il medico risponde

 

home

  alimentazione
  allenamento  
  medicina
  Cronache
  news
  Podisti
  gare del week-end
  calendario
  links
  post@
  forum
  vota la gara
  archivio
   

                          Attacco di Tachicardia               

Rubrica a cura dello staff del centro Cardio Sud, specialisti in Cardiologia e Medicina dello sport
AVVERTENZA - I contenuti degli articoli di questa sezione non hanno valore prescrittivo, ma solo informativo e culturale.
Tutti i nostri consigli e suggerimenti vanno sempre sottoposti all'approvazione del proprio medico.
 
Ho 28 anni e ho iniziato a correre ad agosto di quest'anno in modo costante partecipando anche a delle gare.
Sulla base di questi risultati ha seguito della gente allenandomi con ritmi  abbastanza pesanti, anche se solo per 1 settimana, fermandomi per il verificarsi di un attacco di tachicardia. Successivamente a tutti i

 controlli,mi hanno riscontrato alcun danno al cuore. Ora ho paura di forzare anche perchŔ quando ho provato a forzare ho avuto un altro piccolo attacco.Che cosa mi consiglia di fare  (Paolo)


Caro Paolo,Che frequenza cardiaca avevi quando hai avuto la crisi di tachicardia?
Se tutti gli esami sono negativi puoi tranquillamente allenarti;Probabilmente confondi il rialzo del battito cardiaco dovuto allo sforzo con la tachicardia.Lo sforzo determina un aumento di frequenza soprattutto se non si e' molto allenati.




   chiedi all'esperto

 

torna all'indice medicina
 

Podistidoc il portale podistico del sud Italia Ŕ aggiornato settimanalmente
 ideato e gestito da: mediaKingsystem