같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같

Per il Sat. MSG2 cio Meteosat 9 vedere in fondo alla pagina

__________________________________________________________________________________________________

I satelliti Geostazionari Europei di nuova generazione MSG 1 e MSG 2
ovvero
Meteosat 8 e Meteosat 9

 
Per tornare ai Contenuti Per andare a Comunicazioni e novit

 

Note varie: La scritta "Copyright EUMETSAT" posta sotto a ciascuna immagine ricevuta dal Meteosat 8 o 9 resa opportuna dalla EUTMETSAT stessa in quanto tutte le immagini trasmesse dal Meteosat 8 e 9 ricevute via  DVB-Euro-Bird 9 sono coperte da Copyright ed assolutamente vietato il loro utilizzo a scopo commerciale o per qualsiasi altra forma di lucro ed anche vietato per ragioni opportune l'inserimento sul Web di qualsiasi immagine meteo EUMETSAT nello stesso giorno in cui stata ripresa.
Inoltre,
personalmente faccio assoluto divieto a chiunque di utilizzare sul proprio Web o per altro uso pubblico qualsiasi immagine presente su questo sito senza prima avere ricevuto una mia diretta ed esplicita autorizzazione.

 IMPORTANTE: Per una corretta visione grafica di tutte le pagine del sito consiglio di utilizzare Internet Explorer o Firefox a 800x600 o 1024x768 caratteri medi o piccoli trattandosi di un monitor con schermo 4/3, oppure a 1024x640 o 1280x800 se invece trattasi di un monitor con schermo Wide 16/10. Comunque a chi utilizza un monitor 17 pollici od inferiore consiglio decisamente di scegliere la definizione 800x600 e caratteri medi. Per scegliere la dimensione del carattere con Internet Explorer 6 cliccare su "Visualizza" poi su "Carattere" quindi scegliere "Medi" o "Piccoli".
Comunque informo che le pagine di questo sito sono state create ed ottimizzate su monitor 22"con schermo Wide16/10 a 1024x640 e a 1280x800 e caratteri medi.

PROCEDURA PER CREARE UNA RAM-Disk <Cliccare qui>
 

MSG 1 o Meteosat 8

 


Copyright 2002 Eumetsat

Copyright 2002 Eumetsat
Vista del corpo dei satelliti MSG  Partenza per lo Spazio del MSG1 avvenuta il 29/08/2002

L'MSG 1 o Meteosat 8 il primo satellite Geostazionario Europeo di nuova generazione che andato a sostituire la vecchia generazione Meteosat ultimo dei quali l'attuale Meteosat 7 posizionato sulla verticale del Golfo di Guinea (Africa) come satellite primario Europeo. Notare che il nuovo satellite MSG 1 appena diverr operativo con il nome ufficiale di Meteosat 8 sar classificato satellite primario Europeo al posto del Meteosat 7 ed il Meteosat 7 verr spostato sull'Oceano Indiano a 57 gradi Est con la mansione di avvistare in tempo reale la presenza di eventuali Tifoni. Inoltre riguardo la vecchia generazione Meteosat vengono tutt'ora utilizzati per mansioni diverse il Meteosat 5 posizionato a 92 gradi Est ed 8 Gradi Nord e il Meteosat 6 posizionato a 67 Gradi Est e a 3 Gradi Nord sempre sull'Oceano Indiano.
Altre informazioni sulla serie Meteosat si possono ottenere visitando il sito del Centro Spaziale Europeo "EUMETSAT" al seguente indirizzo: http://www.eumetsat.de/en/dos/news/msg commissioning.html

같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같

Prime immagini riprese dal MSG 1


Copyright 2002 Eumetsat

- Questa che vedete in alto una delle prime immagini globali del nostro emisfero ricevuta dal satellite MSG 1 dal Centro Spaziale Europeo EUMETSAT. Si tratta di un'immagine ripresa nel Visibile nello spettro 0.8 micron il giorno 28 Novembre 2002. Qui sotto invece potete osservare altre due immagine globali del nostro emisfero riprese alla stessa data entro lo spettro del Vapore Acqueo rispettivamente nelle finestre di 7,3 e 6.2 micron.


-Copyright 2002 Eumetsat

- In alto, due immagini globali del nostro emisfero riprese dal satellite MSG 1 nello spettro 7.3 e 6.2 micron che evidenziano non solo il Vapore acqueo nell'atmosfera ma anche l'andamento dei venti in quota.

Dal MSG 1 "VIS" del 12 Febbraio 2003


 -Copyright 2003 Eumetsat

- Immagine globale del nostro emisfero ripresa dal satellite MSG 1 il giorno 12 Febbraio 2003 nello spettro del Visibile (Ch-2).

________________________________

Ecco le varie fasi che hanno preceduto la sua posizione definitiva nello spazio a circa 36.000 Km dalla Terra sulla verticale del Golfo di Guinea (AFRICA)


Copyright 2002 Eumetsat
- Come mostra il disegno in alto il satellite lanciato in un primo momento in un'orbita ellittica di parcheggio la sua velocit stata poi successivamente accelerata ed in due tappe successive stato posto nell'orbita definitiva circolare geostazionaria a 36.000 Km dalla terra posizionato inizialmente a 10.5 gradi Ovest di Latitudine e a  circa 0 gradi  di Longitudine  in attesa di sostituire all'inizio del 2004 l'ultimo satellite Geostazionario di vecchia generazione, cio l'attuale Meteosat 7.

