PASSERA SCOPAIOLA

Caratteristiche - Diffusione - Habitat - Riproduzione - Alimentazione


Ordine: Passeriformi

Famiglia: Prunellidi

Genere: Prunella 

SpeciePrunella modularis

 Ascolta il canto


Caratteristiche

La passera scopaiola (Prunella modularis) raggiunge la lunghezza di 15 cm, ed caratterizzata da un becco lungo, scuro e sottile, da un piumaggio misto di bruno e grigio e superiormente striato di nero. Le parti inferiori sono di un color lavagna e la testa ed il collo sono grigi.

Indice


Diffusione

E' presente in gran parte dell'Europa, nell'Asia Minore, nel Caucaso e nell'Iran. In autunno le popolazioni settentrionali si spingono nel sud dell'Europa e giungono nell'Africa settentrionale e nell'Asia occidentale.

Nella penisola italiana stazionaria, di passo e invernale. Trascorre infatti l'estate in montagna e sverna nelle pianure. Manca in Sardegna.

In Campania presente nel Parco Nazionale del Vesuvio, dove in inverno abbondante sulla costa, poi in primavera sale in quota sulle pendici del vulcano a nidificare.

Indice


Habitat

Preferisce quasi sempre le zone di montagna, ed ama vivere nascosta passando la maggior parte del tempo fra siepi e cespugli, ma nidifica nei boschi, preferibilmente di conifere.

Indice


Riproduzione

Le coppie cominciano a costruire il nido verso la fine di aprile, quasi sempre posizionandolo tra i rami pi fitti nei cespugli di pini, a un metro circa dal suolo.

La prima covata, che consiste di 4 o 6 uova, avviene di solito nel mese di maggio, la seconda in luglio. Le uova sono di colore verde-azzurrognolo e necessitano di una incubazione di circa tredici giorni. 

Indice


Alimentazione

In estate si nutre principalmente di insetti, soprattutto di piccoli coleotteri e delle loro larve, invece mentre viaggia, in primavera, mangia semi piccolissimi.

Indice


Bibliografia

AA.VV. - Rassegna completa degli uccelli d'Europa, Rizzoli, Milano 1972;

AA.VV. - Il mondo degli animali, Rizzoli, Milano 1970.