LA FIRMA VIENE UTILIZZATA COME SIMBOLO DELL'IO.
tecnica: smalto
dimensioni: cm 50 x 70
anno: 1997
commento: nel mare dell'inconscio dai mille colori emerge, al centro, una forma tondeggiante. Rappresenta la personalitÓ principale, l'Io. All'interno vi Ŕ solo una firma ad indicarla, a dare un nome all'essere pensante. "Cogito ergo sum". Le altre firme rappresentano le personalitÓ del passato, le diverse sfaccettature dell'animo umano. I vari "Ego" sono isole nel mare sconosciuto dell'inconscio. Il mondo astratto di ENRICO sembra essere rappresentato nella sua visione pi¨ vasta. L'arte non Ŕ solo nell'"Io", ma lo trascende, si trova per la maggior parte nell'inconscio, e sembra uscire dal quadro all'esterno dell'autore. L'arte Ŕ anche fuori, nella societÓ. Il mondo astratto Ŕ anche nel reale. Le personalitÓ cavalcano le onde dell'oceano colorato in punti diversi. Osservano realtÓ interiori differenti. Realizzano molte opere, ma sono piccole realtÓ in un universo astratto.

di Etienne Pascal


TORNA ALLA HOME PAGE RITORNA AL QUADRO CITTA' PROSEGUE NELLA VISIONE DEI QUADRI ELENCATI AD ESEMPIO