LA CENTRALE ELETTRICA


L'edificio esterno della centrale E' la cosiddetta "Officina". Sorge in contrada "Goný" di Galatro, sulla sponda sinistra del fiume Metramo, ai piedi del monte S. Elia. I lavori per la costruzione di tale centrale sono iniziati nel 1913 per conto della S.E.C. Tipiche infrastrutture elettriche 
nei pressi della centrale (SocietÓ Elettrica della Calabria) ed appaltati ed eseguiti dall'ing. Francesco Franzoni da Filandari. Sono stati completati nel 1919, anno in cui Galatro ha avuto la corrente elettrica. Oggi questa centrale non Ŕ in attivitÓ, ma quando lo era produceva 1000 Kw di energia all'ora fornendo corrente a molti paesi della Calabria. Come funzionava? Un grosso canale d'acqua prelevata dal fiume Metramo, nella contrada "Testana" percorreva tutta la contrada S. Elia arrivando al "Bacino". Da qui scendeva a valle nella contrada "Goný" per mezzo di grossi tubi. Qui erano sistemate le dinamo. In seguito all'alluvione del 1971 Ŕ stato danneggiato tutto il canale esistente in contrada S. Elia, per cui da quell'anno non funziona pi¨. Sembra che ora si voglia riattivarla.

Home Galatro ieri I grandi di ieri Galatro oggi Panorami Altri luoghi Foto aeree La Diga La Centrale elettrica Altre informazioni