Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Segnala abuso Invia ad un amico

------------------

Crea

 

Profilo

Blog

Video

Sito

Foto

Amici

 

 

 

 

 

 

 

 

Aggiungi lista preferiti Aggiungi lista nera Segnala abuso Invia ad un amico

------------------

Crea

 

Profilo

Blog

Video

Sito

Foto

Amici

 

 

 

 

 

Home page Nicola Magliulo
Nicola Magliulo è nato e vive nei Campi Flegrei.

E' professore di filosofia e storia nei licei, dottore di ricerca in discipline filosofiche, svolge attività didattica presso l’Università di Napoli “Federico II°” .

 

Tra le pubblicazioni di Nicola Magliulo ricordiamo


Un pensiero tragico L'itinerario filosofico di Massimo Cacciari (La città del Sole, 2000);

Le domande fondamentali. Introduzione alla filosofia (Loffredo, 2001);

Paradossi e aporie del cristianesimo. Il dibattito intorno alla Revelatio nella filosofia contemporanea italiana, (Edizioni Saletta dell'uva, 2003)

La luce oscura. Invito al pensiero di Massimo Cacciari,
Edizioni Saletta dell'uva, Caserta 2005.
 


Nicola Magliulo cura una rubrica on line dal titolo “Campi flegrei: memoria e novitas pubblicata nel sito: www.ulixes.it
 
Le settimane culturali del Catullo: scarica locandina



Archivio: Ciclo di conferenze di Nicola Magliulo

 

 

 

Presentazione di Paradossi e aporie del cristianesimo, 24 aprile 2004, Basilica di S. Francesco in Assisi

 

 

 

 

 

Agorà
uno spazio libero in cui sono pubblicati scritti spediti a Nicola Magliulo
 

Recensione di Massimo Bologino a "Paradossi e aporie del cristianesimo" pubblicata sul sito dell'Istituto Filosofico di Studi Tomistici.

 

Interventi di Nicola Magliulo in Convegni e Seminari scarica

 

CONTATTI CON L'AUTORE: magliulo@ulixes.it

curatore sel sito

 

 

 Indice del libro

Cacciari e Severino.

 

Quaestiones Disputatae, Mimesis Edizioni,2010

 

Il libro puo essere acquistato in tutte le librerie:

 Indice del libro

La luce oscura.

 

Invito al pensiero di Massimo Cacciari, Edizioni Saletta dell'uva, 2005

 

Il libro può essere acquistato nella libreria delle Paoline di Caserta o direttamente tramite il sito della casa editrice:http://www.salettadelluva.it/

 

 

 

pensTrag.gif (11276 bytes)

Indice del libro

Un pensiero tragico. L’itinerario filosofico di Massimo Cacciari,
La città del sole, 2000

(presentato nella Cattedrale di Caserta il 1°ottobre 2001 da: Massimo Cacciari, Bruno Forte,Vincenzo Vitiello, Raffaele Nogaro)

Dalla premessa

Il colloquio con il suo pensiero ha significato, per me, la condivisione della meraviglia per il mistero del singolo, della creatura, che resiste ed eccede ogni hybris nichilistica, dell'inquietudine per quell'Amore impossibile che continua a turbare le nostre tane . Tale esperienza non si traduce, però, in Cacciari, nella sottomissione ad una autorità dogmatica o positiva; richiede, piuttosto, che si interroghi liberamente quel 'canovaccio' dell'Inizio in cui stanno scritti il nostro dolore e le nostre possibilità. In questo senso, nella sua approfondita indagine della fede cristiana, ho trovato temi, problemi, domande che andavo individuando come essenziali e che erano largamente assenti nel panorama della filosofia e della teologia contemporanee. 
continua
 

 

 

domandefonda.gif (10208 bytes)

Le domande fondamentali. Introduzione alla filosofia
Loffredo, 2001

Dalla Prefazione


Ho sempre ritenuto assurdo che, a scuola, quando si inizia ad affrontare una nuova materia, ed in particolare la filosofia, i ragazzi vengano messi davanti al fatto di doverla studiare secondo il consueto iter scolastico, senza che siano loro preliminarmente chiariti il senso, i problemi, le finalità della disciplina. Ritengo che nessuna riforma possa, o debba, istituire per decreto, dall’alto, una simile innovazione didattica; ma debba solo prevedere, invece, uno spazio da riempire con iniziative che rendano concreta ed efficace una crescita della autonomia didattica. Questa breve introduzione vuole essere un contributo positivo in questa direzione, uno strumento utilizzabile per meglio affrontare lo studio della disciplina in generale, e dei suoi singoli temi, in particolare. Nasce dal bisogno di partire dall’ascolto delle domande e dei silenzi che, dentro e fuori la ritualità scolastica, ci sentiamo porre sullo studio della filosofia...

 continua

 

 

Indice

 

Paradossi e aporie del cristianesimo
Il dibattito intorno alla Re-velatio nella filosofia contemporanea italiana



“ Ancora sordo e cieco l’uomo europeo va verso la sua nuova terra. Ha il passo pesante perché non sente la roccia su cui si trova, la verità sotto di sé, il baricentro del suo tempo. Crede ancora di stare tra le rovine e la sabbia del passato, e gioca e scava come un bambino: questo è l’uomo europeo, l’Europeo d’acciaio, perspicace, poliedrico, dal cuore arido e assetato, il nuovo gotico senza duomo e senza Bibbia, senza immagine e senza figura, il pensiero europeo senza forma” (F. Marc, Aforismi)

scarica pdf
 

Il libro può essere acquistato nella libreria delle Paoline di Caserta o direttamente tramite il sito della casa editrice:http://www.salettadelluva.it/

 

caviglia.gif (20178 bytes)

 

 

Legata con una caviglia ad una roccia di gesso di N. Magliulo in: D'Elia, Montella, Zito, Nei luoghi del male, Editoriale scientifica 1985;

Il caso A dell'indagine

Ricoverata a 17 anni nel manicomio di Pozzuoli, I. scrive al fratello una lettera che non sarà mai spedita: « Le giornate le passo cantando e meditando nei momenti di pausa, va bene che questo non è il posto adatto per meditare, ma in fondo potrebbe anche esserlo. Non temere non mi annoio anzi trovo sempre qualcosa da fare. C'è parecchia gente interessante qui e io mi diverto a studiarle, squadrarle, giudicarle; seppure con poca precisione riesco a trarne un giudizi6 mediocre ».
Bruno Bettheleim nel suo libro Il prezzo della vita ricorda come, detenuto nel campo di concentramento di Dachau, salvò dalla disintegrazione la sua per­sonalità, decidendo di guardarsi attorno. « L'espediente di osservare e cercare di trovare un senso a quello che vedevo mi si offerse spontaneamente come l'unico mezzo per convincermi che la mia vita aveva un certo valore ».

continua

lettera completa