Community
 
Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Invia ad un amico
------------------
Crea
Profilo
Blog
Video
Sito
Foto
Amici
   
 
 

NOZIONI DI PRONTO SOCCORSO NEI TRAUMI DA SPORT    ( a cura del prof. Pinto )

 

Anche se uno degli obiettivi dell'Educazione Fisica o della pratica sportiva in generale è quello di potenziare il fisico per conservare lo stato di salute, durante lo svolgimento di queste attività , possono verificarsi degli incidenti più o meno gravi. Conoscere quali sono i traumi più frequenti, come intervenire nel primo soccorso e cosa evitare di fare per non aggravare ulteriormente la situazione è sicuramente molto importante e utile.

Il detto "prevenire è meglio che curare" è comunque sempre valido, per cui si dovrà prestare molta attenzione alla sicurezza del luogo dove l'attività viene svolta, effettuare un adeguato riscaldamento, indossare un abbigliamento appropriato sono tutti accorgimenti utili per ridurre il rischio di infortuni o per limitare l'entità del danno.

CONTUSIONI Le contusioni si verificano inseguito ad un violento urto di una parte del corpo con un corpo estraneo, avversario o oggetto esterno.

  • Se si verifica la rottura di piccoli vasi sanguigni superficiali si ha L'ECCHIMOSI, se il versamento è più profondo e abbondante si ha L'EMATOMA.
  • sanguigni limitando il gonfiore dovuto al versamento di sangue.

    interno di sangue.

     

    FERITE E ABRASIONI Si verifica rottura della cute con fuoriuscita di sangue, le abrasioni sono più superficiali, le ferite più profonde.

    DISTORSIONI E LUSSAZIONI

    Sono traumi che interessano le articolazioni, con allontanamento temporaneo o permanente dei capi articolari.

    STIRAMENTI E STRAPPI

    Sono rispettivamente, lacerazioni di poche o numerose fibre muscolari.

    CRAMPI Sono contrazioni involontarie di un muscolo, accompagnate da dolore e incapacità di compiere movimento. Possono essere determinati da una eccessiva fatica del muscolo (formazione di acido lattico), una non adeguata irrorazione sanguigna a causa del freddo, una eccessiva umidità, una posizione forzata.

    massaggi con movimenti lenti e appropriati.

    FRATTURE La frattura è la rottura di un osso in seguito ad trauma piuttosto violento.

    - Gonfiore spesso associato a ematoma per la rottura di vasi sanguigni.

    -Impossibilità di compiere movimeno

    - Vi può essere deformazione a causa dello spostamento dei frammenti ossei.

    -Tamponare eventuali ferite.

    -Trasportare l'infortunato al più vicino pronto soccorso.

    EMORRAGGIA E' la fuoriuscita abbondante e continua di sangue dai vasi entro quali circola. Può essere interna o esterna.

    EPISTASSI E' la fuoriuscita di sangue dal naso, dovuta a rottura di capillari in seguito ad un trauma, raffreddore, sbalzi di pressione atmosferica o altro.

    SVENIMENTO E' la perdita più o meno completa della coscienza dovuta ad una minor irrorazione del sangue al cervello. Le cause possono essere diverse: colpo di calore; stanchezza; stati d'ansia eccessivi ecc.

    TRAUMA CRANICO

    E' determinato da un violento colpo al capo.

     

    TORNA AI MUSCOLI

    torna all'indice