Sabato 6 Dicembre 2003
Il ragazzo Ŕ un dipendente della cooperativa portabagagli
Investito dal taxi alla stazione

Investito da un taxi davanti alla stazione ferroviaria, ferito un trentennte di Montemarciano. Grande spavento ieri pomeriggio in piazza Rosselli dove Marco Del Cupolo, originario di Palermo, ma da diverso tempo residente in provincia di Ancona, Ŕ stato travolto da un taxi condotto da A.L., 71 anni, residente a Senigallia. Nonostante il tremendo impatto il giovane non Ŕ finito in prognosi riservata. L'investimento Ŕ avvenuto davanti a decine di passanti e di automobilisti. Immediato l'intervento delle ambulanze del 118 e della Croce Rossa che dopo le cure sul posto hanno trasfportato il ferito al pronto soccorso di Torrette. Del Cupolo, dipendente della societÓ portabagagli della stazione, non Ŕ in pericolo di vita e si trova ora ricoverato nel reparto di medicina d'urgenza. Per i rilievi sono intervenuti i vigili urbani, ma il primo intervento Ŕ stato quello delle volanti della questura. Il trentenne aveva iniziato ad attraversare la strada dal lato stazione sulle strisce pedonali che per˛ poi si interrompono quando si transita nella corsia dedicata a taxi ed autobus. Il taxi procedeva in direzione del centro, ma non Ŕ ancora stato possibile capire la sua velocitÓ di marcia. Il tassista non si Ŕ accorto del pedone e lo ha travolto con la parte anteriore destra dell'auto. Del Cupolo Ŕ finito contro il vetro anteriore della berlina per poi stramazzare sull'asfalto. Le sue condizioni sembravano gravissime visto il sangue perso e la potenza dell'impatto, poi la tac ha escluso complicazioni serie e danni ad organi vitali.