Sito ufficiale della SocietÓ Calcio Battaglia Terme (PD)













Intervista a MASIERO ERMINIO (3/5)

Per tirare meglio e con pi¨ forza, durante gli allenamenti Achille si toglieva le scarpe.
I palloni erano allora pesantissimi, di duro cuoio cucito con lo spago. Prima degli spogliatoi c'era un fossato, e il pallone andava a finire sempre lý. Alla fine, si giocava sistematicamente con il pallone bagnato. Per fortuna l'acqua dei fossi non era sporca e pericolosa per la salute com'Ŕ purtroppo oggi.
- Antonio Toffanin, unico a giocare nel dopoguerra in serie A, precisamente a Bari (1970).
Giocava con il Battaglia nel 1967-68, stagione in cui la nostra squadra ha vinto il Campionato ed Ŕ stata promossa in Prima categoria. Antonio, che aveva il suo punto di forza nei colpi di testa, si Ŕ messo talmente in luce da essere acquistato nel 1968 dalla Reggiana; nello stesso campionato Ŕ stato trasferito al Bari. La squadra, neopromossa in serie A, era allenata da Oronzo Pugliese. In quell'anno Toffanin ha fatto parte della Nazionale Juniores Under 21. E' ritornato a Battaglia nell'80-81 come giocatore; la stagione successiva Ŕ stato allenatore della Prima squadra. Nell'82-83 Ŕ stato sostituito nell'incarico di allenatore da Antonio Bolla, ed Ŕ rimasto nel Battaglia come giocatore. Successivamente, ha allenato le giovanili ed Ŕ poi ritornato ad allenare la Prima squadra.
- Bruno Sgarbossa, per anni bandiera della Prima squadra; sarebbe dovuto andare al Venezia, ma la famiglia non ha acconsentito.
- Bosello: difensore, ha giocato con molte altre squadre.
- Giorgio Sbalchiero.
Manfioli, Grossi, Benelle e Ravenna sono ormai deceduti.

Dove ora c'Ŕ la nuova parrocchiale, c'era da tempo un campo da calcio. Durante la seconda guerra mondiale in quel campo si Ŕ giocata una partita contro i soldati inglesi di stanza nella vicina sede INPS (Istituto Nazionale di Previdenza Sociale) di Battaglia.
Subito dopo la seconda guerra mondiale, alcuni camion che venivano settimanalmente utilizzati dal mulino per il trasporto, la domenica erano a disposizione dei tifosi della squadra di Battaglia. Ricordo che questi camion funzionavano a carbone. Al seguito c'era anche mio padre, pure lui appassionato di calcio.
Le partite esterne si svolgevano sempre verso le zone di Rovigo e di Venezia: Porto Tolle, Scardovari, Taglio di Po, Lendinara, Chioggia...

.

 1 | 2 | 3 | 4 | 5





1968, amichevole Battaglia - Reggiana

Foto 8. 1968, amichevole Battaglia - Reggiana. Le due squadre e la terna arbitrale.
La partita Ŕ stata giocata in occasione del passaggio di Antonio Toffanin (ultimo a destra, in piedi, con la maglia della nuova squadra) alla Reggiana, in serie B.


1993/94  Allievi A.C. Battaglia

Foto 9. Allievi A.C. Battaglia 1993/94. Antonio ritornerÓ a Battaglia come giocatore nell'80/81. SarÓ poi allenatore, a varie riprese, sia della prima squadra che delle giovanili. In questa stagione allenava la squadra degli Allievi.


Home | SocietÓ | Informazioni | Squadre | Storia