7 dicembre 1948 ľ 15 settembre 2008

 

Un "personaggio" atipico nel panorama della canzone d'autore italiano. Cantautore? Strumentista? Difficile definirlo. Canta con la erre moscia canzoni ironiche ma anche autobiografiche. Nelle sue canzoni si parla della nostra Italia ma anche di America, di rapporti con le donne ma anche di se stessi, a volte con amenitÓ, sempre con l’arguzia da trasteverino puro. Stefano Rosso suona inoltre la chitarra da consumato strumentista, in perfetto stile finger-picking. Negli ultimi tempi, Ŕ riuscito raramente a registrare dischi e la sua popolarità si è un p˛ ridotta, ma il pubblico che lo apprezza gli Ŕ da sempre fedele. Nella seconda metà degli anni Settanta ha avuto un momento di considerevole popolarità con Una storia disonesta, forse la prima canzone italiana in cui fa capolino lo spinello, che era un po’ il ritratto divertito del fricchettone post-sessantottino. Nato a Roma, vive a Trastevere, in via della Scala, che ha immortalato nella canzone autobiografica Letto 26. Il cognome, Rosso, è fittizio, il suo Ŕ il più comune d’Italia (Rossi), ma il suo modo di comporre Ŕ assai originale, ci˛ gli viene dal linguaggio e dalla prospettiva sbilenca, furtiva in cui si pone per osservare e vivere il quotidiano. Con una voce tranquilla e colloquiale, la erre moscia, l’intonazione da vecchio amico, romanesca e ciondolante al punto giusto, Stefano Rosso ha collezionato diversi album, forse con un p˛ di discontinuitÓ, trovando però spunti saporiti sparsi con poca cura. La filosofia di vita, l’afflato esistenziale resta fuori dallo studio di registrazione, compare invece nelle sue canzoni una simpatia naturale, giocata sul realismo rapido,  il lazzo è sempre pronto e la battuta a raffica. Predilige melodie semplici e strumenti che abbozzano invece di tagliare l’ambiente. Eppure si sorride ascoltando i suoi dischi, non solo masticando l’ironia spessa, ma cogliendo pure le parodie indecise tra il graffio velenoso e la dissacrazione in punta di piedi. Dopo Una storia disonesta e ... E allora senti cosa fo, che ottengono una buona affermazione commerciale, nel ‘79 incide Bioradiografie, l’ultimo album per la RCA (prodotto e arrangiato da Gianni Marchetti, autore di buona parte delle canzoni di Piero Ciampi) che scatena la sua ira e il malcontento, perchŔ Ŕ praticamente boicottato dalla casa discografica. Nel 1980, partecipa al Festival di Sanremo con il brano L'italiano, contenuto nel disco Io e il signor Rosso, pubblicato da una nuova casa discografica, la Ciao record. Negli anni '80 incide cinque dischi, poco conosciuti, anche perchŔ mal distribuiti. Nel 1997, la sua nuova uscita discografica, Miracolo italiano, un'antologia contenente tre nuovi brani. Incide poi per la DV More Il meglio, che contiene i suoi maggiori successi, re-interpretati e alcuni nuovi brani. Contiene anche Preghiera, fino ad allora incisa soltanto da Mia Martini nel disco Che vuoi che sia... se t'ho aspettato tanto, del 1976. Negli ultimi anni riprende a fare concerti e a pubblicare dischi - tutti prodotti dalla sua etichetta Red & Black Music - spesso live o strumentali per chitarra acustica. Gli ultimi lavori sono stati Fingerstyle guitar, Live at the Folk Studio e Live at the station del 2003, Banjoman del 2004, Lullaby of birdland del 2006, Mortacci del 2007 e Piccolo Mondo Antico del 2008. Stefano Rosso Ŕ mancato il 15 settembre 2008. E ci manca molto.



Roma 2003

Torino 15/4/2004

LINK

http://www.stefanorosso.net

 

LA DISCOGRAFIA

LP

1976
Una storia disonesta

Man¨ / Non gioco pi¨ / La banda degli Zul¨ / Il circo / Pane e latte / Una storia disonesta / Girotondo / Letto 26 / Basta un'ora sola / Compleanno / Anche se fosse peggio

1978
... E allora senti cosa f˛

Colpo di stato /LibertÓ... e scusate se Ŕ poco / ... E allora senti cosa f˛ / Reichiana / E intanto il sole si nasconde / Odio chi / L'osteria del tempo perso / C'era una volta (e ancora c'Ŕ) / Bologna '77 / Domani Ŕ un altro giorno / Letto 26 (Seconda parte)

1979
Bioradiofotografie

...Ma niente pi¨ / Se mai dovessi... / La rosa e il gabbiano / Valentina / Quando la luna / Ragazza s§la / Passeggiata / Canzone per chi / Tre fratelli / Lettera a un pulcino

