PANTEISMO
la teologia del Dio-NecessitÓ

La geometria ontologica e la creazione
della necessitÓ divina





Nel mondo occidentale il concetto prevalente
del divino si esprime nel Dio-VolontÓ
della Bibbia, mentre nel mondo orientale
si manifesta nel Dio-NecessitÓ
(il Brahman) dei Veda e delle Upanishad.
E tuttavia, accanto allo JahvŔ ebraico,
al Dio cristiano e allo Allah islamico,
sono state create dal pensiero metafisico
entitÓ divine ben pi¨ cogenti ed
importanti da parte di una teologia,
quella "filosofale", che ha preceduto ed
accompagnato l'instaurarsi del monoteismo
in Europa e in Medio Oriente.



Nell'opera che intendiamo qui presentare
il Dio-NecessitÓ pu˛ considerrsi l'oggetto
d'indagine principale, esprimendosi esso nel
panteismo tipico del pensiero filosofale orientale,
ma fortemente presente anche in quello
occidentale attraverso lo Stoicismo,
il Neoplatonismo, lo Spinozismo
e l'Idealismo tedesco. Tutte metafisiche
creatrici di ipostasi divine immaginarie,
ma che si pretendono fondamenti
ultra-fisici della realtÓ fisica.
e





La metafisica, in quanto "scienza del divino"
teorizza e fabbrica una supposta realtÓ
fantasticata e poi concretizzata
nel linguaggio strumentale.
Un linguaggio fatto di meccanica
sillogistica, di sceneggiatura logica,
di dialettica creativa, produttrici di
teologia filosofale
gabellata per filosofia.


La teologia filosofale
si manifesta allora o come il culto
fideistico di un linguaggio metafisico
(e autonomamente teogeno)
o come foraggiatrice e manuntentice
delle teologie cultuali tradizionali.


La creazione degli "enti di pensiero"
dei metafisici sostituisce cosý
l'indagine sugli "enti della realtÓ"
oggettiva, realizzando,attraverso
l'abile uso di meccanismi linguistici
ad hoc un mondo fantastico
di super-enti divini.
Un linguaggio che ha perso
il suo fine reale e primario
per diventare mezzo della fantasia
che transustanzia un irreale
fantasticato in un
reale surrettizio.
Viene cosý non solo pervertito
il linguaggio, ma distrutto il senso
del "reale" per sostituito
con quello dell"ideale".


Tale ideologia filosofale crea cosý
quei feticci metafisici che sono
la pi¨ compiuta espressione dei fantasmi
prodotti dal sonno della ragione.
Le ipostasi surrettizie che ne nascono,
fabbricate con meri meccanismi
del linguaggio dialettico,
del tutto avulsi dalla realtÓ.


Il testo che vi proponiamo
affronta questo problema,
sviluppando un'analisi
dellateologia filosofale
attraverso i secoli,
con un approccio filosofico
anti-metafisico, quindi,
che intende sottrarre alla palude
dell'ambiguitÓ e dell'equivoco
la limitata, ma autentica,veritÓ
del reale per sottrarla
all'illimitata creazione dell'irreale.






LINK





LA FILOSOFIA
e la
TEOLOGIA FILOSOFALE


La conoscenza della realtÓ
e la creazione metafisica di Dio






Prefazione




I .Conoscenza della realtÓ
e invenzione di una meta-realtÓ


1.1 Dedurre il cosmo dall'esistenza di Dio
1.2 Che cosa intendiamo per "filosofia"
1.3 Nascita e attualizzazione dell'antropocentrismo
1.4 Metafisica e semplicizzazione della complessitÓ
1.5 La logica e la dialettica in funzione anti-filosofica
1.6 Il linguaggio come fondamento della teologia
1.7 La scienza del divino e la scienza del reale






II . Il reale e il pensiero sul reale

2.1 La dicotomia filosoficitÓ/filosofalitÓ tra il reale e il "pensato"
2.2 Capire e fabbricarsi un capire. La realtÓ e la "veritÓ"
2.3 Le convenzioni linguistiche

2.4 Le illusioni antropiche: dal continuum ai miti cosmogonici
2.6 Divinizzazione e apoteosi del Logos
2.7 L'anima prigioniera del corpo






III . La teologia dell'Uno-Tutto olistico

3.1 L'invenzione dell'unitÓ olistica dell'essere
3.2 Le unitÓ-totalitÓ fittizie e le molteplicitÓ reali
3.3 EterogeneitÓ e pluralitÓ del reale. Nominazione e realtÓ
3.4 L'anima del mondo, l'Uno-Molteplice platonico e altri miti
3.5 L'Uno-Tutto nel panteismo occidentale
.6 Il Dio-Natura del panenteismo spinoziano
3.7 Il monismo olistico nel mondo orientale







IV. La teologia della NecessitÓ

4.1 La necessitÓ psichica di un'immaginaria necessitÓ ontica
4.2 Il determinismo storico
4.3 Il determinismo contemporaneo
4.4 Un dibattito su determinismo e indeterminismo
4.5 Auto-organizzazione deterministica della materia




Conclusione



Bibliografia



LINK



13 febbraio 2006