Nel settembre del 1995 nacque ufficialmente il Grupo de Capoeira Soluna che riunì i vecchi allievi (tra cui il Professor) dell’oggi Mestre Cesar, che proprio alla fine di quel mese sarebbe dovuto rientrare in Brasile, cui si aggiunsero tra gli altri Filippo (Fifì), Andrea (Macaco), Yuri (Petisso) e Stefano (Cabeça de Vento).
Il primo batizado del gruppo fu organizzato a Cavriglia nell’aprile del 1996 ed ebbe, oltre ai diversi maestri e professori brasiliani che già lavoravano in Italia, come ospite speciale l’allora Contra-Mestre Cesar e fu lì che Fifì, Macaco, Petisso e Cabeça de Vento presero il loro primo cordeo mentre il Professor ottenne quello amarelo (giallo).
Nell’anno successivo Pudim iniziò un secondo corso di capoeira presso una palestra nel quartiere Trieste e tra i pochi allievi che cominciarono Fabrizio (Careca) è l’unico che ancora oggi sia rimasto. Sempre nello stesso anno furono organizzati due eventi: il primo (nel quale Fifì, Macaco e Cabeça de Vento furono promossi corde giallo-verdi) si tenne a febbraio ed ebbe come invitati speciali Mestre Marreta (Grupo Cordao de Ouro) di Amsterdam e l’immancabile Cezinha che è sempre stato presente a tutti gli eventi organizzati dal Grupo Soluna fino ad oggi; il secondo invece fu nuovamente organizzato a Cavriglia e lì, sotto gli occhi di Mestre Sorriso (Grupo Senzala), Careca e Muji presero il cordao verde (corda verde) mentre Petisso fu promosso verde-amarelo (verde-gialla).
Nel settembre del 1997 la palestra di corso Trieste venne chiusa e Pudim divise gli allievi della storica palestra Rama tra due nuove strutture: una a Prenestina e l’altra vicino a piazzale degli Eroi. Anche quell’anno furono organizzati due incontri il secondo dei quali si svolse a Fregene dove fu battezzato Giulio (Aranha) e dove, entrando nel Soluna, fu confermata la corda verde a Luciana che si era allenata per un anno a Perugia col Contra-Mestre Tozinho del Grupo Coquinho Bahiano.
Nel luglio del 1999 fu organizzato il VI Batizado del gruppo e fu invitato (oltre a Mestre Cesar naturalmente) Mestre Delei e fu qui, che tra gli altri, presero la corda verde Paolo (Monitor), Manuela (Anjo da Guarda), Francesca (Bahiana), Roberta (Bruxa), Giorgio (Charada), Massimo, Francesco (Cotovelo) e Sergio, mentre Fifì, Petisso, Cabeça de Vento e Macaco ottennero il cordao amarelo.
Il 2000 fu un anno molto importante per il Grupo Soluna. Diversi avvenimenti hanno influito sia sulla crescita personale di molti dei suoi componenti, sia sulla crescita del gruppo preso nel suo insieme. Il primo fra tutti fu forse quello che portò Pudim, nel febbraio di quell’anno, ad organizzare un viaggio in Brasile, dove, il già forte legame con Mestre Cesar e con il Grupo Luna - Ass. Oxóssi, nato quasi contemporaneamente al Soluna in Brasile a Sao Gabriel, fu maggiormente consolidato.
Quasi una ventina di ragazzi del Soluna tra cui il Professor, Fifì, Bahiana, Bruxa, Muji, Luciana, Monitor, Desirè e Federico (Magilla), visitarono Salvador e Sao Gabriel partecipando al I Festival Brasil-Italia organizzato da Mestre Cesar, dove per l’occasione si svolse anche un batizado in cui furono invitati Mestres del calibro di Leopoldinha, Toni Vargas e Carcarà. Fu proprio in questa occasione che il Grupo Soluna conobbe per la prima volta il Contra-Mestre Ratinho che tanto avrebbe poi influito nella storia del gruppo.
Nell’aprile del 2000 fu organizzato il VII Batizado del Grupo Soluna dove ottennero il loro primo cordao Paolo (Joelhin Cabeça), Roberto (Volta Limao), Fabrizio (Bigode), Giovanni (Cabelluto), Desirè, Eros, Daniele (Humano), Ilaria e Magilla insieme al primo gruppo di bambini che Pudim aveva deciso di affidare a Fifì e dove il Professor (che già da alcuni mesi aveva iniziato un nuovo corso di capoeira in una palestra a Laurentina) divenne il primo Istruttore di primo grado del gruppo prendendo il cordao verde-azul (corda verde-blu), ma dove soprattutto venne per la prima volta in Italia il Contra-Mestre Ratinho che da allora non ha più smesso di calcare le rodas del Soluna divenendo di fatto corresponsabile del gruppo insieme a Pudim.
Nel dicembre del 2000 fu tenuto a Boccea uno stage senza batizado che ebbe come ospite speciale Mestre King Kong (Salvador da Bahia), ma bisogna attendere fino all’aprile dell’anno successivo per poter parlare del primo vero grande incontro del Grupo Soluna - Ass. Oxóssi nel quale venne invitato uno dei più vecchi maestri del Grupo Oxóssi: Mestre Carcarà.
