USIGNOLO

Caratteristiche - Diffusione - Habitat - Riproduzione - Alimentazione


Ordine: Passeriformi

Famiglia: Turdidi

Genere: Luscinia 

Specie: Luscinia megarhynchos

 Ascolta il canto

E' celebre fin dai tempi antichissimi per il suo canto delizioso.

                                                       

Caratteristiche

L'usignolo (Luscinia megarhynchos), lungo circa 17 cm, ha un piumaggio di colore bruno nelle parti superiori e biancastro in quelle inferiori, la coda invece di colore bruno ruggine.

I giovani possono essere confusi con quelli del pettirosso o del codirosso.

Indice


Diffusione

E' diffuso nell'Europa occidentale, centrale e meridionale, nell'Asia Minore e nell'Africa del Nord. Sverna nell'Africa tropicale.

In Italia diffuso ovunque ed quasi esclusivamente di passo o estivo, rarissimi sono gli esemplari che svernano nella nostra penisola. Sulle Alpi supera di rado gli ottocento metri di altitudine. 

In Campania presente nel Parco Nazionale del Vesuvio. 

Indice


Habitat

Vive e nidifica quasi ovunque, sia nei boschi che nei giardini, preferendo comunque la pianura alla montagna, dove comunque molto presente, purch le falde dei monti siano coperte di boschi cedui.

Sono infatti i boschi cedui, ed in generale tutti quelli a basso fusto, le sue dimore predilette. Dove non ha da temere insidie dall'uomo, si stabilisce nelle vicinanze dei centri abitati.

Indice


Riproduzione

L'usignolo costruisce il nido nelle buche del terreno o dei tronchi rovesciati e vi depone dalle 4 alle 6 uova, di colore grigio-bruno o opaco. 

Durante la cova il maschio si alterna alla femmina.  

                                             

Indice


Alimentazione

L'usignolo si ciba di larve di insetti e lombrichi, frutta in generale e durante l'autunno anche varie specie di bacche.

Indice


Bibliografia

AA.VV. - Rassegna completa degli uccelli d'Europa, Rizzoli, Milano 1972;

AA.VV. - Il mondo degli animali, Rizzoli, Milano 1970.