Posizione sull'Equatore di MSG-1 (Meteosat 8)  il 20 Febbraio 2009 - Latitudine = 0.4 Sud  e Longitudine = 9.2 Est

Qui in basso le varie fasi di check-up prima del lancio e dopo che stato messo in orbita definitiva

Attenzione:  La data 27/8/02 riportata nel disegno come data prevista di lancio dell'MSG-1 non tragga in inganno in quanto essa si riferisce alla data corrispondente all'emisfero Terrestre in cui doveva avvenire il lancio, ma per noi Europei tale data corrisponde al giorno 28/08/02. Il lancio fu poi rinviato per problemi tecnici al giorno dopo, cio il 29/08/2002 ed avvenuto con pieno successo (vedi per pi avanti i problemi intervenuti subito sulle sue apparecchiature di bordo).       
Copyright 2002 Eumetsat

- Il disegno mostra le principali organizzazioni ufficiali che utilizzeranno le risorse dei nuovi satelliti Europei "MSG-1 e MSG-2" divenuti gi Meteosat 8 e Meteosat 9.

Principali novit sui satelliti  della serie "MSG"

Da quanto dato attualmente sapere queste sono le principali novit rispetto la precedente serie Meteosat

a) Invio immagini ogni 15 minuti anzich ogni 30 minuti 

b) 12 Canali per la ripresa delle immagini anzich 4 (vedi pi sotto)

c) Risoluzione immagini massima 1 km/pixel  anzich  2.5 Km/pixel

d) Analisi delle nubi con riferimenti ad:  AltezzaDensit e Temperatura

e) Temperature varie, altezza onde marine, indice di instabilit della superficie dell'oceano Atlantico

f) Potenza di alimentazione richiesta 600 Watt anzich 200 Watt

g) Spin di stabilizzazione e orientamento per entrambi i satelliti 100 rpm

h) Peso totale del satellite in orbita 2010 Kg anzich 720 Kg

i) Durata prevista di funzionamento nello spazio 7 anni anzich 5 anni

l) Abbandonato l'attuale standard analogico "Wefax-APT" di pi facile ricezione e quello digitale "HRI" entrambi utilizzati su tutti i Meteosat della vecchia generazione, per i nuovi satelliti serie "MSG" sono stati adottati due nuovi Standard digitali chiamati "LRIT" (acronimo di Low Rate Image Transmission) e "HRIT" (acronimo di High Rate Image Transmission) la cui ricezione DVB (Digital Video Broadcasting) avviene attraverso il satellite TV Europeo Hot Bird 6 e comprende immagini riprese entro 12 spettri come sotto descritti.

 LA FUNZIONE DEI SUOI DODICI CANALI DI RIPRESA  

Le funzioni dei dodici canali di ripresa sono cos ripartite:

CH1 e CH2 nel visibile a 0.6 e 0.8 micron per la rilevazione di tutti i tipi di nuvole
CH3
nell'infrarosso 1,6 micron per differenziare nuvole e neve e nuvole di ghiaccio con nuvole di acqua
CH4
nell'infrarosso 3.9 micron per distinguere le nuvole basse dalla nebbia
CH5 nello spettro del vapore acqueo a banda larga 6.2 micron per evidenziare eventi vari atmosferici
CH6
nello spettro del vapore acqueo 7.3 micron a banda larga per evidenziare eventi vari atmosferici
CH7
nell'infrarosso 8.7 micron per informazioni su nuvole, cirri e per differenziare nuvole di ghiaccio e di acqua
CH8 nell'infrarosso 9.7 micron per rilevare l'ozono nella bassa atmosfera
CH9
nell'infrarosso 10.8 micron per la rilevazione della temperatura di superficie terrestre e quella delle nuvole
CH10 nell'infrarosso 12.0 micron per la rilevazione della temperatura di superficie terrestre e quella delle nuvole
CH11 nell'infrarosso 13.4 micron per la rilevazione del CO2 relativo all'instabilit atmosferica
CH12 nel visibile ad alta risoluzione (HRV) a banda larga con una risoluzione di 1 Km al centro dell'immagine.

Altre caratteristiche del suo Standard di trasmissione (inizialmente previste)
Il satellite trasmetter immagini a bassa definizione nello standard "LRIT" sulla frequenza di 1691 MHz. Tale Standard richiede un ricevitore con larghezza di banda di 660 KHz e munito di demodulatore PCM/NRZ/BPSK . Il satellite trasmetter anche immagini ad alta definizione nello standard "HRIT" sulla frequenza di 1695.15 MHz il cui Standard richiede un ricevitore con una larghezza di banda di 1960 KHz e demodulatore PCM/NRZ/QPSK. Le immagini a bassa ed alta definizione pare vengano trasmesse soltanto criptate, cio dietro registrazione a pagamento onde ottenere un programma apposito per la decodifica e "Username" e "Password" necessari).
ATTENZIONE: In seguito al guasto sull'amplificatore di potenza "SSPA" che doveva servire a ritrasmettere le immagini HRIT e LRIT, la trasmissione di tali immagini avverr via "DVB" (Digital Video Broadcasting) nelle modalit che potete trovare descritte sul sito Web dell'EUMETSAT e in sintesi pi avanti in questa pagina.
Ulteriori informazioni potete trovarle sul sito Web "EUMETSAT" al seguente indirizzo:
 http://www.eumetsat.de/en/dps/index.html.

