagione primavera-estate, purtroppo per tale processo gradualmente si invertir con con l'arrivo della stagione autunno-inverno.
Il NOAA18 stato lanciato nello spazio il 20 Maggio 2005
AVHRR-VIS = Advanced  Very  High  Resolution  Radiometer - Visible
PSP= Paint Shop Pro (ben noto programma di grafica)
LT = Ora locale italiana (Solare o Legale secondo il periodo dell'anno a cui fa riferimento)
 Vedi anche NOTA pi sotto.

같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같

- Situazione "AVHRR-VIS" del 9 Settembre 2008 vista dal satellite Polare MetOp-A alle ore 10.33*LT
(Riquadro Italia)
[ Immagine DVB ottenuta ed elaborata con il programma SYS_DVB di Roberto Fontana + PSP ]


- Copyright 2009 EUMETSAT -

-Riquadro ricavato dall'immagine globale "AVHRR-VIS" ripresa dal satellite Polare MetOp-A durante il suo passaggio Nord>Sud delle ore 10.33*LT e da me captata attraverso l'EUMET-Cast>Hot Bird 6. Il riquadro stato elaborato a colori con il programma SYS_MSG_DVB ver. 1.2.60 + PSP ed evidenzia come al solito molti particolari d'immagine che solitamente non vengono evidenziati dalle normali immagini trasmesse dai satelliti Polari in Analogico-APT ma anche raramente da quelle pur digitali ad alta definizione riprese dai satelliti Geostazionari Meteosat 9 e Meteosat 8. La ragione sta principalmente nel fatto che le orbite dei satelliti Polari si trovano a distanze dalla Terra che vanno dagli 800 ai 1000 Km mentre quelle dei satelliti Geostazionari come il Meteosat 8 e 9 si trovano forzatamente a 36.000 Km dalla Terra oltre che dipendere naturalmente anche dalle caratteristiche delle apparecchiature di ripresa e trasmissione adottate sul satellite.
NOTE VARIE:
Avrete sicuramente notato sulle immagini riprese nello spettro del visibile (VIS) che si fa sempre pi evidente la maggiore intensit di luce solare che raggiunge le latitudini anche le pi settentrionali con il conseguente miglioramento in nitidezza e ci dovuto alla diversa angolazione dei raggi solari che raggiungono la Terra durante la stagione primavera-estate, purtroppo per tale processo gradualmente si invertir con con l'arrivo della stagione autunno-inverno.
Il MetOp-A stato lanciato nello spazio il 19 OTTOBRE 2006
AVHRR-VIS = Advanced  Very  High  Resolution  Radiometer - Visible
PSP= Paint Shop Pro (ben noto programma di grafica)
LT = Ora locale italiana (Solare o Legale secondo il periodo dell'anno a cui fa riferimento)
 Vedi anche la NOTA sotto

NOTA:
Rammento che come tutte le altre immagini HRV e AVHRR di questo sito per ragioni di spazio e di compattazione (60%), le immagini HRV e AVHRR sopra riportate non rendono pienamente giustizia all'elevatissima definizione di cui sono ricche le originali dalle quali ho ricavato i riquadri. Rammento inoltre che per una questione tecnica comune a tutti i sistemi di ripresa a Radiometro la massima definizione sulle immagini globali si ha soltanto lungo la fascia verticale del loro centro e peggiora progressivamente verso i lati destro e sinistro. Quindi nelle immagini dei satelliti Polari come quelle riportate qui sopra la zona terrestre a cui si particolarmente interessati risulter ben definita (1 Km circa) solo nei giorni in cui la traiettoria del satellite cade sulla verticale di quella zona ed a condizione che la luce solare sia ottimale e la zona suddetta sia sgombra da nubi o foschie varie. (Es. Il pi piccolo particolare evidenziabile lungo la fascia verticale centrale nelle immagini AVHRR-VIS come gi detto circa 1 Km mentre nelle immagini analogiche APT-VIS di circa 3 o 4 Km.

같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같

- Immagine "AVHRR-VIS" del 13 Maggio 2008 vista dal satellite Polare Europeo NOAA 17 alle ore 10.33*LT
(Riquadro sul Fiume Danubio)
[ Immagine DVB ottenuta ed elaborata con il programma SYS_DVB di Roberto Fontana + PSP ]


