Biospeleologia del Piemonte

Atlante Fotografico Sistematico

   
Pagina web creata e aggiornata da Enrico LANA
   
Italiano
Franšais
English
Espa˝ol
Deutsche

Arthropoda, Arachnida, Araneae

Arachnida, Araneae, Pimoidae, Pimoa rupicola (=Louisfagea rupicola) (Simon, 1884) - E' un ragno di assai peculiare collocazione sistematica. Basti dire che nel tempo Ŕ stato assegnato a diverse famiglie, fra cui Metidae, Tetragnathidae, Linyphiidae e recentemente (1994) Ŕ stato classificato in una famiglia a sÚ stante, quella dei Pimoidae, dallo specialista americano Gustavo Hormiga. Anche per quanto riguarda il genere questo Araneae Ŕ stato assegnato successivamente a Labulla, Metella (questo nome fu abbandonato per sinonimia con un crostaceo) e Louisfagea (dedicato all'aracnologo francese Louis Fage) ed infine, sempre dall'Hormiga nel 1994, a Pimoa. Claudio Arn˛, nel determinare esemplari di questa specie raccolti dall'autore nella Grotta dei Partigiani di Rossana (luglio 2000), ha verificato che esiste una notevole differenza fra i genitali femminili (epigino e vulva) rappresentati dal Brignoli nel 1971 e quelli raffigurati nei disegni di altri autori che hanno trattato successivamente della specie. Si tratta di un ragno che si pu˛ definire troglofilo in quanto si incontra solitamente in ambienti di grotta dove tesse le sue tele irregolari a drappo di solito in prossimitÓ del suolo, insidiando Ditteri o altri Insetti ed Artropodi che condividono questo ambiente. Le dimensioni sono notevoli (oltre i 3 cm a riposo, mentre con le zampe estese pu˛ raggiungere i 7 cm) ed il portamento Ŕ elegante e slanciato. La distribuzione della specie Ŕ riportata, nei vari testi, dalle Alpi francesi alla Toscana ed in Piemonte vi sono poche segnalazioni per grotte delle Alpi Liguri, Marittime e Cozie. Le recenti ricerche dell'autore ne stanno documentando la biologia (come l'accoppiamento rappresentato nella foto sotto) ed estendendo l'areale verso Nord con nuove stazioni, oltre alle giÓ citate in letteratura (grotta dei Partigiani e di Rio Martino), anche in cavitÓ della medio-alta Valle Po e Valle Sangone. (Dimensioni reali del corpo: ca. 10-12 mm).



Altre immagini: 

------

    Glossario
Sottofondo:
BIBLIOGRAFIA
SPECIFICA
      
BIBLIOGRAFIA
BIOSPELEOLOGICA
      
BIBLIOGRAFIA
GENERALE

Ritorna alla pagina "Arachnida"

Indice
Sistematico

 

Pagina
iniziale
HOME


 Alcuni abbellimenti, javascript, ecc. sono stati tratti e modificati dal sito "A SBAFO !
Tutto per il WEB gratis e in italiano...", che l'autore vi consiglia vivamente di visitare
 




BABEL ALTA VISTA - TRADUTTORE ON LINE