Corazzata Conte di Cavour


Corazzata Conte di Cavour in navigazione

Entrata in linea il 1° aprile 1915, non prese parte ad operazioni durante la Prima Guerra Mondiale, dal momento che non ci furono battaglie navali tra l'Italia e l'Austria-Ungheria.

Entṛ in bacino per la ricostruzione il 12 ottobre 1933 presso i Cantieri Riuniti dell'Adriatico, a Trieste.
Torṇ a far parte della Regia Marina il 1° giugno 1937.

Prese parte, con la gemella Cesare, al primo scontro della storia tra la Regia Marina e la Royal Navy, il 9 luglio 1940, ovvero la Battaglia di Punta Stilo, nella quale venne colpita la Cesare.

Durante la Notte di Taranto, tra l'11 ed il 12 novembre 1940, venne colpita da un siluro lanciato da un aerosilurante inglese ed affonḍ appoggiandosi sul fondo in acque basse, con tutte le sovrastrutture emergenti.
Recuperata, fu avviata alle riparazioni presso i cantieri di Trieste, ma alla data dell'8 settembre i lavori non erano ancora stati ultimati, e fu l'unica nave realmente perduta a Taranto.

Venne nuovamente affondata in acque basse dagli Italiani in data 10 ottobre 1943.

Poco dopo venne recuperata dai Tedeschi ma fu in seguito definitivamente affondata da un attacco aereo americano il 15 febbraio 1945.

Torna a Classe Cavour

Torna a Unità