Dal MSG 1: Sullo Speciale "News Bulletin" dell'EUMETSAT (Maggio 2003)  dedicato interamente ad una serie di informazioni sul futuro dell'MSG-1, si parla della concreta possibilit che dal 1 Gennaio 2004 il passaggio dal Meteosat 7 a quello del satellite Meteosat 8 (MSG-1) avvenga attraverso una fase di transizione piuttosto lunga durante la quale i due satelliti verranno fatti lavorare in parallelo ognuno con le proprie immagini nelle seguenti posizioni orbitali:
Meteosat 7:  0 Gradi     MSG-1: 3 o 4 Gradi Ovest

Quindi, ancora lunga vita per il Meteosat 7 posizionato a zero gradi di Longitudine (almeno fino a Giugno del 2006)
Infatti come previsto, dal 14 Giugno 2006 il Meteosat 7 ha cessato la sua attivit a zero gradi di Longitudine in quanto stato spostato a 53 gradi di longitudine sull'Oceano Indiano a fare la sentinella per i possibili Tifoni ed ora la ricezione della situazione meteo 24 ore su 24 sul nostro quadrante geografico prima garantita anche dal Meteosat 7 fino a Giugno 2006 ora non rimangono che il Meteosat 8 e il Meteosat 9 Geostazionari di nuova generazione.

UN ADDIO MA ANCHE UN GRAZIE AL METEOSAT 7 PER QUELLO CHE CI HA TRASMESSO LIBERAMENTE PER TANTI ANNI DALLA SUA POSIZIONE ZERO GRADI DI LONGITUDINE

-Come previsto dal piano di utilizzo del Meteosat 7, posizionato fino ad ora sul Golfo di Guinea a zero Gradi di Longitudine, dal giorno 13 Giugno 2006 ha cessato di trasmettere le solite sequenze d'immagini della situazione meteo sul nostro quadrante geografico ed ha iniziato il suo cammino lungo l'Equatore per essere posizionato a 57 gradi Est sull'Oceano Indiano e continuare la sua attivit come sentinella di possibili Tifoni svolta dall'ormai anzianissimo satellite Europeo Meteosat 5. Si prevede che l'attivit del Meteosat 7 prosegua nella sua posizione a 57 gradi Est almeno fino la fine del 2008.
Attualmente quindi l'unica fonte per ottenere immagini meteo 24 ore su 24 rimangono soltanto i satelliti Meteosat di nuova generazione chiamati MSG1 e MSG2 (
Cliccare qui)
ovvero Meteosat 8 e Meteosat 9.
Vorrei suggerire a coloro che gi attrezzati per la ricezione del Meteosat 7 possono tentare di sfruttare ancora le loro apparecchiature puntando la parabola verso la nuova posizione del Meteosat 7 che come gi detto a 57 gradi Est di Longitudine e zero gradi di Latitudine. Per trovare i dati di puntamento della parabola (Azimut ed Elevazione) consiglio di utilizzare il programmino gratuito "SMW LINK" in quanto il puntamento deve essere molto preciso ed accurato poich il segnale, data la distanza, arriva sull'Italia piuttosto debole e per ottenere immagini APT/Wefax soddisfacenti occorre ottimizzare al massimo il tutto compreso la messa a fuoco del LNB sulla parabola. Per alcuni esempi di ricezione del Meteosat 7 dall'attuale posizione in cui si trova vedere la mia pagina "Comunicazioni e Novit".
Suggerimento: Una volta posizionata la parabola secondo i dati teorici ricavati attraverso il programmino"SMW LINK" si cerchi poi il massimo del segnale mediante minimi spostamenti della parabola sia in Azimut che in Elevazione e piccoli spostamenti anche dell'illuminatore in avanti e indietro per migliorare il puntamento e il punto focale dell'illuminatore alfine di ottenere il massimo segnale possibile. Chi si era dotato di un illuminatore a polarizzazione lineare come quello ad esempio N.E. venduto per il Meteosat 7 bene che provi anche a ruotare in senso antiorario il suo supporto fino ad ottenere un ulteriore possibile incremento della intensit del segnale, chi invece si era dotato di un illuminatore a polarizzazione circolare come quello ad esempio venduto dalla stessa N.E. per la ricezione HRPT questa ultima operazione non dovrebbe essere necessaria in quanto tale illuminatore in grado di cogliere qualsiasi tipo di polarizzazione. Per un esempio di ricezione del Meteosat 7 attuale cliccare qui
Nota: Chi incontrasse problemi a conoscere le coordinate della propria localit necessarie per introdurle nel programma "SMW-LINK" pu ottenerle su Internet andando al seguente indirizzo: http://www.astro.com/atlas Nella pagina che si presenter mettete nella casellina "Birth town" il nome della vostra localit, poi cliccate su "Search" ed otterrete immediatamente le coordinate esatte, oppure se preferite andate all'indirizzo ESA: http://esa.heavens-above.com/esa/iss-step1_1.asp e digitate ugualmente il nome della vostra localit ed otterrete immediatamente le Coordinate ricercate.
Per una breve descrizione d'uso del programma SMW LINK cliccare qui
N.B. Il 7 Settembre 2006 il Meteosat 7 nel suo spostamento verso Est si trovava a 35.8 gradi di Longitudine ed ha raggiunto la sua meta prevista di 57 gradi il 12 Ottobre 2006.