- Copyright 2008 EUMETSAT -

-Riquadro ricavato dall'immagine globale "AVHRR-VIS" ripresa dal satellite Polare Europeo NOAA17 durante il suo passaggio Nord>Sud delle ore 10.33*LT e da me captata attraverso EUMET-Cast>Hot Bird 6. Il riquadro evidenzia l'ultimo tratto del Fiume Danubio che nasce dalla Selva Nera in Germania e sfocia dopo 2860 Km sul Mar Nero. L'immagine stata elaborata a colori con il programma SYS_MSG_DVB ver. 1.2.59 + PSP ed ricca di particolari che solitamente non vengono evidenziati dalle normali immagini trasmesse dai satelliti Polari in Analogico-APT ma anche raramente da quelle pur digitali ad alta definizione riprese dal satellite Geostazionario Meteosat 9 e Meteosat 8. La ragione sta principalmente nel fatto che le orbite dei satelliti Polari si trovano a distanze dalla Terra che vanno dagli 800 ai 1000 Km mentre quelle dei satelliti Geostazionari come il Meteosat 8 e il Meteosat 9 si trovano forzatamente a 36.000 Km dalla Terra oltre che dipendere naturalmente anche dalle apparecchiature di ripresa e trasmissione adottate sul satellite.
NOTE VARIE:
Il NOAA17 stato lanciato nello spazio il 24 Giugno 2002
AVHRR-VIS = Advanced  Very  High  Resolution  Radiometer - Visible
PSP= Paint Shop Pro (ben noto programma di grafica)
LT = Ora locale italiana (Solare o Legale secondo il periodo dell'anno a cui fa riferimento)

같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같

- Immagine "AVHRR-VIS" del 13 Aprile 2008 vista dal satellite Polare Europeo MetOp-A alle ore 8.29*LT
(Riquadro sul Fiume Volga e Mar Caspio)
[ Immagine DVB ottenuta ed elaborata con il programma SYS_DVB di Roberto Fontana + PSP ]


- Copyright 2008 EUMETSAT -

-Riquadro ricavato dall'immagine globale "AVHRR-VIS" ripresa dal satellite Polare Europeo MetOp-A durante il suo passaggio Nord>Sud delle ore 8.29*LT e da me captata attraverso EUMET-Cast>Hot Bird 6. Il riquadro evidenzia soprattutto gran parte del Fiume Volga che sfocia sul Mar Caspio ed stato elaborato a colori con il programma SYS_MSG_DVB ver. 1.2.59 + PSPL'immagine ricca di particolari che solitamente non vengono evidenziati dalle normali immagini trasmesse dai satelliti Polari in Analogico-APT  ma anche raramente da quelle pur digitali ad alta definizione riprese dal satellite Geostazionario Meteosat 9 e Meteosat 8. La ragione sta principalmente nel fatto che le orbite dei satelliti Polari si trovano a distanze dalla Terra che vanno dagli 800 ai 1000 Km mentre quelle dei satelliti Geostazionari come il Meteosat 8 e il Meteosat 9 si trovano forzatamente a 36.000 Km dalla Terra oltre che dipendere naturalmente anche dalle apparecchiature di ripresa e trasmissione adottate sul satellite.
NOTE VARIE:
Il MetOp-A stato lanciato nello spazio il
19 OTTOBRE 2006
AVHRR-VIS = Advanced Very High Resolution Radiometer - Visible
PSP= Paint Shop Pro (ben noto programma di grafica)
LT = Ora locale italiana (Solare o Legale secondo il periodo dell'anno a cui fa riferimento)

같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같

Per le immagini degli incendi avvenuti nell'estate 2007 e non soltanto visitate la mia pagina
"Meteo Curiosit e Meteo Documenti D'epoca"


- Cliccate qui -
___________________________________________

Note varie: Va precisato che la definizione sulle immagini ricevute e non ancora ridimensionate per ragioni di spazio sul sito sensibilmente superiore a quella che potete vedere dalle immagini pubblicate sul sito e va tenuto presente che le immagini all'infrarosso per loro natura hanno una definizione inferiore a quelle riprese entro lo spettro del visibile ma non per questo esse sono meno interessanti dal punto di vista Meteorologico, inoltre si tenga presente che la prospettiva e la forma della nostra Penisola sia nelle immagini "IR" che "VIS" riprese dai satelliti polari varia secondo il punto di osservazione del satellite, il quale a sua volta determinato dalla sua traiettoria sull'area d'ascolto che pu essere o una traiettoria Nord-Sud (come quelle del mattino) o Sud-Nord (come quelle del pomeriggio o sera). Occorre anche precisare che durante la stagione invernale tutte le immagini "VIS" risentono della diminuita intensit di luce solare alle nostre latitudini, di conseguenza le immagini riprese in tale periodo avranno un impatto visivo meno interessante rispetto quelle ricevute durante l'estate, cio il periodo in cui l'intensit della luce solare alle nostre latitudini raggiunge il suo massimo. Va ricordato anche che tutte le immagini analogiche trasmesse dai satelliti Polari e Geostazionari sono in bianco e nero e che la colorazione artificiale che vedete su diverse immagini ottenuta tramite programmi come "SatSignal", "Palette", ecc. , i quali assegnano automaticamente ad ogni livello di grigio un colore predefinito. Il risultato finale pur non rispecchiando i veri colori naturali originali evidenziano meglio anche le minime differenze di tonalit e risulta anche pi piacevole l'impatto visivo. Occorre anche dire per che a mio parere non da meno anche l'impatto suscitato visivo di una bella immagine in bianco e nero e se volete esprimere anche la vostra opinione in merito scrivetemi  all'indirizzo E-Mail che trovate nella mia pagina "Dati personali"

______________        _____________

Apparecchiature e Software da me impiegati per la ricezione delle immagini presenti in questa pagina

