FRANCIA


MARINA FRANCESE

- FRENCH NAVY -

La portaerei Bearn La portaerei Foch La portaerei De Gaulle

PORTAEREI (CV)

Classe Bearn

La Bearn Ŕ stata l'unica nave portaerei della Marina francese nel periodo anteguerra; dopo la fine del conflitto Ŕ stata impiegata come nave trasporto aerei per le operazioni in Indocina. Alla resa della Francia, nel luglio 1940, la Bearn si trovava alla Martinica (colonia francese) con un carico :li aerei americani da portare in patria. Rimase nell'isola per tre anni. Nel 1944 fu presa dalle Forze Libere Francesi e mandata ai lavori negli Stati Uniti, indi impiegata come trasporto aerei. Nel 1946 fu in Indocina, poi servý per circa 20 anni come nave caserma a Tolone. Venne radiata nel 1968.  Il nome Bearn deriva da una regione della Francia.


Bearn

Classe Joffre

Esaminando il poco materiale disponibile relativo alla classe di portaerei Joffre si pu˛ evidenziare come sarebbe stata una discreta portaerei di dimensioni medie con alcune caratteristiche che l'avrebbero resa, se messa in grado di essere opertativa, di essere unica nel suo genere. Notiamo l'isola di grandi dimensioni (paragonabile alla classe Saratoga americana) rispetto al ponte di volo. Quest'ultimo non si sviluppa lungo tutta la nave ma lascia alcune zone libere sia a prua che a poppa. Significativo Ŕ il corazzamento sia verticale che del ponte di volo (fatto unico per le portaerei di medie dimensioni a quell'epoca, si pensi alla Soryu giapponese). La potenza offensiva non era eccezionale ma avrebbe permesso alla Joffre di svolgere un ruolo di appoggio alle portaerei pesanti o contribuire alla difesa dei convogli. Originale. (Shinano).


Joffre

Painleive

Classe Clemenceau

La classe era composta da due unitÓ, Clemenceau (R 98) e Foch (R 99), che sono state, a partire dagli anni sessanta, le principali forze della marina francese, con il loro dislocamento di circa 33.000 tonnellate a pieno carico e la capacitÓ di far operare aerei convenzionali ed elicotteri. La Clemenceau e la Foch avrebbero dovuto essere i primi due esemplari di una classe di sei portaerei, ma alla fine se ne riuscirono a costruire solo due. La classe Clemenceau ha costituito fino all'avvento dell'ambiziosa De Gaulle il massimo a livello europeo in fatto di portaerei. Di stazza pari alle prime Essex dovevano diventare portaerei d'attacco. In realtÓ lo sviluppo rapido dell'aviazione, vedi l'avvento del motore a reazione, che ha reso obsolete le stesse Essex ha decretato il declassamento delle stesse Clemanceau a portaelicotteri o pi¨ modestamente a portaerei per aerei a decollo verticale, vedi la classe l'Illustrious britannica.


Clemenceau R98

Foch R99

Classe De Gaulle

La Charles de Gaulle (R91) Ŕ l'unica portaerei della Marina francese attualmente in servizio. Essa Ŕ anche la prima e unica nave di superficie a propulsione nucleare costruita in Europa occidentale. Essa sostituisce la portaerei Clemenceau arrivata a fine carriera. Dopo un IPER (indisponibilitÓ per manutenzione e riparazioni) di diciotto mesi (30 luglio 2007 - 1║ dicembre 2008), la Charles de Gaulle, il 13 marzo 2009, allora in fase di rimessa in potenza di fase, Ŕ stata nuovamente costretta a interrompere le operazioni in mare a causa dell'usura delle parti meccaniche maggiori. Doveva essere raggiunta nel 2015 da una seconda portaerei, la PA 2, che sostituisce la Foch, come promesso dal presidente Sarkozy durante la campagna presidenziale del 2007, ma il progetto era stato respinto. Parigi Ŕ la sua cittÓ madrina dal 9 ottobre 2001.


De Gaulle (R91)

Richelieu (R92)

PORTAEREI LEGGERE (CVL)

Classe Arromanches

Arromanches (ex Colossus)

Bois Belleau (ex Belleau Wood)

Classe La Fayette

La Fayette

 

PORTAEREI DI SCORTA (CVE)

Classe Dixmude

Dixmude (ex Biter)

 

PORTAELICOTTERI

Classe Jean d'Arc

Jean d'Arc

 

PORTAIDROVOLANTI

Foudre
Rouen
Campinas
Classe Bapaume

Bapaume

Montmiral

Commandant Teste

NAVI DA GUERRA / WARSHIPS AND BATTLESHIPS

PORTAEREI NELLA STORIA / AIRCRAFT CARRIERS

PORTAEREI NELLA STORIA -FRANCIA- MARINA FRANCESE - AIRCRAFT CARRIERS - FRENCH NAY -