Mai a Roma si erano visti così tanti capoeiristi formadi del Grupo Oxóssi: oltre ai Contra-Mestres Pudim e Ratinho era presente anche Mestre Cesar e fu in loro presenza che prese direttamente la corda verde-amarela Giangi e dove Fifì, Petisso, Cabeça de Vento e Macaco furono promossi Istruttori prendendo il cordeo verde-azul.
Nel luglio del 2001, in occasione della Fiera internazionale del fitness di Rimini, Pudim, Ratinho e Fifì conobbero Cristiano (Cica) che si era trasferito da pochi mesi in Italia nella città di Bolzano. L’incontro fu piacevole ed ebbe presto i suoi frutti: Cica entrò nel Grupo Soluna nel dicembre dello stesso anno direttamente con la corda verde-azul e già prima della fine dell’anno iniziò un corso di capoeira nella città trentina facendo crescere per la prima volta il Grupo Soluna oltre i confini della città di Roma.
Se il batizado del 2000 era stato importante per la presenza di un così gran numero di capoeiristi di Oxóssi, quello dell’aprile del 2001 lo fu ancora di più.
In occasione dell’ XI Batizado fu invitato a Roma il Maestro fondatore del gruppo Oxóssi in persona: Mestre Indio. Quasi più di trecento ragazzi provenienti dalle palestre di Pudim e di Ratinho, da quelle del Professor e di Fifì (che proprio in quell’anno aveva iniziato un corso di capoeira presso la scuola Virgilio), oltre agli allievi di Bolzano di Cica, parteciparono alla più grande “festa” che il Grupo Soluna avesse mai organizzato: non solo conobbero Indio ma assisterono alla formazione, proprio per opera del fondatore di Oxóssi, del Contra-Mestre Pudim.
Sempre nello stesso incontro furono presentati il Professor Mussa, allievo di Indio e fratello di Ratinho, che entrò di fatto nel Grupo Soluna e che già pochi mesi dopo iniziava a Cagliari un suo proprio lavoro e il Professor Ezequiel, uno dei primi allievi del Grupo Luna - Ass. Oxóssi di Mestre Cesar, che quasi contemporaneamente a Mussa cominciò, agli inizi dell’autunno dello stesso anno, un lavoro a Taranto.
Indio, Cesar, Pudim, Ratinho, Mussa ed Ezequiel, mai Oxóssi era stato così tanto ben rappresentato a Roma e fu proprio in questa occasione che il Professor fu promosso Istruttore di secondo grado ottenendo il cordao azul-amarelo (corda giallo-blu).
Nel dicembre del 2001 tornò in Italia un vecchio amico del Grupo Soluna: Mestre Marreta e si tenne per l’occasione un piccolo batizado nella palestra di Boccea.
Nell’aprile dell’anno seguente fu nuovamente organizzato un batizado di ben più vaste proporzioni nel quale, oltre a Mestre Cesar, Mestre Pelè (Oxóssi), Mestre Marreta, Mestre Zoe (Capoeira Zumbì), Contra-Mestre Tozinho (Grupo Coquinho Bahiano), amici di vecchia data del Grupo Soluna, oltre al Professor Mussa e al Professor Ezequiel, vide come ospiti speciali Mestre Leopoldinha e Mestre Tony Vargas e fu in questa occasione che Fifì, Cica (che nel frattempo si era trasferito a Macerata) e Petisso ricevettero il cordao azul-amarelo.
Sempre nello stesso anno, più precisamente nel luglio del 2003, il Professor Mussa organizzò il suo primo Batizado nella città di Cagliari invitando nuovamente in Italia Mestre Indio.

Oggi il Grupo Soluna è sicuramente quello maggiormente rappresentato in Italia: oltre alle palestre dei Contra-Mestres Pudim e Ratinho già da diversi anni hanno iniziato un loro proprio lavoro gli Istruttori Professor, Fifì e da quest’anno Petisso. Ad eccezione dell’allievo graduato Giangi, unica corda gialla ad avere già un proprio corso di capoeira, molte altre corde amarelas (salvo Careca che ha cominciato già da diversi anni) hanno iniziato a coadiuvare il lavoro svolto nelle diverse palestre: Careca e Monitor al Talete, Joelhin Cabeça e Bigode a Marconi, Humano e Magilla a Laurentina, Anjo da Guarda a Tiburtina e Volta Limao al Virgilio e nemmeno, sono da dimenticare, le tante lezioni che l’Istruttore Cabeça de Vento e la corda amarela Cabelluto hanno tenuto nelle diverse palestre.
Ma il Grupo Soluna si è sviluppato ben oltre i confini di Roma: a Cagliari con il Professor Mussa e a Castrovillari, dove da quest’anno si è trasferito l’Istruttore Cica e infine, bisogna sottolineare la città di Bolzano, dove i vecchi allievi di Cica hanno voluto continuare a rimanere nel Grupo Soluna anche senza istruttore e dove da soli, salvo i quasi mensili viaggi di Cica e Fifì, hanno proseguito, nonostante le evidenti difficoltà, ad allenarsi con costanza.