Due righe solo, e senza alcun assioma, 

riportano nel tempo quei ricordi 

che alle Due Case delle Terme a Roma 

compongon con Susanna nuovi accordi. 

 

Richiesta forse un dý da Diocleziano 

per esser sposa dell'amato figlio, 

ricorda a lui il fatto pur insano 

di un'altra ancor col nome suo di giglio. 

 

Ma la versione nuova ha la sua traccia 

dietro la furia dell'imperatore 

che ha sciolto contro il credo ormai la caccia. 

 

Non fatta per l'etÓ a esser rasa 

da un turbine che semina il terrore, 

muore sgozzata accanto alla sua casa.

indice Santi