Chitarre

Ayers-Lueez

  HOME    Al lavoro     Al lavoro 1     Restauro     Panormo    Panormo1862  Passione    Altri restauri     Ayers Custom      Ziricote    Cambogiana    
 
 

Da grande appassionato di chitarre, sia classiche che folk, sono sempre alla ricerca di qualcosa che forse non esiste…

La Chitarra Perfetta!!

Ho avuto negli anni strumenti bellissimi; lunghissima sarebbe la lista delle classiche:

Ramirez, Bernabe’, Contreras, Lovadina, Arban, Panormo, Fabbricatore, Lowden Avalon, Martin, Yamaha, Taylor, Breedlove, Yairi Alvarez…..

Ma quando si ha questa passione la ricerca non finisce mai…Eppure c’e’ sempre da stupirsi e non bisogna mai smettere di essere curiosi e cercare. E un bel giorno ho avuto la fortuna di entrare in possesso di queste magnifiche chitarre:

Le Ayers-Lueez

Innanzitutto l’estetica. Sono belle, ben fatte, molto lavorate, liuteria “quasi” impeccabile, decorate e intarsiate ma con sobrieta’ (strano per strumenti Made in China).

Il suono, che in fondo ci preme piu’ di ogni altra cosa, a mio giudizio è bellissimo, potente, equilibrato, bel sustain e armoniche a non finire. Intonazione perfetta, nessun problema di tasti; insomma strumenti professionali, ma ad un terzo del prezzo delle piu’ rinomate marche mondiali.

Mi e’ capitato di recente di provare in un negozio di Roma un paio di strumenti da oltre 3000 euro e non provare nessuna emozione, suono povero …insomma tanti soldi per che cosa? Di ritorno al mio laboratorio imbraccio una di queste Ayers e…non credo alle mie orecchie!!

Tutto e’ piu’ bello, il suono, il volume, la proiezione, i bassi, i cantini, la comodita’ del manico, l’altezza delle corde. Il tutto ad un terzo, un quarto del prezzo.

Se avete voglia di provare uno di questi strumenti mandatemi un e-mail e saro’ felice di combinare un incontro, un caffè, chi vuole una sigaretta e si suona!!!

Cosa voglio dire con questo?

Che non sempre chi piu’ spende meno spende. Nella liuteria ci sono tanti fattori che determinano la nostra scelta di uno strumento, ho avuto, come dicevo prima, strumenti ultra costosi fra le mani che non mi hanno dato le stesse emozioni di altri molto piu’ a buon prezzo. Quindi provare, provare e provare.

Vi aspetto, Alessandro

 

 

 

 

 

 
 
 

Clickare sull'immagine qui sotto per un'altra pagina con altre foto di chitarre Ayers-Lueez