• PRESE QUA E LA ULTIMISSIME
    Durante la partita Botteghelle-CusCosenza,dopo un cambio di addirittura quattro giocatori da parte del coach cosentin, Morabito,piccola rivolta da parte dei componenti del Team..Coscarella si avvia a fare la doccia...due componenti del Cus ci pensano e dicono:"ma noi in macchina siamo con Coscarella"…e si vanno a fare la doccia con 5 minuti da giocare nel 3°quarto.In Campo c'era il quarto componente,il famoso leader del CUS,Alessandro Piu,che vista la situazione dice all'arbitro:Scusate posso andar via anche io…sono con loro in macchina?...e lo lasciarono a piedi…

  • Franco Sant'Ambrogio: " 'Na vota vinni 'nti mia un figghiolu. Iatu, rossu, spaddazzi larghi e mi rissi: "lei è Franco Sant'Ambrogio?" e ieu: "modestamente!" e chistu: "voglio giocare nella sua squadra" e 'nci rispundìa: "ma sai giocare?" - "praticamente da due non sbaglio mai, da tre un po' meno: su dieci tiri ne faccio otto" - "uttana bellu!!! Prendi un pallone e fammi vedere qualcosa" Chistu cu dda manazza 'nfferra un palluni e ccumincia mi mina petrati. Criritimi: non 'ndi zziccau unu. Sapiva i cazzi che era pacciu. Quantu u viu chi nesci fora, 'nchiana supa na motu 600, menti a prima, 'mpinna e stuta a motu. Riaccende, prima, 'mpinna e stuta. Riaccende, prima, 'mpinna e stuta e non capisciva perchè. Mi 'mbicinu a Gino e 'nci ricu: "Gino vagli a dire mi caccia a catina sennò cazzi chi parti!!!"
  • Carlo Sant'Ambrogio: "Quandu era figghiolu sono andato con Gianni Speranza in Grecia mi mi fazzu 'na settimana i vacanza e se 'nci rumandi qualcosa a lui, non si ricorda nenti i ddu periudu. Era sempri 'mbriacu fracitu: faciva colazioni cu trequarti i birra picchì riciva sempri che "non si può mangiare a stomaco vuoto"