같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같

Nota doverosa:

IL 23 Novembre 2007 l'ESA ha festeggiato i 30 anni dal suo primo lancio del satellite della serie Meteosat, cio il Meteosat 1 ed io ricordo bene la viva emozione provata nel ricevere le sue prime immagini in bianco e nero dopo tanti tentativi di messa a punto delle mie modeste apparecchiature autoprogettate e autocostruite.

같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같

N.B. Per chi interessato a ricevere le immagini dal satellite "MSG-1" occorre sapere che il  17 Ottobre 2002 durante la sua fase Test fu riscontrato un problema tecnico sull'amplificatore di potenza "SSPA" il quale non voleva saperne di funzionare, ci costrinse i tecnici del Centro Spaziale a rinunciare ai Test HRIT e LRIT e passarono alla ricerca della possibile causa. 
Purtroppo sul bollettino "
IMAGE" del Maggio 2003  il Dr. Tillman Mohr  (Direttore del Centro EUMETSAT) , affermava che il problema non era stato risolto e che quindi si stava cercando una soluzione alternativa.
La soluzione alternativa fu la via
DVB (Digital Video Broadcasting ovvero Trasmissione televisiva Digitale) che in pratica significa utilizzare un Transponder del satellite TV Europeo Hotbird 6 come ponte ripetitore delle immagini ricevute dal Centro Spaziale Europeo direttamente dal satellite MSG1.
Va per subito precisato che l'alternativa al guasto del "SSPA" citato non stata per noi amatori della ricezione satellitare un fatto negativo, anzi, ci ci permette di ricevere le sue belle ed interessanti immagini con una semplice parabola TV da 80 - 90 cm di diametro munita di LNB sulla frequenza TV di
10853 MHz anzich rendersi necessario una parabola del diametro di circa tre metri! e relativo speciale ricevitore come sarebbe stato invece indispensabile per ricevere le stesse immagini sulla frequenza prevista di circa 2 GHz.
Ora  per veniamo al satellite Hotbird 6  il quale come alcuni gi sanno si trova sulla verticale dell'Equatore a 13 gradi Est ed utilizzato gi da tempo per le normali trasmissioni TV satellitari. Infatti dal
1 Maggio 2003 si deciso di utilizzare questo satellite TV per le trasmissioni in DVB delle immagini del Meteosat 8 impiegando in un primo momento il suo Transponder 129 (frequenza di 11098 MHz) poi dal 1 Ottobre del 2004 utilizzando il Transponder 117 (frequenza 10853 MHz).  Le sue emissioni per tutto il 2003 sono state definite "TRIAL" cio aperte a tutti coloro che si fossero attrezzati con un apposito Hardware e Software (Esempio: Parabola satellitare TV, scheda PCI per computer e
s. PCI SkyStar 2 TV Tecnisat" o simile, software della Telique acquistato dalla EUMETSAT). Per l'acquisto della scheda PCI SkyStar 2 TV Tecnisat (circa 60 Euro) io mi sono rivolto con piena soddisfazione alla "DATASAT ITALIA" indirizzo WEB: http://www.datasat.it e attualmente cambiato in: http://www.websat.it Va tenuto presente che detta scheda permette anche un' ottima ricezione di tutte le emittenti TV digitali che trasmettono in chiaro (Free-to-air), cio quelle emittenti che non criptate.
Dall'inizio del 2004 per le emissioni del Meteosat 8 via DVB sono state criptate e quindi per riceverle o continuare a riceverle si reso necessario una speciale autorizzazione rilasciata dall'EUMETSAT ottenibile con la procedura burocratica che vedremo pi avanti.
Va detto che alla fase Trial poteva partecipare come gi accennato chiunque si fosse attrezzato per la ricezione DVB
dell' Hotbird 6  e cio bastava fare richiesta di acquisto all'Ente Spaziale Europeo Eumetsat di uno speciale Software per la cui installazione serviva un UserName e una Password stabilite dall'EUMETSAT.
Per maggiori particolari al riguardo questa l'URL EUMETSAT da cui scaricare il modulo  per la richiesta dell'autorizzazione e per l'utile file PDF
"td15.pdf" http://www.eumetsat.de/en/dps/index.html
.
Nota: Il file"td15.pdf" rintracciabile alla voce "Publications - Tecnical & Scientific Documentation".
Inoltre c
hiarimenti al riguardo possono essere richiesti all'EUMETSAT via E-Mail al seguente indirizzo: ops@eumetsat.de
Per coloro che non hanno molta dimestichezza con l' inglese
ecco qui sotto un breve decalogo delle principali operazioni da compiere per mettersi in condizioni di ricevere il satellite MSG-1 e successivi, quantunque sia ugualmente consigliabile una attenta lettura del file PDF td15.pdf sopra citato.
Il decalogo stato
realizzato in collaborazione con il signor Alessandro Tesconi tra i primi in Italia ad attrezzarsi per la ricezione "DVB" del Meteosat 8, come si pu vedere anche dalle immagini poste nella sua pagina personale (cliccare qui).
Pu essere anche utile sapere che il satellite MSG-1 dal momento in cui stato dichiarato operativo a tutti gli effetti, gli stato dato il nome di Meteosat 8 ed ha assunto la funzione di satellite Primario Europeo al posto del Meteosat 7 e ci gi avvenuto dal Marzo del 2004.

