La storia di Walid

"Walid Neji ha 28 anni, tunisino e vive a Ferrara da quasi 5 anni lavorando come muratore. Nel 2002 ha cercato di regolarizzarsi con la sanatoria Bossi-Fini, ma stato truffato dal suo datore di lavoro che, invece di fare la pratica, lo ha messo in contatto con un fantomatico socio, un altro imprenditore ferrarese, che lo ha costretto a pagare dei soldi e non ha presentato la domanda. Dopo la scadenza dei termini Walid scopre di essere stato truffato, insieme a molti altri, e denuncia all'Ispettorat o del Lavoro entrambi gli imprenditori, elenca i cantieri nei quali ha lavorato e chi lo pagava mensilmente. Trova un altro lavoro ed un datore di lavoro disposto a metterlo in regola, ma nonostante questo gli viene di nuovo negato il permesso di soggiorno con la motivazione che non essendo verificato il precedente rapporto di lavoro non pu esserci neanche il subentro. A questo punto Walid si rivolge ad un avvocato per fare valere il fatto che lui ha sempre lavorato, ma passano i 60 giorni previsti dalla legge ed il ricorso non viene presentato. Il 17 gennaio 2004, ad un controllo viene trovato senza permesso di soggiorno e portato immediatamente nel centro di detenzione per stranieri di via Mattei a Bologna. Per 2 settimane noi dell'Associazione Cittadini del Mondo abbiamo cercato di dargli sostegno in tutti i modi, gli abbiamo fornito un avvocato, siamo andati in delegazione insieme alla CGIL dal Prefetto, abbiamo contattato alcuni Consiglieri Comunali che hanno presentato un'interpellanza sul caso. Il 31 gennaio viene portato in manette a Genova ed espulso in Tunisia. Walid non accusato di nulla, non ha mai avuto precedenti con la giustizia n precedenti espulsioni, solo vittima di imprenditori disonesti, truffatori senza scrupoli e procedure burocratiche capestro. Con il decreto di espulsione per 10 anni Walid non pi rientrare in Europa."

Associazione Cittadini del Mondo

Scarica e fai firmare la petizione promossa dall'Associazione Cittadini del Mondo di Ferrara.

"http://www.forum.ferrara.it/documenti/pdf/giustizia_per_walid.pdf"