RAMPICHINO

Caratteristiche - Diffusione - Habitat - Riproduzione - Alimentazione


Ordine: Passeriformi

Famiglia: Certidi

Genere: Certhia 

Specie: Certhia brachydactyla

Ascolta il canto

Il nome gli deriva dal modo di arrampicarsi sui tronchi, spesso segue un percorso a spirale e si appoggia sulle penne della coda, molto rigide, come fanno i picchi.

                                                       

Caratteristiche

Il rampichino (Certhia brachydactyla) lungo circa 13 cm ed caratterizzato da un piumaggio superiormente di colore bruno scuro con macchie e strie biancastre, mentre inferiormente di colore bianco con fianchi bruni.

E' un uccello estremamente mimetico, tanto che se sta fermo non si riesce a distinguerlo contro il fondo di una corteccia.

Indice


Diffusione

E' diffuso in tutta l'Europa, nell'Africa nord-occidentale e nell'Asia Minore. In Italia presente in ogni regione, specialmente sui monti dove per non sale quasi mai al di sopra dei milletrecento metri, ed stazionario e di passo. E' assente in Sardegna.

In Campania presente nel Parco Nazionale del Vesuvio

Indice


Habitat

E' un uccello tipicamente sedentario che ama frequentare i giardini ed i boschetti, dove si arrampica su tronchi e rami, ed molto legato all'ambiente delle latifoglie, specie lungo i corsi d'acqua, anche se talvolta lo si trova nei boschi di conifere. 

A volte si trattiene anche sui terreni coltivati.

Indice


Riproduzione

Nidifica due volte all'anno, tra marzo e aprile e a giugno, e costruisce il nido nei buchi e nelle spaccature dei tronchi, tra l'edera o dietro grossi pezzi di corteccia. La femmina depone da 7 a 9 uova, bianche e punteggiate di rosso, che vengono covate da entrambi i coniugi.

Indice


Alimentazione

La sua alimentazione essenzialmente insettivora. 

Arrampicandosi sui tronchi e sui rami, scova, con il becco arcuato e fine, larve, ragni e uova sotto la corteccia, nei muschi e nei licheni.

Indice


Bibliografia

AA.VV. - Rassegna completa degli uccelli d'Europa, Rizzoli, Milano 1972;

AA.VV. - Il mondo degli animali, Rizzoli, Milano 1970.