DECALOGO PER RICEVERE IL METEOSAT-8  VIA "DVB" TRAMITE Hot Bird 6 DURANTE LA SUA FASE "TRIAL" E NELLA SUCCESSIVA FASE OPERATIVA

La prima cosa da fare la richiesta alla EUMETSAT per avere il permesso e le chiavi per la sua ricezione, spiegando che la ricezione avverr a titolo di studio personale (Educational Users) e tutto questo deve essere fatto scaricando il modulo apposito pre-stampato che si trova sul sito della EUMETSAT al seguente indirizzo: http://www.eumetsat.de/feedback/form ops.html , poi occorre stamparlo su fogli A4, quindi compilarlo e in busta chiusa spedirlo via Posta o via Fax al seguente indirizzo: The User Service Helpdesk EUMETSAT Am Kavalleriesand, 31 - 64295 DARMSTADT Germany. 
Se i dati forniti sul modulo risulteranno corretti, la EUMETSAT vi informer del costo (circa 60 Euro) del software della Tellique necessario per la ricezione del Transponder del satellite HotBird 6 e dietro il vostro benestare verr spedita la fattura con tutti gli estremi per il pagamento via Bonifico Bancario o carta di credito e solo dopo avere ricevuto il pagamento la EUTMETSAT vi spedir su "CD" il programma software della TELLIQUE  e con esso i relativi "Username" e "UserKey"
per l'installazione. Ultimamente per il benestare dell'EUMETSAT alla ricezione gratuita dei dati trasmessi dal Meteosat8  necessario anche il benestare da parte del UGM, cio l'Ufficio Generale per la Meteorologia facente parte della nostra AERONAUTICA MILITARE verso il quale occorre assolvere alcune pratiche burocratiche che verranno suggerite dall'UGM stessa.
Va anche detto che dal mese di Marzo 2004 per ricevere tutte le immagini criptate dal MSG1 (o Meteosat 8) via DVB necessaria una chiave Hardware USB del costo di 40 Euro e fornita dalla EUTMETSAT stessa su richiesta, altrimenti possibile ricevere soltanto il pacchetto di immagini non criptate trasmesse ogni 6 ore.
In concreto, una volta in possesso di quanto descritto sopra, montata ed orientata sul satellite Hotbird 6 una parabola di circa un metro di diametro (ad esempio anche la stessa che eventualmente state usando per la TV satellitare), poi acquistata una scheda "DVB PCI" tipo "NETSYSTEM" o "Technisat PCI SkyStar 2 
DVB" da inserire in uno slot PCI del vostro computer (costo circa 60 - 70 Euro) ed installato il Software della TELLIQUE non resta che effettuare i giusti settaggi della scheda e scaricare dal sito di DAVID TAYLOR il suo valido programma chiamato "MSG Data  Manager" chiedendo all'autore via E-Mail i codici di prova gratuiti (validi per circa 15 giorni), oppure scaricare la versione di prova del programma "SYS-MSG DVB" dal sito di ROBERTO FONTANA e solo dopo avere installato uno di questi ultimi programmi sarete pronti per la ricezione del satellite Meteosat 8.
Va anche detto, specie per chi non intende acquistare la regolare registrazione di uno dei due programmi sopra citati, che la EUMETSAT mette a disposizione gratuitamente un programma chiamato "
WAVELET" ma che a dire il vero non di facile uso e richiede una pre-registrazione ed alcune librerie pre installate.
Ma per chi non ha grandi pretese ed ha buona dimestichezza con l'informatica e la lingua inglese vi segnalo che dal sito Olandese: http://www.alblas.demon.nl/wsat/software/soft_msg.html#download  pu scaricare GRATUITAMENTE alcuni programmini che una volta installati permettono di ottenere tutte le immagini trasmesse via EUMETCast>Hot Bird 6 in DVB comprese le belle immagini AVHRR dei satelliti NOAA17 e NOAA18, nonch quelle del MetOp-A.
L'informazione di cui sopra mi stata segnalata dal signor Matteo Larussi (IW6PUA) - Grazie Matteo!

