PASSERA D'ITALIA

Caratteristiche - Diffusione - Habitat - Riproduzione - Alimentazione


 

Ordine: Passeriformi

Famiglia: Ploceidi

Genere: Passer 

SpeciePasser italiae

E' la specie di uccello pi comune che si ritrova in Italia.


Caratteristiche

La passera d'Italia (Passer italiae), detta anche passero italiano, lunga circa 16 cm, ed il maschio ha il vertice color cioccolato e le parti dorsali bruno-grigiastre striate, mentre il ventre ed il petto sono bianchi, ed il mento e la gola sono neri.

Molto affine alla passera d'Italia la passera mattugia(Passer montanus).

Indice


Diffusione

In Italia presente in tutta la penisola ed anche in Sicilia. E' stazionaria nel vero senso della parola, in quanto non esce dal territorio delle citt o dei paesi in cui nata.

In Campania presente nel Parco Nazionale del Vesuvio

Indice


Habitat

Vive quasi sempre vicino alle abitazioni dell'uomo sia che si tratti di vivere in riva agli stagni, sia in mezzo ai boschi o negli affollati centri urbani.

Nidifica nei buchi dei muri, nelle grondaie, sotto le tegole, nei camini, sui pali della luce, sotto i lampioni di citt e di campagna e in generale in tutti i luoghi dove presente l'uomo.

Indice


Riproduzione

La passera d'Italia socievolissima e vive in coppie solo nel periodo della riproduzione. Le varie coppie nidificano le une accanto alle altre formando gruppi costituiti anche da centinaia di elementi. 

Gli accoppiamenti avvengono in aprile e la covata varia da 3 a 7 uova di colore variabile. I genitori si alternano nella cova delle uova per due settimane, quindi nutrono insieme i piccoli con insetti, biada, grano, segale, frutta e semi d'ogni sorta.

Indice


Alimentazione

La passera d'Italia onnivora e si sostenta saccheggiando i frutti dei giardini o cercando briciole nelle piazze affollate.

Indice


Bibliografia

AA.VV. - Rassegna completa degli uccelli d'Europa, Rizzoli, Milano 1972;

AA.VV. - Il mondo degli animali, Rizzoli, Milano 1970.

Referenze fotografiche

Da EBN Italia F. Gardosi