Seneta, ex torrente, cloaca melmosa - 10-07-02 - Giovanni Forgione

 

 

Le foto (di Giuseppe Grimaldi) in questo servizio sono state scattate tutte allo stesso posto: alla foce del torrente quando si immette nel Grassano (Via Leopardi).

 

Ancora una volta siamo qui a raccontare dell'inesistenza delle Istituzioni.

Gli incaricati del municipio, della ASL, del consorzio, dovrebbero essere rimossi.

Per il bene della comunitÓ Telesina Ŕ meglio che questi sedicenti "responsabili" stiano a fare danni a casa propria.

 

 

Gli oggetti che trovano un appiglio ai lati del torrente non si muovono pi¨ a causa della consistenza melmosa dell'immondizia.

La discarica aumenta di volume giorno dopo giorno.

Nemmeno un forte acquazzone riuscirebbe a ripulire il torrente.

Si parla di disinteresse municipale fino a quando non c'Ŕ alcuna segnalazione da parte dei cittadini.

Dopo due anni di foto e segnalazioni di ViviTelese parlare di disinteresse Ŕ fuori luogo.

Si tratta, a tutti gli effetti,  di una colpevole inefficienza.

Le abitazioni di Via Leopardi e del Condominio Sole sono le pi¨ penalizzate trovandosi a ridosso dell'ex torrente (adesso discarica).

E' superfluo raccontare dell'impossibilitÓ di vivere le serate calde fuori alla porta nel giardino.

La consistenza dello sciame di zanzare rende vano qualsiasi artificio.

I giochi innocenti sulle sponde del Seneta (frequentato quotidianamente da ragazzini) possono comportare gravi problemi infettivi.

La colpevole inefficienza istituzionale potrebbe essere portata, in un futuro non molto lontano, all'esame della magistratura.