Un'ottima alternativa al software di David Taylor l'ottimo programma "SYS MSG DVB8" offerto dal signor Roberto Fontana in doppia versione e dietro pagamento di 95 Euro, ma come gi detto dal suo sito si pu scaricare anche la versione DEMO gratuita che per presenta varie limitazioni. vedi dall'indirizzo: http://www.roy1.com
Attenzione: La procedura suggerita pi sopra per ottenere la licenza di ricezione dalla EUMETSAT in seguito stata pi volte cambiata nel tempo, quindi consiglio prima di ogni altra cosa di contattare il Centro Nazionale di Meteorologia e Climatologia dell'Aeronautica Militare (C.N.M.C.A.)- via Pratica di Mare, 45 - 00040 POMEZIA (Roma) - Tel. 06 91292396 " ufficio dell'Aeronautica Italiana promosso a "Licensing Agents" per conto della EUMETSAT" dove potete chiedere quali sono le attuali formalit per ottenere la licenza gratuita di ricezione a livello amatoriale dei Meteosat 8 e 9 nonch dei satelliti Polari in HRV ed altri ancora e vi sar certamente risposto.
N.B.
 Data la mole di dati da gestire durante e dopo la ricezione delle immagini  sconsigliato orientarsi verso la ricezione del Meteosat 8 e 9 via DVB se non si in possesso di un computer che abbia almeno una CPU  da 1 GHz (consigliati 2 GHz) ed almeno 512 MB di RAM (consigliati 1 o 2 GB). Come Sistema Operativo viene suggerito Win2000 con SP3 o Win-NT con SP6, ma mi risulta che anche con Win XP va tutto OK, infine per un corretto settaggio del Software consigliabile una attenta lettura del file in inglese "td15.pdf" (vedi pi in alto), oppure chi non avesse dimestichezza con la lingua inglese consiglio di scaricare il file in italiano "manuale sys_dvb.pdf" di 463 KB dal sito del signor Roberto Fontana accessibile dalla sua pagina "Aggiornamenti" ove troverete oltre ad informazioni utili sul satellite MSG-1 anche la procedura passo passo della configurazione di tutto il Software necessario per la ricezione del Meteosat 8 e Meteosat 9.
 In fondo a questa pagina troverete anche l'elenco dell'Hardware e del Software da me adottati anche per la ricezione del Meteosat 8 e 9, cio i primi satelliti Geostazionari Europei di nuova generazione.

Riassumendo e volendo rispondere anche da questa pagina a coloro che mi hanno chiesto la spesa totale minima per ricevere il Meteosat 8 e 9 ed atri, ecco in sintesi un elenco dei costi attuali per chi parte da zero ma gi in possesso di un computer adeguato:
Parabola da 80 - 90 cm di diametro con LNB a basso rumore e una ventina di metri di cavo = circa  60 Euro
Scheda Technisat PCI SkyStar 2 DVB (acquisto su Internet) = circa  60-70 Euro 
Software della Tellique per la decodifica del segnale + Chiave USB (da Eumetsat)  100 Euro
Programma per la gestione delle immagini SYS_DVB 8  (di Roberto Fontana) = 95 Euro.
Spesa totale quindi circa 315 Euro , cio molto meno della spesa necessaria per ricevere invece in diretta le sole immagini digitali HRPT ad alta definizione dei satelliti polari NOAA prima che fosse possibile riceverle via DVB tramite parabola fissa puntata sul satellite TV HotBird a 13 gradi Est (in un primo tempo) poi ora puntando la parabola sul satellite EuroBird a 9 gradi Est.

Altre informazioni relative ai satelliti "MSG" da Claudio Nicchi
Dal signor Claudio Nicchi di Roma da tempo attivo nella ricezione MSG-1 via DVB, ricevo queste note informative ricavate dal Bollettino della EUMETSAT "Operations News Bullettin" del 10 Dicembre 2003 da lui appena ricevuto. Questo il testo:
A tutt'ora non si sono verificati ulteriori problemi od anomalie al MSG1 (Meteosat 8)  a parte il guasto gi noto dell'amplificatore di potenza allo stato solido.
Il satellite MSG1 sar quindi reso operativo per operazioni commerciali alla fine di gennaio 2004 e da quel momento operer in parallelo con i Meteosat 5, 6 e 7 e ci fino alla fine del 2005.
Meteosat 7 rimarr quindi nella stessa posizione (Longitudine 0) fino al successivo lancio del MSG2 (Meteosat 9) continuando quindi a raccogliere e ritrasmettere dati  DCP (Data Collection Platform) ritrasmettendoli attraverso EUMETSAT proprio perch il fault all'amplificatore di satellite MSG1 non consente tali operazioni.
Il satellite MSG1 verr posizionato a  3,4캯vest rimanendo poi in questa posizione per tutto il periodo del lavoro in parallelo con i vari satelliti Meteosat7, 6 e 5.
Ultimi dati su MSG-1
Alla fine del mese di novembre 2003 gli utenti registrati per la ricezione Trial erano in totale 228 ma a partire dal Febbraio 2004 la fase Trial sar conclusa, quindi da Febbraio 2004 non saranno pi ammessi altri utenti con questo profilo, vedi anche sulla seguente pagina Internet: http://www.eumetsat.de/en/dps/dissemination/eumetcast.html
 
A partire quindi dal 4 marzo 2004 in poi per accedere a tutti i dati MSG1 (es. Foreign Satellite Data, Metereological Products e ATOVS Retrasmission Service) sar necessaria una Key Unit EKU che consiste in una chiave hardware USB (il cui costo di 40) unitamente ad una nuova User Name e una nuova Password  forniti con la stessa Key Unit EKU. La chiavetta si acquista dalla EUMETSAT.
 
Comunque, per tutti gli utenti gi accreditati come Trial dall'EUMETSAT ma non vogliono acquistare la chiave USB da 40 Euro , possono continuare a ricevere immagini Higt Rate SEVIRI , Low Rate SEVIRI e Dati da altri satelliti ad intervalli di 6 ore anzich ogni 15 minuti ma comunque necessario fare richiesta di una nuova User Name e una nuova Password per reinstallare il Software della Tellique.

