Italiano

Breve storia del Decanato e della Chiesa di Livinallongo

Storia 1668

Nel 1668 il vasto Decanato si estende alla Curazia di Colfosco, che si stacca dalla parrocchia di S. Cristina (Val Gardena) e dal Decanato di Castelrotto (Diocesi di Trento). Colfosco, assieme all'Espositura di Corvara viene a far parte della Pievania di Livinallongo sotto la quale vi rimaro per lunghi anni. Nel 1683 il Pievano don Bartolomeo Caldonazzi provvede ad una completa opera di restauro della parrocchiale di Pieve. E' un motivo d'orgoglio che si vanifica totalemente appena quattro anni dopo, il 29 gennaio 1687, quando un disastroso incendio rade al suolo i villaggi di Pieve e di Soraru. Le cinque campane fondono e precipitano in frantumi dai tetti in fiamme. Rifatto il campanile, una sesta campana sta a ricordare il pericolo di fuoco. Interessanti il cronogramma sulla campana maggiore (iscrizione nei cui numeri romani e celata la data 16H:3) : E TVRRI COMBVSTA FLVI RVRSVSQVE REFVNDOR. E' I'anno 1803. In conseguenza delle guerre napoleoniche i Principati ecclesiastici di Trento e Bressanone vengono secolarizzati provocando notevoli mutamenti nella struttura politico-amministrativa-ecclesiastica. Nel 1810 la Curazia di Caprile viene staccata dalla Diocesi di Bressanone e di conseguenza dalla Pievania di Livinallongo. Viene aggregata alla Diocesi di Belluno. Lo stesso Comune di Livinallongo passa per due anni (1812-1814) dal Tirolo al Regno Italico-Napoleonico - Dipartimento della Piave - Cantone di Agordo. Nel 1818 avviene un altro smembramento nel Decanato "cis et ultra montes": la Pievania di Vigo di Fassa passa alla Diocesi di Trento. Temporaneamente la Pievania di Livinallongo soggiace al Decanato di Marebbe, l'unico rimasto immmutato nel trascorrere degli anni. L'anno seguente, nel 1819, la Curazia di Colfosco torna, per poco, sotto la Diocesi di Trento. Il grande Decanato del 1603 sembra sfaldarsi completamente. Si sbriciola ulteriormente quando, l '8 gennaio 1824, Pieve, in unione con Colle S. Lucia, viene elevata a titolo di Decanato in completa indipendenza da Marebbe. In questo nuovo Decanato vi ritorna (29 agosto dello stesso anno) Colfosco con Corvara, per passare tre anni dopo sotto la giurisdizione di Marebbe. Nel 1822 viene consacrato il nuovo cimitero di Sourarý, opera indispensabile dato l'esiguo posto attorno alla chiesa in previsione di un ingrandimento della stessa.

Edito a cura della Parrocchia di S. Giacomo in Livinallongo

*La Chiesa*Quando*Altari*Storia 1140*Storia 1454*Storia 1668*Storia 1830*
*Storia 1940*Chiesa d'inverno*Caterina Lanz*L'interno*Le statue*Gli altari*
*Parroci*Chiese*Da Belluno a Livinallongo*

website by nonobepi - tutto fai da me ... o quasi :-)