Abbiamo visto nella pagina della SPERATURA che un uovo mostrava due embrioni distinti. Riproponiamo qui sotto un particolare della foto.

Vi erano quindi due piccole tartarughe in sviluppo nello stesso uovo.

Alla nascita, avvenuta regolarmente e senza forzature nei tempi di schiusa, si rilevato che solo una delle due tartarughine aveva completato lo sviluppo, mentre l'altra era ancora un piccolo embrione.

Le due tartarughe avevano il sacco vitellino in comune.

In questi casi necessario dividere le due tartarughe; si pertanto proceduto a fare una legatura con del filo interdentale, disinfettando filo e luogo dell'intervento con idoneo prodotto.

Elenco
NEWS!

Sopra: un particolare del piccolo embrione

<< Le frecce indicano il filo

Controlla le News!

A destra l'embrione dopo lo stacco.  Misura circa 1 centimetro.
Purtroppo non si poteva fare nulla per salvarlo.

******

Sempre lo stesso anno fra le mie tartarughe ci fu un altro caso di tartarughine gemelle con un embrione ancora pi piccolo (circa 4 millimetri-- difficilmente riconoscibile ad occhio nudo ma ben chiaro quando si ingrandisce la foto digitale). In questo secondo caso, con un embrione grande circa come la capocchia di uno spillo, non ci fu bisogno di intervento.

A destra il particolare dell'embrione

E' preferibile tenere le baby in una incubatrice calda, umida e in penombra per tutto il tempo che intercorre fra il primo forellino e il momento della schiusa completa.
Questa procedura contribuisce a far assorbire completamente il sacco vitellino nella maggioranza dei casi. Con le gemelline il riassorbimento in guscio del sacco ha
enormemente facilitato  l'operazione di distacco forzato.

Siete nella pagina
gemelle 1