BUONA RICEZIONE METEOSAT 8 e 9  A TUTTI !!!EuroBird

Attenzione: Per diversi esempi d'immagini via Meteosat 8 e 9 ricevute via DVB dal satellite TV HotBird 6 e EuroBird , oltre che nelle mie pagine "IMMAGINI DEL GIORNO", "COMUNICAZIONI E NOVITA' ", "IMMAGINI DI IERI E PRECEDENTI" e "SITUAZIONE CICLONI"  potete osservarle visitando le pagine personali dei signori Alessandro Tesconi  di Pietrasanta (Lucca), Claudio Nicchi di Roma, Nando Napoleone di Palena e Bartolomeo di Viareggio ed alti ancora, nelle quali vi si trovano oltre belle immagini captate dal Meteosat 8 e 9 anche immagini spettacolari in HRPT e APT captate direttamente dai satelliti Meteo Polari Americani , Russi  e  Cinesi. Le pagine sopra citate sono raggiungibili andando nella mia pagina "Immagini APT e HRPT di vecchi e nuovi appassionati o (Cliccare qui)

같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같같

 

IL satellite di nuova generazione MSG2 (Meteosat 9) gi in un'orbita Geostazionaria ed tutto OK

 

-Alle ore 23.33 CET del 21 Dicembre 2005 dalla base di Kourou nella Guiana Francese e tramite il razzo Ariane-5 avvenuto con pieno successo il lancio del satellite MSG2.
Il satellite MSG2 del tutto identico al MSG1 una volta pienamente operativo prender il nome di
"Meteosat 9" e dopo le varie operazioni di correzione d'orbita che come si sa deve essere perfettamente Geostazionaria a 36.000 Km di altezza sulla verticale del Golfo di Guinea accompagnato da un periodo di collaudi rigorosi su tutti gli apparati di bordo (ed presumibile che ci avvenga entro il mese di Luglio 2006) dal mese di Agosto esso dovrebbe essere classificato operativo a tutti gli effetti.
Da Giugno   possibile dopo avere fatto richiesta di attivazione all'Eumetsat, ricevere assieme le solite immagini riprese dal Meteosat 8 (MSG-1)anche quelle riprese dal MSG-2 gi futuro Meteosat 9.

ATTENZIONE: Come previsto sul sito Eumetsat da Febbraio 2006 sono presenti alcune sue prime immagini riprese rispettivamente il 24 e il 25 Gennaio alle ore 13.00 UTC ed altre nei giorni successivi.

E' previsto che il satellite venga mantenuto a circa 6.5 Ovest di Longitudine per tutto il tempo dei suoi collaudi e che soltanto quando verr dichiarato pienamente operativo verr spostato a 0 di Longitudine.

Vi segnalo come riportato pi sopra che attraverso lo stesso Meteosat 8 > su Hot Bird 6 possibile ricevere gi le immagini TRIAL del nuovo satellite MSG 2 ma naturalmente soltanto se si fatta richiesta di attivazione all'Eumetsat con la medesima procedura descritta per la richiesta di attivazione alla ricezione delle immagini AVHRR descritta nella mia pagina "Comunicazioni varie e novit".

Avviso per che chi intende ricevere le immagini di entrambi i satelliti MSG (cio MSG1 e MGS2) bene si accerti prima di inviare la richiesta di attivazione del MSG2 all'EUMETSAT di essere in possesso di un computer con CPU veloce (1 Giga o maggiore), molta memoria RAM (1 GB o maggiore) ed un Hard Disk piuttosto capiente in quanto la mole di dati da elaborare e memorizzare viene a raddoppiarsi e quindi il rischio potrebbe essere quello di una lentezza esasperante del computer od anche il blocco del sistema nei momenti pi critici di elaborazione delle immagini. Ci va detto perch se facile ottenere l'attivazione per la ricezione del MSG2 (Meteosat 9), (infatti basta inviare una semplice richiesta all'EUMETSAT e l'attivazione quasi immediata), potrebbe per non essere altrettanto facile e veloce ottenerne la sua disattivazione via EUMETSAT stessa.
Eventualmente per chi utilizza il programma "SYS_DVB" pu aggirare il problema della  disattivazione via EUMETSAT procedendo come suggerisce il signor Fontana agli utenti dei propri programmi e cio modificando oppure sostituendo il file "Recv-Channels.ini" presente nella cartella "BusinessTV-IP" con quello che si pu scaricare dal suo sito a questo indirizzo:
 

http://www.roy1.com/dvb/download/recv-channels.ini 
Infine, per la gioia dei cacciatori di immagini-meteo dallo spazio va detto che molto probabile che anche le interessantissime immagini meteo che verranno riprese dal nuovo satellite Polare "METOP-A" il cui lancio era previsto per  il 17 Luglio 2006 alle ore 18.28 LT ma poi rimandato pi volte per inconvenienti tecnici ed avvenuto poi il 19 Ottobre 2006. Tali immagini verranno ritrasmesse via EUMETCast>Hot Bird 6 in DVB come per le immagini AVHRR riprese dagli attuali satelliti polari NOAA17 e NOAA18. Naturalmente ci potr avvenire soltanto dopo che il satellite sar stato collocato nell'orbita prestabilita e superati i numerosi Test delle sue numerose e complesse apparecchiature di bordo.

