MARINA FRANCESE


- PORTAEREI -

AIRCRAFT CARRIER


PORTAEREI DE GAULLE

- AIRCRAFT CARRIER DE GAULLE -

La Charles de Gaulle (R91) è l'unica portaerei della Marina francese attualmente in servizio. Essa è anche la prima e unica nave di superficie a propulsione nucleare costruita in Europa occidentale. Essa sostituisce la portaerei Clemenceau arrivata a fine carriera. Dopo un IPER (indisponibilità per manutenzione e riparazioni) di diciotto mesi (30 luglio 2007 - 1º dicembre 2008), la Charles de Gaulle, il 13 marzo 2009, allora in fase di rimessa in potenza di fase, è stata nuovamente costretta a interrompere le operazioni in mare a causa dell'usura delle parti meccaniche maggiori. Doveva essere raggiunta nel 2015 da una seconda portaerei, la PA 2, che sostituisce la Foch, come promesso dal presidente Sarkozy durante la campagna presidenziale del 2007, ma il progetto era stato respinto. Parigi è la sua città madrina dal 9 ottobre 2001.
 La nave prende il suo nome dal generale, statista e presidente della Repubblica francese Charles de Gaulle. La componente aerea, formata da Rafale M e da E-2C Hawkeye, l'elettronica avanzata ed i missili Aster rendono questa portaerei probabilmente la più potente d'Europa. La Charles de Gaulle utilizza un sistema di catapulte a vapore CATOBAR (Catapult Assisted Take Off But Arrested Recovery) lunghe 75 metri, le stesse usate sulle portaerei statunitensi della classe Nimitz.

La Charles De Gaulle è l'unica portaerei convenzionale, non quindi portaelicotteri o dotata di aerei a decollo verticale come l'Ark Royal inglese, ad essere stata costruita e varata  in Europa negli ultimi vent'anni . Dovrebbe essere la risposta francese alle portaerei americane, l'ambizioso sogno della grandeur francese. Innanzitutto dobbiamo dire che per stazza si avvicina più alle portaelicotteri della classe Tarawa che ad una portaerei della classe Nimitz, quindi si può definire una portaerei di medie dimensioni adatta a trasportare uno stormo medio (40 aerei contro gli 80 dell'Enterprise, ad esempio).

La differenza fra le due tipologie di portaerei è evidente ed è ben dimostrata dalle fotografie che le ritraggono appaiate. L'unico elemento di comunione con le portaerei americane consiste nell'utilizzo della propulsione nucleare, caso unico anche questo per le portaerei europee. In dieci anni di carriera la portaerei ha partecipato con successo a numerose missioni di guerra (Enduring Freedom, in Afghanistan, nella crisi tra India e Pakistan....) comportandosi egregiamente. La carriera era però iniziata molto male a causa del lievitare sproporzionato dei costi (vedere aumento di lunghezza del ponte di volo, sistemazioni al reattore, eliche) e di incidenti vari che l'hanno sollevato grandi polemiche in Francia sia livello politico che militare. Vedremo in futuro cosa sarà in grado di fare.... ai posteri l'ardua sentenza! Dopo un inizio stentato la nave ha preso finalmente il largo!

FRANCIA / FRENCH MARINE

STORIA DELLA CLASSE

CARATTERISTICHE TECNICHE

STORIA / HISTORY

SCHEMA COSTRUTTIVO / SCHEME

GIUDIZIO FINALE DELLO SHINANO

FOTOGRAFIE / PHOTOES

PORTAEREI NELLA STORIA /AIRCRAFT CARRIER

NAVI DA GUERRA / WARSHIPS AND BATTLESHIPS

- PORTAEREI NELLA STORIA -FRANCIA-CLASSE DE GAULLE - AIRCRAFT CARRIER CHARLES DE GAULLE -