*** SCALA COPERTA
Opera eccezionale, la vera sorpresa della fortezza. Galleria artificiale costruita in muratura di pietra, larga 2,10 metri ed alta 2,35 metri, dotata di strette feritoie. Ha inizio sotto la torre dell'orologio, si snoda per quasi due km con un dislivello di 525 metri e si collega alle varie parti della fortezza attraverso accessi laterali. Con i suoi 3996 gradini, la pi lunga scala coperta d'Europa che s'innalza con ripide scalinate o con rampe inclinate, protetta da cinque ponti levatoi. Costituiva un'importante via di comunicazione in caso di avverse condizioni climatiche o aggressioni nemiche. In corrispondenza del forte Tre Denti per un breve tratto affiancata dalla Scala Reale, via a cielo aperto, lunga un km e mezzo e formata da 2.500 gradini che mette in comunicazione le costruzioni intermedie.

*** POLVERIERA DI SANT'IGNAZIO
Al di sopra dei quartieri, rivestita in legno e costruita nel rispetto delle regole di sicurezza e di salvaguardia delle polveri. Si compone di un locale, dove erano custodite le polveri ed circondato da due corridoi che fungevano da intercapedine per l'umidit. A pianta quadrata, si articola su due piani. Per evitare scintille, si usavano componenti metalliche in rame, bronzo e ottone, mentre per illuminare furono create due finestrelle delimitate da vetro e da sportelli metallici. Dopo il 1865, venne modificata e dotata di una copertura a prova di bomba costituita da una volta impermeabilizzata con bitume e ricoperta da una coltre di terra. Ottocentesca anche l'installazione di un parafulmine, sistemato inizialmente su una strana torretta poco distante dall'edificio. Successivamente vennero piantate quattro aste di ferro attaccate ad una palla di rame annegata nell'acqua, per consentire al fulmine di scaricarsi completamente, ma nel Novecento questo sistema fu soppiantato da una schermatura metallica di lamelle in ferro poste ortogonalmente (gabbia di Faraday).

AVANTI