Per le immagini analogiche-APT, Wefax e Polari

Antenna: Per i satelliti Polari - Antenna Turnstile (clicca qui) + antenna Doppia V (N.E.) con Preamplificatori d'antenna a basso rumore N.E. - Per il Meteosat 7: Parabola 96 cm con illuminatore e Convertitore autocostruiti (clicca qui).
Ricevitore: Sia per i Polari che il Meteosat7 ricevitore VHF/FM 136-140 MHz autocostruito.
Computer: Celeron II a 953 MHz autoassemblato e overcloccato - Scheda video Matrox G400 32MB e Scheda audio SBlaster AWE 64 - Monitor PHILIPS BRILLANCE 107P 17" o LG FLATRON 795FT Plus 17".
Software: WXSat + SatSignal + WxTrack + WxToimg + ACDSee 3.1.

Per le immagini in DVB dal Meteosat 8 e 9 e dei Polari via Hot Bird 6

Parabola: Comune parabola satellitareTV, diametro 96 cm con LNB per la TV digitale e con due uscite.
Computer: Autoassemblato con "CPU AMD Athlon XP3000+/400" - "RAM 1GB" -"H.D. Maxtor 160GB e Maxtor 120GB.
Monitor
: 22" Wide 226 BW della Samsung.
Hardware di acquisizione immagini: "SkyStar 2 TV Technisat ver. 2.6C" + Chiave USB "eToken 4.2.5.x"
Software: "S.O. Win2000 con SP4" + "EUMETCast V2 Win serie n. 0312" + "DVB-PC TV Stars Technisat Versione 4.2.10" + "SYS MSG DVB" di Roberto Fontana e "MSG DATA Manager" di David Taylor.
Nota: Per quanto riguarda il computer va detto che si pu ottenere una buona ricezione delle immagini pur con qualche rallentamento nelle elaborazioni pi complesse anche con un computer avente caratteristiche molto pi modeste come ad esempio: (CPU = 1GHz) - (RAM = 512 MB) e con H.D. da soli 40 GB.
- Per quanto riguarda parabola e LNB possono essere utilizzati benissimo i componenti impiegati normalmente per la TV satellitare, essenziali sono la scheda SkyStar 2 TV Tecnisat o una simile (circa 70 Euro), la chiave USB "eToken" (40 Euro), il software della Tellique EUMETCast (60 Euro), un programma  software di elaborazione come ad esempio "SYS MSG DVB" di Roberto Fontana oppure "MSG DATA Manager" di David Taylor, infine occorre che sul computer vi sia installato il Sistema Operativo Win2000 con SP3 oppure WinNT con SP6.
Per il software Tellique EUMETCast e la chiave eToken USB occorre rivolgersi all'EUMETSAT e questo l'indirizzo E-Mail a cui rivolgersi:
ops@eumetsat.de , ma prima occorre venire in possesso dell'apposita autorizzazione per la cui pratica burocratica vedasi la mia pagina dedicata al satellite MSG 1 (clicca qui)
Per l'acquisto invece della scheda PCI SkyStar 2 TV Tecnisat io mi sono rivolto con piena soddisfazione alla "DATASAT ITALIA" indirizzo WEB " http://www.datasat.it che ultimamente cambiato in:
http://www.websat.it/osc
. Si tenga presente che detta scheda permette anche una buona ricezione di tutte le emittenti TV digitali che trasmettono in chiaro, cio quelle non criptate.
N.B. Dopo l'avvenuta attivazione dei nuovi servizi (AVHRR, MSG2, DWDSat, MetOp-A e il Rapid Scan Service) ricordarsi di aggiungere manualmente al proprio software T-System (se non sono gi presenti) i nuovi PID  301, 302, 500, 509, 510 e 1922 e di avere provveduto ad aggiornare il software della TELLICAST alla Versione 2.4.4b Nota: Coloro che i file di aggiornamento "ver.2.4.4b" non li avessero ricevuti direttamente assieme le normali immagini quotidiane dal Meteosat 8 o 9, pu farne richiesta direttamente al seguente indirizzo: ops@eumetsat.int e gli verr spedito gratuitamente il CD con tutto il software necessario allo scopo.

_____________________________________________________________________________________________

Mini leggenda:
 
LT = Ora locale italiana (Solare o Legale secondo il periodo dell'anno a cui fa riferimento)
CET = Ora dell'Europa Centrale
VIS = Immagini riprese dentro lo spettro della luce diurna 0.72-1.1 micron (solo di giorno)
VIS-Color = Immagini riprese dentro lo spettro della luce diurna 0.72-1.1 micron ed elaborata a colori
 
IR = Immagini riprese dentro lo spettro dell'infrarosso 10.3-11.3 micron (giorno e notte)
DVB= Digital Video Broadcasting
PSP= Paint Shop Pro (Programma di grafica)
탆 o micron = Lunghezza d'onda corrispondente ad un milionesimo di metro

Torna ai Contenuti Torna a immagini del giorno

같같같같같같같같같같같같같같같같  같같같같같같같같같같같같같같같같