VAL VIGEZZO PIZZO RUGGIA

Gita molto panoramica, al confine tra Italia e Svizzera. Da Arvogno (1200 m) si sale all'alpe Verzasco e, seguendo la bella mulattiera che conduce al lago di Panelatte, si raggiungono gli alpeggi di Villasco (1642 m) e I Motti (1815 m). Oggi abbiamo deciso di proseguire fino al laghetto di Panelatte. Tornati alla Cappella di San Oantaleone, abbiamo preso il sentiero che porta alla bocchetta di Ruggia. Lo abbiamo seguito per un breve tratto, per poi si risallire i ripidi pendii che portano alla cresta  NO del pizzo Ruggia, a monte della bocchetta dei Laghetti (Bolli rossi). Seguendo la cresta si raggiunge senza difficoltà la vetta. (2289 m). Siamo scesi dalla cresta S fino alla bocchetta di Ruggia ed abbiamo proseguito, passando dall'alpe Ruggia e dai laghetti, fino alla bocchetta di Muino (1977 m). Raggiunta la Piana, abbiamo preso il ripido sentiero nel bosco, che ci ha riportati ad Arvogno.

 

Tempo della gita 6 ore circa

Dislivello1200 m circa.

Difficoltà EE.

 

GUARDA LE FOTO