Posizione sull'Equatore di MSG-1 il 28 Agosto 2011 - Latitudine = 0.1 Nord  e Longitudine = 10.0 Ovest

Posizione sull'Equatore di MSG-2 il 28 Agosto 2011 - Latitudine = 0.0 Nord  e Longitudine = 0.0 Ovest

N.B. Dopo l'avvenuta attivazione dei nuovi servizi (AVHRR, MSG2, DWDSat e MetOp-A) ricordarsi di aggiungere manualmente al proprio software T-System (se non sono gi presenti) i nuovi PID  301, 302, 500, 509, 510 e 1922 e di avere provveduto ad aggiornare il software della TELLICAST alla Versione 2.4.4b. Nota: Coloro che non avessero ricevuti gli ultimi file di aggiornamento "ver.2.4.4b" direttamente via Meteosat 8 assieme le normali immagini quotidiane pu farne richiesta direttamente e gratuitamente al seguente indirizzo: ops@eumetsat.int

같같같같같같같같같같같같같같같같같같같

Apparecchiature e Software da me adottati per la ricezione dei satelliti meteo in generale

Per le immagini analogiche-APT, Wefax-Meteosat 7 e Polari

Antenna: Per i satelliti Polari - Antenna Turnstile (clicca qui) + antenna Doppia V (N.E.) con Preamplificatore d'antenna a basso rumore N.E. | Per il Meteosat 7 - Parabola 96 cm con illuminatore e Convertitore autocostruiti (clicca qui).
Ricevitore: Sia per i Polari che il Meteosat7 ricevitore VHF/FM 136-140 MHz autocostruito.
Computer: Autoassemblato con "CPU INTEL E8400/3000" - "RAM 4 GB" -"2 H.D. Maxtor IDE 160GB e W.D. SATA 320 MB"
Computer: Celeron II a 953 MHz autoassemblato e overcloccato-"RAM 1 GB" - Scheda video Matrox G400 e Scheda audio AWE 64,
Monitor: PHILIPS BRILLANCE 107P 17" o LG FLATRON 795FT Plus 17".
Software: WXSat + SatSignal + WxTrack + WxToimg + ACDSee 3.0 + Paint Shop Pro.
 

Per le immagini in DVB ricevute via EUMETCast ->EuroBird 9

Parabola: Parabola comune per satelliti TV diametro 120 cm con doppio LNB per la TV digitale con due uscite.
Computer: Autoassemblato con "CPU AMD Athlon XP3000+/400" - "RAM 1GB" -"2 H.D. Maxtor 120GB" , oppure:
Computer: Autoassemblato con "CPU INTEL E8400/3000" - "RAM 4 GB" -"2 H.D. Maxtor IDE 160GB e W.D. SATA 320 MB"
Monitor: SAMSUNG 226BW LCD schermo Wide da 22" o  PHilips 190S LCD da 19 schermo 4/3".
Hardware per acquisizione immagini: Scheda "SkyStar 2 TV Technisat ver. 2.6C PCI" + Chiave USB "eToken 4.2.5.x"
Software: "S.O. Win2000 con SP4 oppure Win XP con SP3" + "EUMETCast V2 Win serie n. 0312" + "DVB-PC TV Stars della Technisat Versione 4.2.10" e suoi aggiornamenti + "SYS MSG DVB" e "SYS DWD" di Roberto Fontana e "MSG DATA Manager" di David Taylor.
Nota: Per quanto riguarda il computer va detto che si pu ottenere una buona ricezione delle immagini pur con qualche rallentamento nelle elaborazioni pi impegnative anche con un computer avente caratteristiche pi modeste come ad esempio: (CPU = 1GHz) - (RAM = 512 MB) e un H.D. da soli 40 GB.
- Per quanto riguarda la parabola e LNB possono essere utilizzati ottimamente i componenti impiegati per la TV satellitare digitale, essenziali sono
invece la scheda SkyStar 2 TV Tecnisat PCI o simile (circa 70 Euro), la chiave USB "eToken" (40 Euro), il software della Tellique EUMETCast (60 Euro), un programma  software di elaborazione come ad esempio "SYS MSG DVB" di Roberto Fontana oppure "MSG DATA Manager" di David Taylor, infine occorre che sul computer vi sia installato il Sistema Operativo Win2000 con SP3 o 4 oppure Win XP con SP3.
Per il software Tellique EUMETCast e la chiave eToken USB occorre rivolgersi all'EUMETSAT e questo l'indirizzo E-Mail a cui rivolgersi:
ops@eumetsat.de ma prima occorre venire in possesso dell'apposita autorizzazione o licenza per la cui pratica burocratica vedasi la mia pagina dedicata al satellite MSG 1 (clicca qui). Per l'acquisto invece della scheda PCI SkyStar 2 TV Tecnisat  mi sono rivolto con piena soddisfazione alla DATASAT ITALIA indirizzo: http://www.datasat.it ma che ultimamente cambiato indirizzo in:
http://www.websat.it
Si tenga presente che detta scheda permette la ricezione
anche di tutte le emittenti TV digitali che trasmettono in chiaro ovvero tutte quelle non criptate.

Per tornare ai Contenuti Per andare a Comunicazioni e novit

같같같같같같같같같같같같같같같같  같같같같같같같같같같같같같같같같