PAGINA INIZIALE | GALLERIE | FOTO 1 | ARMILLARIA MELLEA (Vahl,: Fr.) Kummer.

Nomi comuni: chiodino, famigliola buona. Fungo parassita che cresce in gruppi su ceppaie o sul terreno nelle immediate vicinanze delle radici. E' considerato tossico da crudo e commestibile da cotto, con preferenza per gli esemplari giovani. Il gambo, specie negli esemplari adulti, è da scartare perchè troppo fibroso-legnoso. Il trattamento consigliato prima del consumo è quello di una pre-bollitura con successiva eliminazione dell'acqua. In seguito potrà essere preparato in varie modalità o conservato.







CAPPELLO: fino a 15 cm, opaco, di colore giallo-miele o bruno, ricoperto da squamette.
IMENOFORO: lamelle bianco-gialle o brune leggermente decorrenti.
GAMBO: fibroso di colore bruno, più chiaro in alto e decorato da fioccosità. Anello grande.
CARNE: biancastra e tenera nel cappello, tenace nel gambo. Sapore lievemente amaro.
HABITAT: cespitoso sui tronchi o residui legnosi di latifoglie (mellea) e conifere (ostoyae).
PERIODO: autunno
COMMESTIBILITA': buon commestibile dopo cottura (come descritto sopra).