...piacere, Arduino!


Perchè non spendere due parole su Arduino, la scheda per prototipi di cui tutti hanno almeno sentito parlare?
Proprio oggi, dopo varie esitazioni, ho deciso di procurarmene una; ero tentato di acquistare uno di quei cloni cinesi, venduti su eBay a meno di 10 euro, ma alla fine ho optato per una scheda originale, con una bella scritta "made in Italy".
Per passare all'uso pratico della scheda, occorre scaricare l'apposito software dal sito logo sito arduino e installarlo sul PC.
Tralasciando il classico test iniziale del led che lampeggia, troppo sfruttato e poco gratificante, proporrei come prima sperimentazione l'accensione di un led in seguito alla pressione di un pulsante (lo so, non è un gran che, ma abbiamo appena cominciato!)
Se non avete voglia di fare le cose per bene, prendete un saldatorino e allestite il circuito volante dell'immagine che segue:

collegamento di un pulsante alla scheda di arduino

Come si vede è tutto più che elementare. Il led è inserito tra il pin 13 e ground (naturalmente occorre fare attenzione a non inserirlo al contrario). Il pin 7 è quello che, con il suo stato logico, determina l'accensione o meno del led. Si tratta di collegare a massa tale pin tramite una resistenza da 10kohm. In questa condizione il pin 7 risulta a livello basso (L) ed il led è spento. Quando si preme il pulsante, al pin 7 arriva la tensione di 5V (la presenza della resistenza, che in tal caso viene attraversata da corrente, non crea problemi). Il passaggio a livello H del pin 7 determina l'accensione del led.
Certamente è poca cosa, ma perlomeno abbiamo imparato:
- a impostare dei pin come "input" ed altri come "output"
- a leggere lo stato di un pin ed a memorizzarlo in una variabile, opportunamente definita

Di seguito vediamo la sequenza di istruzioni da caricare in memoria tramite l'apposito software dedicato:

int val = 0;       // si definisce la variabile val, che memorizzerà lo stato del pin 7

void setup() {
pinMode(13, OUTPUT);   // imposta come output il pin 13 (quello dov'è il led)
pinMode(7, INPUT);       // imposta come input il pin 7 (quello che noi comandiamo col pulsante)
}

void loop() {
val = digitalRead(7);       // legge il valore del pin 7 e lo assegna alla variabile val

if (val == HIGH) {             // controlla il valore della variabile val
digitalWrite(13, HIGH);  //se è alto, accende il led
}
else {
digitalWrite(13, LOW);   //altrimenti, lo spegne
}
}

Per maggiore evidenza, riporto di seguito lo schema del semplicissimo assemblaggio:

schema di collegamento di pulsante a scheda arduino

Un breve commento sull'istruzione "if... else:
Il costrutto "If - else" costituisce un'istruzione condizionale. Con if (che significa "se") viene analizzata una condizione: se questa è vera, si eseguono determinate istruzioni, mentre, se la condizione non è verificata, si eseguono altre istruzioni (collegate al ramo "else", che in italiano significa "altrimenti"). Tutto qua

Con l'augurio che l'esperienza con Arduino possa proseguire...

ebook "Introduzione all'elettronica"


Ritorna all'indice generale