PASSERA MATTUGIA

Caratteristiche - Diffusione - Habitat - Riproduzione - Alimentazione


 

Ordine: Passeriformi

Famiglia: Ploceidi

Genere: Passer 

SpeciePasser montanus

                                                       

Caratteristiche

La passera mattugia (Passer montanus), lunga circa 14 cm, e sia il maschio che la femmina hanno il vertice del capo e la nuca di colore bruno-rosso opaco, le guance bianche con una tipica macchia nera.

Molto affine alla passera mattugia la passera d'Italia (Passer italiae)

Indice


Diffusione

Questa passera comune in tutte le regioni centrali dell'Europa, mentre rarissima nella parte sud-occidentale del continente. E' abbondante anche nell'Asia centrale e sostituisce la passera europea in Cina, Giappone e India.

In Italia presente in tutto il territorio, sia stazionaria che di passo.

In Campania presente nel Parco Nazionale del Vesuvio

Indice


Habitat

Vive quasi sempre vicino alle abitazioni dell'uomo sia che si tratti di vivere in riva agli stagni, sia in mezzo ai boschi o negli affollati centri urbani.

Nidifica di preferenza nei buchi degli alberi.

Indice


Riproduzione

La passera mattugia si accoppia in aprile e la covata varia da 3 a 7 uova di colore variabile. I genitori si alternano nella cova delle uova per due settimane, quindi nutrono insieme i piccoli con insetti, biada, grano, segale, frutta e semi d'ogni sorta.

Indice


Alimentazione

La passera mattugia onnivora e si sostenta saccheggiando i frutteti, i campi ed i giardini.

Indice


Bibliografia

AA.VV. - Rassegna completa degli uccelli d'Europa, Rizzoli, Milano 1972;

AA.VV. - Il mondo degli animali, Rizzoli, Milano 1970.