1980
Io e il signor Rosso

Quando partý NoŔ / Ma dove andiamo / Banjorosso / L'italiano / Per male che gli vada / Grazie a Dio / Milano / Quarant'anni / Quello che mi resta / Metro's rag. / Quando partý NoŔ (finale)

1981
Vado, prendo l'America e torno

Volo (intro) / Vado / Quella notte che Bessie cant˛ / Lilly del West / 12 years old / Charles-tema di Charles / Amerika / C'era una volta... forse due / Lili's rag / Malati di Far West / Lucky Dallas / Volo (autro) 

1982
Donne

Come te / Annetta di Milano / La casa di Silvia / Rosalita / Dora dance / Donne / Via del Tempo / Angelita / Ma se vedo... / Gina blues / La ragazze di Buffalo

1983
La Chitarra fingerpicking

Blues for Gary / Castles of Scotland / Lady Madonna / Blind lemon blues / Chimes of love / Buffalo gals / Polka choro / Fire on the hill / The entertainer / Feet flat / Blues / American's Tracy / Nashville rag / Preludio n.2 / The piper
(Brani strumentali)

1985
Stefano Rosso

Bella Ŕ l'etÓ / Dove vanno i ragazzi / Hey! Cos'Ŕ? / Il mago e la ballerina / Black mountain special / La nave va / Il poeta / Hey! Dimmi tu / Ma dove vanno / Ancora una canzone

1989
Femminando

Femminando / Roma city blues / Tutta colpa della musica / Resta cu'mme / Ma che ne sanno / Danza / La pasticca / Sportin' life blues

1997
Miracolo italiano

Raccolta di 16 canzoni, di cui tre inedite (*)
Miracolo italiano(*) / I fiori del male(*) (░) / (Lo spinello) Una storia disonesta / Odio chi / Canzone per un anno(*) / E allora senti cosa f˛ / Letto 26 (Via della Scala) Parte I / Compleanno / Colpo di stato / Quando la luna / Reichiana / Anche se fosse peggio / Bologna 77 / LibertÓ... e scusate se Ŕ poco / Passeggiata / Letto 26 (Via della Scala) Parte 2
░ con Fiammetta

2001
Il meglio

Il circo / Letto 26 / Pane e latte / LibertÓ... e scusate se Ŕ poco / Preghiera / Una storia disonesta / Nuvole / ... E allora senti cosa f˛ / Quando nonna... andava col tranvai / Odio chi / Neurologico reggae / Malati di far west / Ragazza sola / Canzone per un anno / Calipso
2003
Fingerstyle Guitar

Blues for Gary / I got rhythm / Lullaby / Ballroom / Angel eyes / Blind lemon blues / Orientale / Cielito lindo / Galopeira / Nashville rag
2003
Live al FolkStudio

Canzone per un anno / Gli occhi dei bambini / Letto 26 / Gina Blues / Neurologico Reggae / Lady tonight / Vado via / Nashville rag / Galopeira / Compleanno / I got rhythm / Una storia disonesta
2004
Banjoman

Metempsicosi / Via della Scala / Quanti anni d'amore / E-mail al presidente / Gli occhi dei bambini / Cripple Creek / Blowin' in the wind / Candyman / Scarborough 
fair / Deep River blues
(Folk Studio 7/12/1992)
2006
Lullaby of birdland

Lullaby of birdland / Don't get around much anymore / I got rhythm / Here there & everywhere / When i'm 64 / Dizzy girl / Lullaby / Cromatico rag / Angel eyes / Blind lemon blues / Bumble bee / Orientale
2007
Mortacci

Mortacci / Il treno dei papaveri / Dio c'Ŕ / Il poeta stanco / Mamma Jole / Ballantine / I fiori del male / Giordano Bruno
2008
Piccolo mondo antico

Amerika & Alý babÓ / Twilight / Piccolo Mondo Antico / Zia Carlotta / S.Maria in Trastevere / Barcarola Trasteverina / Parlato / L' Urtimo Romano / Quanno c'era mi' Nonno / Roma, romani e romanisti

Un grande grazie ad Arturo e Franco. La discografia anni '80 appare grazie alla loro preziosa collaborazione.

45 GIRI

1969 - Io e il vagabondo/La bambina di piazza Cairoli (Vedette)
1976 - Letto 26/... Ci siamo ancora noi (RCA)
1977 - Una storia disonesta/Anche se fosse peggio (RCA)
1978 - ... E allora senti cosa f˛/Odio chi
(RCA)
1979 - ... Ma niente pi¨/Ragazza sola
(RCA)
1980 - L'italiano/Quarant'anni (Ciao Records)
1981 - Vado/Charles (Lupus)
1981 - Scimmia (Collage)/Amerika (Lupus)
1982 - Come te/La casa di Silvia (Lupus)
1985 - Bella Ŕ l'etÓ/Remember I Love You (PolyGram)
1987 - Com'Ŕ difficile.../Gira il mondo (Silver Records)


Le foto