Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 

Educazione Stradale

1 - 2

IL PROGETTO

OCCHIO ALLA STRADA  (2005-2006)

Responsabile: Siffredi Antonietta

 

Equipe di progetto:Insegnanti classi terze (scuola primaria), insegnanti scuola dell’infanzia

 

SCENARIO DA REALIZZARE

Modello organizzativo:

Il progetto è rivolto in modo particolare alle classi terze, per la scuola primaria, ma è possibile svolgere attività preparatorie già nelle classi precedenti e nella scuola dell’infanzia e verificare a distanza ampliando il discorso nelle classi IV e V.

Tempi di attuazione

Intero anno scolastico.

 

PROGRAMMA ATTUABILE IN UN ANNO

Obiettivi :

·         Conoscere la strada : nomenclatura delle sue parti e classificazione

·         Individuare gli utenti della strada.

·         Riflettere sui pericoli della strada.

·         Conoscere la principale segnaletica stradale.

·         Conoscere i compiti degli agenti di Polizia ( municipale  e stradale)

·         Maturare e consolidare comportamenti corretti e responsabili.

Risorse disponibili:

·         economiche :

·         professionali interne/esterne: insegnanti / agenti di Polizia municipale e stradale

·         materiali occorrenti: Cartelloni con segnaletica, segnali stradali più importanti, Nuovo Codice della strada. Inoltre materiale di facile consumo(cartoncino e colori di vario tipo per realizzare segnali stradali o altro)

·         tempi: un anno

Risultati attesi (indicatori di qualità): Conoscenza e interiorizzazione delle principali norme di corretto comportamento sulla strada e consapevolezza del proprio ruolo in qualità di utenti di un bene pubblico.

 

FASE 1 : (denominazione) Fase iniziale

Responsabile:Siffredi A.

descrizione e risultati attesi

Incontro iniziale con gli insegnanti delle classi terze (scuola primaria) e della scuola dell’infanzia per esaminare il progetto, apportare eventuali modifiche, stabilire i tempi di realizzazione, controllare le risorse strumentali esistenti e predisporre richieste per arricchirle.

Raggiungimento di un accordo per la stesura e la realizzazione del progetto.

Tempi di realizzazione:

da ottobre a novembre

 

FASE 2:(denominazione) Prima tappa

Responsabile: Siffredi A.

descrizione e risultati attesi

Stesura del progetto, reperimento del materiale mancante richiesta di interventi da parte di operatori esterni (Agenti di Polizia municipale e stradale eventuale Autoscuola disponibile)

Reperimento del materiale e accordi per organizzare gli interventi degli operatori esterni.

Tempi di realizzazione:

da novembre a dicembre

 

FASE 3 : (denominazione) Partenza attività didattiche

Responsabile:Siffredi A. e insegnanti interessati

descrizione e risultati attesi

Incontro con gli insegnanti per stabilire in modo dettagliato l’attuazione del progetto, eventuale distribuzione di materiale richiesto e reperito.

Predisporre quanto necessario per consentire l’avvio delle attività.

 

Tempi di realizzazione:

 gennaio

 

FASE 4:(denominazione) Svolgimento delle attività didattiche

Responsabile: Insegnanti interessati

descrizione e risultati attesi

Attuazione delle attività programmate. Interventi degli operatori esterni. Verifiche.

Raggiungimento degli obiettivi, competenze e abilità fissati nel progetto.

 

Tempi di realizzazione:

da febbraio a maggio

 

FASE 5: (denominazione) Verifica e valutazione

Responsabile:insegnanti interessati e Siffredi A.

descrizione e risultati attesi

Confronto dei risultati raggiunti e valutazione complessiva :

-          Raggiungimento degli obiettivi

-          Andamento delle attività

-          Proposte future

Tempi di realizzazione:

fine maggio


 

1 - 2