CARO AMORE, E' LUNEDI UN GIORNO COME MOLTI ALTRI, MI RIMANE UN RICORDO DI IERI . LA TUA VOCE CHE RISUONA NEI MIEI PENSIERI UN POMERIGGIO VUOTO SENZA DI TE,IL TELEFONO MUTO TROPPO A LUNGO NON MI BASTA E COSI, PER SENTIRTI QUI VICINO, HO COMINCIATO A SCRIVERTI QUESTA LETTERA.MI PIACEREBBE ,INVECE CHE ESSERE IN QUESTA CEL... TROVARTI IN RIVA A UN TORRENTE ,E POTER SUSSURRARTI ANCORA UNA VOLTA QUANTO TI AMO ,OPPURE ASCOLTARE INSIEME QUALCHE CANZONE NELLí,OMBRA I DI UN  BOSCO E PASSARE: IL GIORNO; LA NOTTE; L,ALBA E IL TRAMONTO, I MINUTI,I GIORNI,I MESI,IL TEMPO ,L' INFINITO TENENDOTI PER MANO, STRINGERTI ANCORA.NON RIESCO A SOPPORTARE L'IDEA DI NON SENTIRTI PER UN GIORNO,DI NON SFIORARTI O ACCAREZZARTI ,BACIARTI. HO SCOPERTO L' AMORE CON TE .E UNA BREZZA PER SOGNARE,E IL CIELO PER VOLARE E LA TRISTEZZA,LA VOGLIA DI GRIDARE AMORE TI AMO E VORREI TROVARE LE PAROLE PER FARTELO CAPIRE.VORREI POTER SCRIVERE E FERMARE QUELLE EMOZIONI QUEI PENSIERI .CHE MI TORMENTANO IN QUESTA CEL..CHE NONOSTANTE TUTTO MI FANNO SOGNARE E SPERARE