Martello degli eretici vien detto 

per la sua lotta intensa ed il rigore 

Pietro Canisio, uomo d'intelletto, 

che batte nel suo tempo sull'errore. 

 

Dotato di cultura e grande impegno 

partecipa al Concilio Tridentino 

mostrando fino in fondo quel sostegno 

che dona al Credo un nuovo suo mattino. 

 

La gloria dell'Eterno e della Chiesa 

che espone poi in due famosi scritti 

riserva ai suoi credenti una sorpresa. 

 

L'impero del demonio che fatale 

e causa con l'orgoglio i (suoi) delitti 

davanti al Bene perde tutto il male.

indice Santi